Passa al contenuto principale

Glossario - B

B2B

Vedi: Business to Business

B2C

Vedi: Business to Consumer

Back end

È una locuzione per definire, in ambito informatico, le interfacce di sviluppo e dei programmi e tutto ciò che è accessibile ai soli amministratori dell’attività.

Back office

È una locuzione inglese utilizzata per identificare tutto quell'insieme di mansioni professionali e/o industriali volte a creare prodotti e/o servizi che l'utente finale non vede.

Banca

È un istituto, pubblico o privato, che svolge attività di raccolta del risparmio tra il pubblico e, contemporaneamente, l’attività creditizia nei confronti di imprese e privati cittadini affiancandoli nelle loro necessità finanziarie attraverso la cessione di crediti a breve, medio e lungo periodo.

Bancarotta

Rappresenta l’incapacità di un debitore di rimborsare il dovuto al proprio creditore provocandogli danni gravosi. Può essere semplice, documentale o fraudolenta ed è un reato punito in base alla sua gravità.

Banca Centrale Europea

La Banca Centrale Europea assicura (direttamente o indirettamente tramite le banche centrali nazionali) lo svolgimento dei compiti assegnati all’Euro sistema e al SEBC (Sistema europeo di banche centrali).

Inoltre, assicura la corretta applicazione della politica monetaria europea, nei Paesi dell’Unione.

Le varie BCN (Banche Centrali Nazionali) hanno contribuito al capitale della BCE secondo uno schema che riflette il peso percentuale del rispettivo Stato membro nella popolazione totale e nel PIL (prodotto interno lordo) dell’UE.

Banca Centrale Nazionale

È l'istituto di diritto pubblico che gestisce la politica monetaria della sua area economica d'interesse e si relaziona con le altre BCN che adottano la stessa moneta.

Nasce con lo scopo principale di assicurare la stabilità monetaria e finanziaria dello Stato, tramite la gestione della moneta e l’emissione di titoli; monitora i singoli istituti commerciali del sistema bancario al fine di prevenire e/o gestire eventuali crisi economiche.

Banca depositaria

Custodisce, controlla e gestisce il patrimonio di un fondo costituito da strumenti finanziari e liquidità monetaria. È strettamente collegata alle SGR (Società Gestione Risparmio) e l’incarico le viene assegnato dalla Banca d’Italia, previa valutazione della CONSOB (Commissione Nazionale Società Borsa)

Banca Europea Investimenti

È l'istituto finanziario multilaterale bancario dall'Unione Europea i cui azionisti sono i singoli Stati della UE; opera in collaborazione con le altre istituzioni europee per l'attuazione delle politiche comunitarie (90% in Europa e il restante nel mondo).

Banca Regolamenti Internazionali

È una Società per azioni partecipata dalle Banche Centrali Nazionali (55 Paesi) e dalla BCE; coordina le politiche monetarie delle BCN di tutto il mondo, conduce attività di ricerca sul funzionamento del sistema finanziario mondiale e pubblica i dai sulla rivista Quarterly Review of BIS.

Bancomat

È un sistema informatico, regolato da un accordo e gestito dal Consorzio Bancomat che consente ai possessori di una carta di debito/credito di prelevare contante presso unATM (Automated Teller Machine) o effettuare operazioni bancarie di altro genere.

Banda di oscillazione

Rappresenta il margine all’interno del quale il tasso di cambio tra coppie di valute è libero di fluttuare (oscillare) intorno alle parità centrali prestabilite in un accordo monetario AEC (Accordi europei di cambio) dello SME (Sistema monetario europeo).

La variazione massima consentita era fissata in ±2,25% rispetto al tasso centrale ad esclusione delle moneta spagnola (peseta) e portoghese (escudo) che potevano contare su una variazione del ±6% rispetto alla valuta virtuale dell'Unione Europea, l'ECU (European Currency Unit).

Negli anni tale margine fu ampliato al ±15% ad esclusione delle valute olandese (fiorino) e tedesca (marco).

Con una successiva modifica dell'AEC fu stabilito che il valore dell’ECU corrispondesse al valore dell’Euro.

