Canale di invio e ricezione
accreditato SdI

Sistema di Interscambi

Telefono
+39 06-40402261

ENASARCO

Dizionario di contabilità

ENASARCO

Dizionario di contabilità

Fattura elettronica

Prova Fattura24

GRATIS

per 30 giorni

CLICCA QUI

ENASARCO è l’acronimo di Ente Nazionale ASsistenza per gli Agenti e i Rappresentanti di COmmercio ad oggi privatizzato (D.L. 509/1994) quindi sarebbe più corretto definirla fondazione assistenziale di pubblico servizio.

 

La fondazione svolge un servizio pubblico per la gestione della previdenza e dell’assistenza previste dall’istituto giuridico assistenziale A.G.O. (Assicurazione Generale Obbligatoria) nato dal RDL 636/1939 poi inserito nell’art. 38 della Costituzione nel 1948.

 

La fondazione ENASARCO si occupa di previdenza integrativa degli associati a contribuzione obbligatoria ed è sotto la vigilanza del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali.

 

Il suo CDA è composto dalle rappresentanza sindacali (degli agenti di commercio) e dalle rappresentanze datoriali (le ditte firmatarie del CCNEL); e dai dati del 2011 ha circa 300k posizioni attive di genti e 100k aziende obbligate alla contribuzione.

 

I Soci alla Fondazione ENASARCO

Alla fondazione si registrano gli Agenti di commercio monomandatari o plurimandatari più le aziende con mandato di agenzia o rappresentanza commerciale.

 

Bisogna precisare che l’Agente di Commercio non viene considerato come libero professionista ma come imprenditore e sulla base di questa distinzione viene calcolata la ritenuta ENASARCO che ha una diversa gestione fiscale da quella dell’INPS.

 

Ritenuta previdenziale ENASARCO

Fattura24 nei sui documenti per la fatturazione elettronica ha previsto una voce per la ritenuta previdenziale a cui è soggetto l’imprenditore o l’impresa che svolge il suo esercizio. La ritenuta ENASARCO andrà configurata nella voce Cassa previdenziale all’interno del Profilo fiscale presente in Profilo di fatturazione del menu Configurazione.

 

Ipotizziamo i seguenti dati di partenza per un Agente:

  1. 1.000 €, provvigione di vendita maturata dall’agente
  2. 22%, applicazione IVA
  3. 8,5%, ritenuta ENASARCO (nel 2020 è del 17% di cui 8,5% a carico dell’Agente e 8,5% a carico dell’impresa)
  4. 23%, applicazione della ritenuta di acconto (calcolato sul 50% dell’imponibile)
  5. netto da pagare

 

Nella fattura elettronica la provvigione dell’Agente maturata corrisponde all’IVA (in assenza di altri oneri)

 

L’IVA viene calcolata moltiplicando tra di loro il punto 1 e 2, quindi 220 €.

 

La ritenuta di acconto corrisponde alla moltiplicazione tra i punti 1 e 4; 115 €.

 

La ritenuta ENASARCO corrisponde alla moltiplicazione tra i punti 1 e 3, 85 €.

 

 Per calcolare il netto da pagare viene applicata la seguente formula:

 

Imponibile prestazione + IVA – Ritenuta ENASARCO – Ritenuta d’acconto = Netto da pagare

1.000 € + 220 € – 85 € – 115 € = 1.020 €

 

Stai cercando i significati di altri termini? Clicca qui.

Fattura elettronica

Prova Fattura24

GRATIS

per 30 giorni

CLICCA QUI