Passa al contenuto principale

Che cos'è il model Canvas?

Il model canvas è uno strumento, noto anche come Business Model Canvas, che consente di creare graficamente dei modelli di business facilitando la comprensione del funzionamento aziendale.

Si basa su alcuni aspetti fondamentali o elementi costitutivi che, uniti, andranno a costruire il modello di Business dell’azienda:

  • partner chiave;
  • attività chiave;
  • proposte di valore;
  • relazioni con i clienti;
  • segmenti di clientela;
  • risorse chiave;
  • canali;
  • struttura dei costi;
  • flussi di ricavi.

Gli elementi costitutivi

All’interno del model canvas sono presenti i 9 blocchi costitutivi di un’azienda.

Break even point

Scarica il documento in formato [PDF](/npm run buildassets/files/model-canvas/business-model-canvas-fattura24.pdf).

  1. Partner chiave: rappresentano i fornitori e i partner utili alla costruzione di un modello di business efficace. Ciascuno di questi partner soddisfa determinate necessità dell’azienda, alleanze strategiche fra aziende non concorrenti, concorrenti e alleanze con Joint Venture;
  2. Risorse chiave: rappresentano le necessità aziendali per il conseguimento degli obiettivi del business model. Le risorse possono essere fisiche (ad esempio: ufficio), Intellettuali, Umani, Finanziarie;
  3. Attività chiave: sono le attività strategiche che bisogna compiere per raggiungere il target e quindi generare profitto. Queste possono essere distinte in attività produttive, problem solving (risoluzione dei problemi), mantenimento oppure sviluppo reti;
  4. Value Proposition: rappresenta il pacchetto dei prodotti o dei servizi erogati ed il loro valore in termine di qualità e brand. Il motivo per cui il cliente deve preferire l’azienda al posto della concorrenza. Si deve tenere conto di importanti elementi che generano valore, come l’innovazione, la possibilità di accedere al mercato di riferimento , il costo, etc;
  5. Relazione con i clienti: è un aspetto molto importante che spesso rappresenta lo spartiacque tra il successo e l’insuccesso aziendale; individuare e descrivere le modalità di relazione con i diversi target dal punto di vista del support;
  6. Segmenti di clientela: questo secondo aspetto legato alla cliente fa invece riferimento ai gruppi di persone ai quali l’azienda si rivolge;
  7. Canali: identificano i punti di contatto tra azienda e clienti; si possono distinguere in diretti – ossia di proprietà dell’azienda – e indiretti – ossia non di proprietà dell’azienda;
  8. Struttura dei costi: identificano i costi che l’azienda dovrà sostenere per attivare il modello di business ideato. Tali costi si dividono in variabili, fissi, economie di scale e di scopo;
  9. Flussi di Ricavi: rappresenta uno dei blocchi più importanti in quanto descrive i flussi di ricavi che l’azienda ottiene tenendo conto di due fondamentali variabili: il prezzo e la modalità di pagamento.