Questo portò al calcolo di conversione della lira in euro: 1,00 € = 1.936,27 Lire

Banca Internazionale Ricostruzione Sviluppo

È un organismo internazionale dell'ONU (Organizzazione delle Nazioni Unite) che aiuta i Paesi in via di sviluppo finanziando progetti mirati al raggiungimento di obiettivi precisi.

Bank International Settlements

Vedi: Banca Regolamenti Internazionali

Bank Identifier Code

È un codice standard (ISO 9362) identificativo di ogni banca approvato dall'ISO (Organizzazione internazionale per la normazione), compone i codici per l'identificazione di un conto bancario e può essere formato da 8 (BIC8) oppure 11 (BIC11) caratteri. L'assegnazione dei codici viene gestita dalla SWIFT (Society Worldwide Interbank Financial Telecommunication).

Bank Lending Survey

Rappresenta un indagine trimestrale, trasmessa attraverso un report sul credito bancario effettuata tramite il sistema di elaborazione a distanza BIRD (Bank of Italy Remote access to micro Date).

Bank Italy Remote Date

È un sistema informatico della Banca d'Italia utile ad elaborare i dati che raccoglie nelle sue indagini in ambito industriale e dei servizi:

  • Indagine sulle imprese industriali e dei servizi (investimenti, fatturato, occupazione e altre variabili economiche);
  • Sondaggio congiunturale sulle imprese industriali e dei servizi (informazioni qualitative sulle tendenze congiunturali delle imprese industriali e dei servizi);
  • Indagine sulle aspettative di inflazione e crescita;
  • Sondaggio congiunturale sul mercato delle abitazioni in Italia;
  • Indagine sulle transazioni internazionali in servizi delle imprese non finanziarie e di assicurazione.

Bare fiscali

In economia, sono operazioni per abbattere la base imponibile: una società in presenza di utili cospicui assorbe un’altra società in perdita con lo scopo di pagare meno tasse abbattendo la base imponibile.

Base di allocazione

In economia è metodo di scrittura contabile per l'assegnazione dei costi generali.

Base imponibile

È il valore su cui si applica l’aliquota per il calcolo dell’imposta dovuta.

Base monetaria

È un aggregato monetario (M0), nel sistema economico dei Paesi che hanno contribuito alla coniazione dell'Euro ().

Il contributo italiano al M0 (aggregato monetario per la base monetaria) è stato costituito dal valore Circolazione dei depositi in conto corrente delle istituzioni creditizie residenti in Italia presso la Banca d’Italia e i depositi overnight delle stesse presso l’Euro sistema.

Batch

Rappresenta il processo di transazioni finanziarie elaborate durante la giornata operativa: liquidazione e regolamento, elaborazione ordini di pagamento e/o istruzioni di trasferimento titoli.

BCE

Vedi: Banca Centrale Europea

BEI

Vedi: Banca Europea Investimenti

BCN

Vedi: Banca Centrale Nazionale

Benchmark

È uno strumento per il confronto sistematico tra le aziende che lo applicano e per migliorare.

Bene ad uso promiscuo

Si tratta di un cespite utilizzato sia per l'esercizio dell’attività d’impresa o della professione che per finalità diverse.

Bene d'investimento

È una voce del bilancio aziendale che comprende tutti quei beni utilizzati nel medio/lungo periodo e necessari al processo produttivo.

Questi mezzi sono, di norma, acquistati in fase di avvio dell'attività, sostituiti nel tempo per ragioni di usura o per questioni legate all'innovazione di prodotto e/o alla produzione.

Beneficiario

È colui, a favore del quale si emette una somma, in genere per una prestazione o un servizio.

Beneficio d'inventario

Rappresenta la facoltà degli eredi di verificare la consistenza patrimoniale, prima di accettare l'eredità, al fine di saldare eventuali debiti del defunto esclusivamente con i proventi ereditati.

Beni ammortizzabili

Rappresentano i cespiti utilizzati durante l'esercizio dell'attività, i cui costi di acquisto vengono imputati su più esercizi in funzione del grado di obsolescenza e dell'utilizzo effettuato.

Beni di consumo

Sono tutti i prodotti che hanno la caratteristica di soddisfare le esigenze del consumatore e che non sono utilizzabili per la produzione di altri beni; posso essere durevoli o non durevoli.

Il loro valore si determina in relazione allo stato d'inflazione.

