Canale di invio e ricezione
accreditato SdI

Sistema di Interscambi

Telefono
+39 06-40402261

Insolvenza

Dizionario di contabilità

Insolvenza

Dizionario di contabilità

Fattura elettronica

Prova Fattura24

GRATIS

per 30 giorni

CLICCA QUI

Che cosa significa insolvenza?

Viene anche definita con il termine decozione nel contesto sia economico e del diritto fallimentare in cui si verifica una situazione in cui un soggetto economico, spesso un imprenditore, non è in grado di ripagare i debitori.

 

Situazioni di decozione

Quando avviene un caso del genere lo stesso imprenditore, il creditore o un Pubblico Ministero si rivolge al tribunale fallimentare per far dichiarare il fallimento dell’impresa.

 

Lo stato di insolvenza fa riferimento non ad una singola obbligazione ma alla situazione patrimoniale, economica e finanziaria.

 

Lo stato di insolvenza è da distinguersi dallo stato di crisi in quanto l’insolvenza è permanente mentre lo stato di crisi si presuppone temporaneo.

 

Vengono considerati insolventi coloro che non pagano i creditori o pagano solo alcuni di essi, pagano parzialmente o vendono i beni in possesso per pagare il debito.

 

Questo fenomeno e quello dell’inadempimento sono strettamente connessi.

 

Infatti quest’ultimo indica il mancato assolvimento di una obbligazione; se questo fenomeno dovesse ripetersi porterebbe gli stessi risultati negativi di cui sopra.

 

Elementi che concorrono al reato

Gli elementi che concorrono allo stato di insolvenza sono:

  • contrarre credito;
  • non voler adempiere agli obblighi di solvenza del credito contratto;
  • l’inadempimento effettivo.

 

Apriamo una parentesi su un altro elemento che potrebbe costituire il reato e cioè la mancanza del soggetto debitore dal paese in cui ha contratto il debito, in questo caso l’Italia.

 

Su questo punto però ci sono due diversi pensieri in proposito:

  1. l’assenza è dovuto ad una esigenza obiettiva;
  2. l’assenza è dovuta alla non volontà di estinguere il debito.

 

Quando diventa fraudolenta

Diventa fraudolenta quando il reato commesso è contro il patrimonio così come viene citato nell’articolo 641 del Codice Penale Italiano.

 

Il colpevole contrae un debito celando la propria inadempienza con il proposito di non procedere in nessun modo a saldare il debito che ha contratto.

 

Ma attenzione se si commette un’insolvenza fraudolenta senza l’utilizzo di artifizi e raggiri non si tratta di truffa (ex art. 640 del codice penale).

 

Quando diventa sovrana

Diventa sovrana quando il soggetto non è più un privato ma direttamente lo Stato che non è più in grado di pagare il proprio debito pubblico ai suoi creditori.

 

Questo stato di inadempienza ha effetti sull’amministrazione statale, sulla macroeconomia e sul sistema economico nazionale.

 

Stai cercando i significati di altri termini? Clicca qui.

Fattura elettronica

Prova Fattura24

GRATIS

per 30 giorni

CLICCA QUI