Sistema di Interscambio

Canale di invio e ricezione accreditato SdI

Telefono

+39 06-40402261

 

INARCASSA

dizionario di contabilità

INARCASSA e la fatturazione elettronica di Fattura24

 

Prima di procedere apriamo una parentesi storica sull’INARCASSA; con la legge 179/1958 fu istituita la C.N.P.A.I.A.L.P. (Cassa Nazionale di Previdenza ed Assistenza per gli Ingegneri e Architetti Liberi Professionisti) detta INARCASSA (il perchè di questo nome non siamo riusciti a saperlo ma di certo è più funzionale rispetto all’acronimo). Nel 1971 si trasformo in Ente di Previdenza dei soli Liberi Professionisti ma il vero cambiamento lo si ha nel 1995 quando viene privatizzato e nel 2021 quando il nuovo statuto si adegua al cambiamento pensionistico che passa del retributivo al contributivo.

 

 

Chi aderisce alla Fondazione INARCASSA?

 

La Fondazione INARCASSA, in sostanza, assicura la tutela previdenziale degli ingegneri e architetti che svolgono la libera professione e non godono di altra copertura assicurativa; la sua adesione è obbligatori per tutti i liberi professionisti iscritti all’albo professionale, possesso di partita IVA individuale e/o di associazione o società di professionisti. Per queste figure la INARCASSA eroga pensioni (vecchiaia, anzianità, inabilità, invalidità, ai superstiti, di reversibilità e indirette) e garantisce servizi assistenziali (Indennità di maternità/paternità e di invalidità temporanea, indennità figli disabili, coperture sanitarie, sussidi, muti, finanziamenti in conto interessi e prestiti d’onore ai giovani)

 

 

Fattura24 e la ritenuta previdenziale INARCASSA

 

Fattura24 nei sui documenti per la fatturazione elettronica ha previsto una voce per il contributo previdenziale a cui è soggetto il libero professionista o l’impresa che svolge il suo esercizio. Il contributo INARCASSA andrà configurata nella voce Cassa previdenziale all’interno del Profilo fiscale presente in Profilo di fatturazione del menu Configurazione.

 

Ipotizziamo i seguenti dati di partenza per un Ingegnere o un Architetto che ha svolto la sua attività nel B2B:

 

  1. 1.000 €, importo
  2. 4%, contributo integrativo INARCASSA dell’importo netto
  3. 22%, applicazione IVA dell’importo comprensivo del contributo INARCASSA
  4. 20%, ritenuta d’acconto Ritenuta d’Acconto dell’importo netto
  5. netto da pagare

 

 Per calcolare il netto da inserire in fattura si applica la seguente formula:

 

(Importo + INARCASSA) + IVA – IRPEFF = netto da pagare a carico del cliente

 

[Importo + (Importo x INARCASSA)] + [(Importo x INARCASSA) x IVA] – (Importo x Ritenuta d’Acconto) = Netto da pagare a carico del cliente

 

[1.000 € + (1.000 € x 0.04)] + [(1.000 € x 0,04) x 0.22] – (1.000 € x 0,2) = 1.068,8 €

 

Per maggiori approfondimento vi rimandiamo alla guida del manuale di Fattura24. 

 


 

Approfondimenti:

 

IVA
Ritenuta d’Acconto