Beni misti

Sono composti da beni comuni e beni di club caratterizzati in parte da pubblica utilità ma non da uso esclusivo (beni comuni) e in parte sono pubblici ad uso esclusivo (beni club).

Beni privati

Sono quei cespiti caratterizzati da totale escludibilità e proprietà.

Beni pubblici

Sono quei cespiti caratterizzati da non escludibilità e ad uso pubblico.

Beni strumentali

Sono beni materiali e immateriali utilizzati negli anni ed essenziali per l’esercizio dell’attività.

Il loro costo non viene detratto interamente nel periodo di acquisto ma ripartito in più esercizi secondo la logica dell’ammortamento.

BI-Comp

Il BI-Comp (Banca d'Italia COMPensazione) è un sistema di compensazione dei pagamenti di importo non rilevante gestito dalla Banca d’Italia (bonifici, addebiti diretti, pagamenti effettuati con carte di debito e assegni). Inoltre, gestisce anche i flussi connessi a pagamenti effettuati tramite SCT (SEPA Credit Transfer), SDD Core (SEPA Core Direct Debit) e SDD B2B (SEPA Business to Business Direct Debit) ed è in grado di interagire con altri organismi di clearing che operano in regime di liberatà; in coerenza con il progetto SEPA (Single Euro Payments Area) per le infrastrutture.

BIC

Vedi: Bank Identifier Code

Bid-ask spread

Vedi: Differenziale lettera-denaro

Bid price

Rappresenta il prezzo massimo che l'operatore di Borsa è disposto a pagare per l’acquisto di un determinato titolo.

Bilancia Commerciale

È una delle voci di bilancio di una Nazione; rappresenta la differenza tra la merce importata e quella esportata in uno specifico periodo di tempo di solito un anno solare.

Se l'export è superiore all'import si avrà un valore positivo al contrario sarà negativo in quanto il capitale entrato risulta superiore a quello uscito.

Bilancia dei pagamenti

È uno schema contabile che registra le transazioni economiche e finanziarie dei residenti di uno Stato (persone fisiche e giuridiche) nei confronti del resto del mondo, in un dato periodo di tempo.

Bilancio consolidato

È un documento contabile che permette di valutare un gruppo di imprese tra loro collegate con un rapporto di controllo (holding).

Nel bilancio consolidato vengono riportate le attività di business sostenute, con le relative attività, passività e controvalore dei mezzi propri comprendenti, tra l'altro, i dati reddituali delle società controllate o in cui è detenuta una partecipazione azionaria in uno specifico arco di tempo (anno solare).

Si definisce la situazione patrimoniale, finanziarie ed economica del gruppo come se fosse una sola impresa.

Bilancio di competenze

È un sistema di consulenza individuale basato sulle competenze personali (cognitive, motivazionali, affettive) e professionali (conoscenze ed abilità operative) con lo scopo di valutare la propria posizione professionale in un percorso di carriera nonché sostenere i processi di inserimento o reinserimento lavorativo e/o professionale.

Bilancio d'esercizio

È composto da quattro documenti contabili collegati tra loro che rappresentano la gestione dell'attività; attraverso una sua analisi, è possibile ricavare informazioni sulla situazione patrimoniale, finanziaria ed economica dell’azienda di cui tratta.

In base al codice civile si compone:

Bilancio proforma

È un documento redatto sotto forma di bilancio che analizza una serie di ipotesi future di capacità finanziarie, di investimenti e di costi per il conseguimento del business.

Viene utilizzato anche per analizzare gli effetti legati ad operazioni di fusione, di acquisizione o di incorporazione di altre società.

Bilancio pubblico

È un documento contabile dove vengono riportate le entrate (imposizione fiscale), tasse e redditi derivanti di giochi pubblici (lotterie e concessioni) e le uscite dell'amministrazione di uno Stato (spesa pubblica) relative ad un determinato periodo di tempo ovvero i cosiddetti conti pubblici.

Bill

È un componente che gestisce, in modo centralizzato, il processo di fatturazione tra i sistemi TARGET2 e TARGET2-Securities favorendo il consolidamento con i servizi TARGET (tecnico, applicativo e infrastrutturale).

