Sistema di Interscambio

Canale di invio e ricezione accreditato SdI

Telefono

+39 06-40402261

 

Model Canvas

dizionario di contabilità

Model Canvas – o meglio noto come Business Model Canvas – è uno strumento che consente di creare dei modelli di business rappresentando visivamente il modo in cui un’azienda svilupperà valore per i propri clienti.

 

Il Model Canvas si basa su alcuni aspetti fondamentali o elementi costitutivi, i quali – uniti – andranno a costruire il modello di Business dell’azienda:

 

  1. Partner chiave;
  2. Attività chiave;
  3. Proposte di valore;
  4. Relazioni con i clienti;
  5. Segmenti di Clientela;
  6. Risorse chiave;
  7. Canali;
  8. Struttura dei costi;
  9. Flussi di ricavi.

 

Esaminiamo i singoli aspetti in modo di avere un quadro completo.

 

Model Canvas: i 9 elementi costitutivi

 

 

All’interno del model canvas sono presenti i 9 blocchi costitutivi di un’azienda.

 

  1. Partner chiave: rappresentano i fornitori e più in generali i partner utili alla costruzione di un modello di business efficace. Ciascuno di questi partner andrà a soddisfare specifiche necessità dell’azienda, tuttavia è possibile specificare alcuni tipologie di partner chiave come le alleanze strategiche fra aziende non concorrenti, concorrenti e alleanze con Joint Venture.
  2. Risorse chiave: si riferiscono a ciò di cui ha bisogno un’azienda al fine di poter perseguire gli obiettivi del business model. Queste risorse possono essere fisiche (ad esempio: ufficio), Intellettuali, Umani, Finanziarie.
  3. Attività chiave: sono le attività strategiche che bisogna compiere per raggiungere il target e quindi generare profitto. Queste possono essere distinte in attività produttive, di problem solving e di mantenimento oppure sviluppo delle reti.
  4. Value Proposition: o proposta di valore rappresenta il pacchetto dei prodotti o dei servizi erogati. Questi alla costituzione del modello di business devono tenere conto di importanti elementi di valore, come l’innovazioni, la possibilità di accedere, il costo, etc.
  5. Relazione con i clienti: sul quale è bene descrivere le modalità di relazione con i diversi target dal punto di vista del support.
  6. Segmenti di clientela: questo secondo aspetto legato alla cliente fa invece riferimento ai gruppi di persone ai quali l’azienda si rivolge.
  7. Canali: identificano i punti di contatto tra l’azienda ed i clienti e possono distinguersi in diretti – ossia di proprietà dell’azienda – e indiretti – ossia non di proprietà dell’azienda.
  8. Struttura dei costi: identificano i costi che l’azienda dovrà sostenere per attivare il modello di business ideato. Tali costi si dividono in variabili, fissi, economie di scale e di scopo.
  9. Flussi di Ricavi: rappresenta uno dei blocchi pià importanti in quanto descrive i flussi di ricavi che l’azienda ottiene tenendo conto di due fondamentali variabili: il prezzo e la modalità di pagamento.