Canale di invio e ricezione
accreditato SdI.
Sistema di Interscambi
Telefono
+39.06-40402261

Attività

Dizionario di contabilità

A
Abbuono
Acconto IVA
Acquisto
AgID
Ammortamento
Analisi di bilancio
Anno fiscale
Anticipo fatture
AssoSoftware
Archiviazione elettronica
ARERA
Asset Turnover
ATECO
Attività
Autofattura
Azienda
Azione
B
B2B
B2B2C
B2C
B2G
B2X
Bilancio di esercizio
Bilancio di previsione
Bilancino
Break even point
Brevetto
Budget vs Actual
Business Angel
Business plan
C
Canali telematici
Capitale circolante
Capitale sociale
Cash flow
Carta di credito
CNS
Cassetto fiscale
Centro di costo
Cessionario e committente
Cespite
Codice di attività
Codici CIG e CUP
Codici fattura elettronica
Codice destinatario
Codice fiscale
CONAI
Conferma dell'ordine
Conservazione sostitutiva
Contabilità
Conto corrente
Conto economico
Contributo previdenziale
Cooperativa
Costo medio ponderato
Credito
Credito d'imposta
Crowdfunding
D
Data di emissione
Data di scadenza
Debito
Dichiarazione IVA
Disinvestimento
Ditta individuale
Dividendo
DDT
Drop shipping
DUNS
DURC
E
E-commerce
E-fattura
elDAS
ENASARCO
Entratel
Esenzione fiscale
Esenzione IVA
Esterometro
F
Factoring
Fattura
Fattura accompagnatoria
Fattura di cortesia
Fattura differita
Fattura elettronica
Fattura omaggio
Fattura PA
Fattura proforma
Fatture e Corrispettivi
FEA
FIFO
Firma digitaleE
Fisco online
Franchising
G
Gig economy
Goodwill
Gestione separata INPS
I
IBAN
Imponibile
Imposta
Incubatore d'impresa
Indice di indebitamento
INARCASSA
Inflazione
Insolvenza
Interesse
IRAP
IRES
IRPEF
ISA
IVA
J
Joint venture
L
LEI
Lettore carte di credito
Libro giornale
Libro maestro
LIFO
Liquidazione IVA
Lotteria scontrini
M
Marca da bollo
Micro impresa
Mission
Modalità di pagamento
Model canvas
Modello di fattura in Excel
Modello di fattura in Word
Modello INTRASTAT
Modello UNICO
N
NACE
Natura IVA
Nota di credito
Nota spese
Numero fattura
Numero REA
O
OCR
OIC
Open innovation
OTP
P
P2B
Parcella
Partita doppia
Partita IVA
Passività
Patent box
Patrimonio netto
PEC
Perdita
Prestazione occasionale
Preventivo fiscale
Principio di cassa
Principio di competenza
Q
QR code
R
Regione sociale
Rappresentante fiscale
Ravvedimento operoso
Regime fiscale semplificato
Regime forfettario
Regime IVA per cassa
Regime IOSS
Regime MOSS
Regime ordinario
Registro dei corrispettivi
Registro IVA
Reverse charge
Ricevuta fiscale
Riconciliazione bancaria
Rimborso IVA
Rimessa diretta
Ritenuta d'acconto
Ritenuta previdenziale
Rivalsa
ROA
S
SCIA
Sconto
Scontrino telematico
Scorporo IVA
Sezionale fattura
SdI (Sistema di Interscambio)
Società di diritto
Sollecito
Sostituto d'imposta
Spesometro
Split payment
S.r.l.
S.r.l.s.
Start up
Stato patrimoniale
Storno fattura
Studi di settore
Surcharge
SWIFT e BIC
T
Tasso di cambio
Tonnage tax
V
Valuta
Venture capital
VIES
Vision
Volume d'affari
X
XML
Fattura elettronica

Prova Fattura24

GRATIS

per 30 giorni

CLICCA QUI

Per le partite IVA, il termine attività, può assumere diversi significati in base al contesto in cui si utilizza la parola.

 

In ragioneria, in finanza d’impresa ed in economia il termine può essere inteso come cespite.