Bill of activity

Vedi: Distinta delle attività

Bill of materials

Vedi: Distinta base dei materiali

Billing

Vedi: Bill

BIRD

Vedi: Bank Italy Remote Date

BIRS

Vedi: Banca Internazionale Ricostruzione Sviluppo

BIRT

Vedi: Business Intelligence Reporting Tools

BIS

Vedi: Bank International Settlements

Bisogno formativo

Rappresenta la differenza tra le competenze in essere quelle da conseguire.

Bitcoin

È una cripto valuta, una moneta virtuale dietro la quale c’è una rete di computer e non una Banca Centrale come per le valute tradizionali. Rappresenta un sistema valutario internazionale con un sistema di pagamento a livello globale.

Black list

È una locuzione utilizzata per indicare un gruppo e/o una lista e/o un elenco dati di varia natura che hanno particolari specifiche a cui prestare molta attenzione.

Blockchain

Rappresenta una tecnologia che si basa su un registro distribuito DLT (ìDistributed Ledger Technologies) cioè una base di dati replicata, condivisa e sincronizzata in rete; diffusa tra più soggetti in molteplici luoghi, nazioni od istituzioni ed è caratterizzata dal raggruppamento ed organizzazione delle informazioni in blocchi, collegati tra loro e protetti dalla crittografia; a differenza di una banca dati centralizzata manca un amministratore centrale.

BLS

Vedi: Bank Lending Survey

Vedi: Bureau of Labor Statistics

Bolla di accompagnamento

È un documento fiscale che deve riportare la descrizione delle merci viaggianti sostituito dal documento di trasporto.

Rimane tutt’ora obbligatorio solo per tabacchi, fiammiferi, prodotti soggetti ad accise e imposte di consumo.

Bollo

È un'imposta indiretta che viene applicata agli atti, documenti e registri specificamente individuati dalla legge.

Vedi: Marca da bollo

Bollo auto

È una tassa automobilistica applicata sulla proprietà del veicolo iscritto al PRA (Pubblico Registro Automobilistico). Si paga ogni anno in base alla potenza indicata nel libretto di circolazione del veicolo moltiplicata per un coefficiente di conversione che varia per ogni regione.

Per alcune categorie di automezzi l’imposta varia in funzione della portata.

BOA

Vedi: Bill of activity

BOM

Vedi: Bill of materials

BondVision Europe

Sistema multilaterale di negoziazione gestito da MTS spa, nel quale si scambiano sia titoli di Stato sia titoli corporate.

Attraverso l'utilizzo di una piattaforma telematica, il mercato mette direttamente in contatto gli operatori principali del MTS con altri intermediari e investitori istituzionali (imprese di assicurazioni e società di gestione del risparmio).

Bonifico

È un’operazione bancaria per il trasferimento di somme di denaro virtuale tra conti in essere (beneficiario e dichiarante) anche presso banche diverse.

Nel caso in cui, il dichiarante facesse un trasferimento di denaro su un altro conto a lui intestato presso un’altra banca, l’operazione vienga sempre indicata come bonifico, al contrario diventa un giro conto se la stessa operazione viene effettuata sulla stessa banca.

Bonus Fiscale

Rappresenta un’agevolazione fiscale credito d'imposta concessa, in genere, solo in presenza di determinate condizioni.

Borsa valori

È un mercato finanziario regolamentato dove si scambiano valori mobiliari e valute (azioni, obbligazioni e derivati).

BOT

Vedi: Buoni Ordinari Tesoro

Brainstorming

È una tecnica induttiva per far emergere la soluzione di un problema; viene utilizzata nelle attività di gruppo, con lo scopo di trovare in modo spontaneo idee e proposte senza compiere interventi di valutazione o di critica.

Break even point

È il punto in cui il valore dell'investimento equivale al valore dell'attività in entrata ed il suo superamento permette il conseguimento del profitto.

Break even price

È il valore riferito agli investimenti finanziari; il suo superamento permette di determinare se un'operazione finanziaria, dopo la copertura delle commissioni, produca un attivo.

Breve termine

È una locuzione utilizzata nelle operazioni finanziarie e commerciali per indicare la loro durata (18 mesi).

Brevetto

È un documento che riconosce il diritto di utilizzo e sfruttamento esclusivo in base al quale i soggetti che detengono questo diritto possono impedire ad altri di beneficiarne.

Bridge loans

È un prestito a breve durata concesso in attesa che il richiedente ottenga un finanziamento alternativo; il denaro del nuovo finanziamento viene, di norma. utilizzato per rimborsare il prestito ponte.

Briefing

È una riunione di lavoro periodica che permette al team di valutare il lavoro svolto, i risultati ottenuti ed apportare eventuali modifiche per il raggiungimento degli obiettivi di periodo.

Broker

È un termine inglese che sta per mediatore (finanziario e/o compravendita) è un intermediario che ha lo scopo di mettere in comunicazione due controparti senza alcuna assunzione di rischio (mediatori creditizi).

BTP

Vedi: Buoni Tesoro Poliennali

Budget

È un documento di previsione nel quale si registrano le risorse economiche necessarie per svolgere l’attività. È opportuno predisporlo con un certo anticipo coinvolgendo tutti i diversi reparti e/o settori della società.

Budget vs Actual

È un documento nel quale viene riportato il confronto (differenza) tra gli importi effettivi raggiunti (actual) e quanto pianificato o preventivato (budget).

Budget flessibile

È basato principalmente sui cambiamenti che si verificano nella produzione e nei costi ed è utile per modificare la pianificazione aziendale in base al loro andamento.

Budget figlio

È un piano previsionale riferito ad un singolo ramo aziendale e, unito agli altri compone il budget vero e proprio.

Budget multidimensionale

È un piano previsionale basato sui conti contabili.

Budget padre

È un piano previsionale composto dai piani previsionali dei figli di livello inferiore (raparti e/o sezioni aziendali).

Budget rendimenti

È un piano previsionale flessibile che si basa sui rendimenti degli investimenti e/o del mercato.

Budget statico

È un piano previsionale che incorpora valori anticipati (input e output) relativi ad un determinato periodo; rimane invariato anche in presenza di aumenti o diminuzioni delle vendite e dei volumi di produzione.

Buoni Tesoro Poliennali

Sono Titoli di Stato a tasso fisso (scadenza tra due e 30 anni con il pagamento degli interessi a cadenza semestrale).

Buoni Ordinari Tesoro

Sono Titoli di Stato a breve termine (scadenza di 3, 6 o 12 mesi). Rappresentano prestiti concessi dagli investitori allo Stato per un periodo molto ridotto.

Questi titoli hanno un rendimento minore rispetto a scadenze più lunghe e, data la loro breve durata vengono considerati strumenti di liquidità a basso rischio.

Bureau of Labor Statistics

È la principale agenzia d'indagine del governo statunitense (economia e statistica del lavoro) che raccoglie, elabora, analizza e divulga dati statistici essenziali.

Business Intelligence Reporting Tools

È un progetto software open source (Eclipse Foundation) che fornisce funzionalità di reporting e business intelligence per rich client e applicazioni Web basate su Java e Java EE.

Il progetto ha due componenti principali: un designer di report visivi all'interno dell'IDE Eclipse per la creazione di report BIRT e un componente di runtime per la generazione di report che possono essere distribuiti in qualsiasi ambiente Java; oltre a queste include anche un motore di creazione di grafici che è completamente integrato nella progettistica di report e può essere utilizzato autonomamente per integrare i grafici in un'applicazione.

Business partner

Rappresenta una figura professionale che affianca una partita IVA in un rapporto di collaborazione continuata, in merito alla distribuzione, promozione e vendita dei suoi prodotti.

Business plan

È un documento che rappresenta il progetto d’impresa con gli obietti da conseguire e i contestuali rischi connessi alla realizzazione del progetto imprenditoriale.

All'interno del documento, vengono evidenziate le possibilità di successo della nuova idea di business e le concrete possibilità di attuarla nonché i mezzi a disposizione e quelli di terzi per sostenere il business.

Business to Business

È una locuzione inglese utilizzata per indica una relazione tra le attività delle imprese, istituzioni e figure giuridiche ma non i privati (commercio interaziendale).

Business to Consumer

È una locuzione inglese utilizzata per indica una relazione tra le attività delle imprese, delle istituzioni e delle figure giuridiche nei confronti dei privati, ma non verso altre aziende.