 

Sempre in economia può essere riferito allo stato patrimoniale oppure come impresa, cioè come senso del lavoro.

 

Qui di seguito proviamo a dare due definizioni in un contesto economico ed in un contesto finanziario.

 

Attività economiche

L’attività economica viene intesa come lo scopo scatenante che ha determinato la nascita dell’azienda.

 

Quindi l’azienda come un’organizzazione di beni e capitale umano finalizzata a soddisfare fabbisogni umani attraverso la produzione, la distribuzione o il consumo di beni economici.

 

In questo caso l’organizzazione è strutturata secondo un’organizzazione aziendale e amministrata dalla gestione del management aziendale.

 

In questo contesto l’azienda viene condotta da un soggetto definito imprenditore mentre tutte le funzioni esercitate dall’intera azienda vengono intese come le attività realizzate tramite processi aziendali nati da una gestione operativa che ne ha determinato la sua pianificazione.

 

Attività finanziarie

I movimenti finanziari di un’azienda vengono intesi come quelle operazioni svolte sia sui mercati finanziari sia come operazioni economiche operative che hanno come unico scopo quello di aumentare il profitto, quindi la remunerazione economica dell’azienda.

 

Le attività finanziarie rientrano nella suddivisione della attività correnti oltra a:

  • liquidità;
  • scorte;
  • crediti verso i clienti.

 

Attività intesa come stato patrimoniale

Le attività svolte da un’azienda devono essere inserite all’interno del bilancio di esercizio.

 

Questo documento rappresenta la situazione patrimoniale e finanziaria dell’azienda al termine del periodo amministrativo e del risultato economico d’esercizio.

 

Il bilancio di esercizio di determina con la:

  • redazione dell’inventario;
  • registrazione delle scritture di assestamento (valori di conto in valori di bilancio);
  • determinazione del saldo dei conti;
  • redazione della situa<ione contabile;
  • chiusura dei conti nel conto economico di fine anno e dello stato patrimoniale.

 

A questo punto vengono prodotti i seguenti documenti:

  • stato patrimoniale;
  • conto economico;
  • nota integrativa;
  • rendiconto finanziario;
  • relazione della gestione.

 

Di questi documenti quello che ci interessa per definire l’attività di un’azienda è lo stato patrimoniale, cioè quel documento che definisce la situazione del patrimonio dell’azienda in un determinato momento.

 

Esso si compone della macro area dell’attivo (attività o investimenti) e della macro area del passivo (fonti di finanziamento e capitale netto).

 

L’attivo, in questo caso, viene inteso come:

  • la liquidità immediata;
  • la liquidità differita;
  • le rimanenze (attività correnti o attivo circolante);
  • le immobilizzazioni tecniche (materiali e immateriali) e le immobilizzazioni finanziarie (attività fisse o immobilizzate).

 

RIMANENZE

Chiamate ance attivo circolante o corrente, rappresenta l’insieme degli impieghi di breve durata e dei mezzi liquidi, cioè tutti quei mezzi e/o strumenti che non hanno un utilizzo durevole da parte dell’azienda.

 

L’attivo corrente è l’insieme degli impieghi di breve durata e dei mezzi liquidi, come ad esempio le rimanenze di materie prime, i crediti e cambiali a breve termine, i brevetti e il denaro in cassa.

 

IMMOBILIZZAZIONI

Sono i beni dell’impresa che non si esauriscono in un solo esercizio e offrono benefici economici in più esercizi.

 

Le immobilizzazioni si dividono in tecniche (immateriali e materiali) e finanziarie (attività fisse).

Le immobilizzazioni immateriali si compongono di beni pluriennali non tangibili utilizzati in modo limitato, cioè devono essere ammortizzati e rinnovati, come ad esempio:

  • i costi di impianto, di impianto, di ricerca, di sviluppo e di pubblicità;
  • i diritti di brevetto industriale e i diritti di utilizzazione delle opere dell’ingegno;
  • le concessioni;
  • le licenze;
  • i marchi;
  • l’avviamento.

 

Le immobilizzazioni materiali sono beni di uso durevole utilizzati nella produzione, possono rappresentare i costi comuni a più esercizi che concorrono ad un processo produttivo pluriennale.

 

Le immobilizzazioni finanziarie ovvero quei movimenti finanziari finalizzati alla partecipazione non temporanea o ai prestiti a medio e lungo termine.

 

La partecipazione finanziaria avviene per motivi di investimento dovuto ad un eccesso di liquidità e ad un piano di integrazione aziendale che rientra in un piano di investimenti.

 

Stai cercando i significati di altri termini? Clicca qui.

A
Abbuono
Acconto IVA
Acquisto
AgID
Ammortamento
Analisi di bilancio
Anno fiscale
Anticipo fatture
AssoSoftware
Archiviazione elettronica
ARERA
Asset Turnover
ATECO
Attività
Autofattura
Azienda
Azione
B
B2B
B2B2C
B2C
B2G
B2X
Bilancio di esercizio
Bilancio di previsione
Bilancino
Break even point
Brevetto
Budget vs Actual
Business Angel
Business plan
C
Canali telematici
Capitale circolante
Capitale sociale
Cash flow
Carta di credito
CNS
Cassetto fiscale
Centro di costo
Cessionario e committente
Cespite
Codice di attività
Codici CIG e CUP
Codici fattura elettronica
Codice destinatario
Codice fiscale
CONAI
Conferma dell'ordine
Conservazione sostitutiva
Contabilità
Conto corrente
Conto economico
Contributo previdenziale
Cooperativa
Costo medio ponderato
Credito
Credito d'imposta
Crowdfunding
D
Data di emissione
Data di scadenza
Debito
Dichiarazione IVA
Disinvestimento
Ditta individuale
Dividendo
DDT
Drop shipping
DUNS
DURC
E
E-commerce
E-fattura
elDAS
ENASARCO
Entratel
Esenzione fiscale
Esenzione IVA
Esterometro
F
Factoring
Fattura
Fattura accompagnatoria
Fattura di cortesia
Fattura differita
Fattura elettronica
Fattura omaggio
Fattura PA
Fattura proforma
Fatture e Corrispettivi
FEA
FIFO
Firma digitaleE
Fisco online
Franchising
G
Gig economy
Goodwill
Gestione separata INPS
I
IBAN
Imponibile
Imposta
Incubatore d'impresa
Indice di indebitamento
INARCASSA
Inflazione
Insolvenza
Interesse
IRAP
IRES
IRPEF
ISA
IVA
J
Joint venture
L
LEI
Lettore carte di credito
Libro giornale
Libro maestro
LIFO
Liquidazione IVA
Lotteria scontrini
M
Marca da bollo
Micro impresa
Mission
Modalità di pagamento
Model canvas
Modello di fattura in Excel
Modello di fattura in Word
Modello INTRASTAT
Modello UNICO
N
NACE
Natura IVA
Nota di credito
Nota spese
Numero fattura
Numero REA
O
OCR
OIC
Open innovation
OTP
P
P2B
Parcella
Partita doppia
Partita IVA
Passività
Patent box
Patrimonio netto
PEC
Perdita
Prestazione occasionale
Preventivo fiscale
Principio di cassa
Principio di competenza
Q
QR code
R
Regione sociale
Rappresentante fiscale
Ravvedimento operoso
Regime fiscale semplificato
Regime forfettario
Regime IVA per cassa
Regime IOSS
Regime MOSS
Regime ordinario
Registro dei corrispettivi
Registro IVA
Reverse charge
Ricevuta fiscale
Riconciliazione bancaria
Rimborso IVA
Rimessa diretta
Ritenuta d'acconto
Ritenuta previdenziale
Rivalsa
ROA
S
SCIA
Sconto
Scontrino telematico
Scorporo IVA
Sezionale fattura
SdI (Sistema di Interscambio)
Società di diritto
Sollecito
Sostituto d'imposta
Spesometro
Split payment
S.r.l.
S.r.l.s.
Start up
Stato patrimoniale
Storno fattura
Studi di settore
Surcharge
SWIFT e BIC
T
Tasso di cambio
Tonnage tax
V
Valuta
Venture capital
VIES
Vision
Volume d'affari
X
XML
Fattura elettronica

Prova Fattura24

GRATIS

per 30 giorni

CLICCA QUI