Passa al contenuto principale

Glossario - A

A2A

Vedi: Application to Application

AA7/10

Sostituisce la Comunicazione Unica ed è un modello utilizzato dai contribuenti non obbligati a iscriversi al Registro delle Imprese o al REA (Repertorio Economico Amministrativo), per comunicare l’inizio dell'attività.

AA9/12

Sostituisce la Comunicazione Unica ed è un modello utilizzato dai lavoratori autonomi e le imprese individuali per comunicare l’apertura della propria Partita IVA.

AAU

Vedi: Authorised Account User

Abbuono sulle vendite

È la riduzione del prezzo di beni e/o servizi concordato con il cliente. Esistono due tipi di abbuoni:

  • attivo: il fornitore applica una riduzione del prezzo fatturato e contabilizzato;
  • passivo: viene richiesto dal cliente e si verifica in casi analoghi all’abbuono attivo ma prima della fatturazione.

ABC

Vedi: Activity Based Costing

ABF

Vedi: Arbitro Bancario Finanziario

ABS

Vedi: Asset backed security

Abusivismo bancario

È un’attività illecita svolta da istituti bancari, senza le dovute autorizzazioni previste dalla legge, per quanto riguarda la raccolta e la gestione del risparmio, l’emissione di moneta elettronica, l’attività di prestazione dei servizi di pagamento, le attività finanziarie specificate nel TUB (Testo Unico Bancario).

Abusivismo finanziario

Sono considerate quelle attività illecite svolte sull’attività di risparmio, sull’emissione di moneta elettronica, sull’attività di prestazione dei servizi di pagamento, sull’attività finanziaria specificate nel TUB (Testo Unico Bancario) svolte da istituti finanziari senza le dovute autorizzazioni previste dalla legge.

Abuso di dipendenza economica

È una condizione economica in cui una o più imprese sono in uno stato di dipendenza economica nei confronti di un terzo soggetto.

Nel caso in cui un Giudice ordinario riconosca l'esistenza di questa condizione è possibile annullare il contratto e procedere con il risarcimento dei danni.

In una fase successiva all'intervento del Giudice ordinario, il fascicolo viene trasmesso per competenza al AGCM (Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato).

Abuso di posizione dominante

È la condizione inversa all'abuso di dipendenza economica: un'azienda sfrutta a proprio vantaggio la sua potenza economica rispetto alla concorrenza acquisendo così una posizione dominante.

Per avere una posizione dominante, non serve eliminare totalmente la concorrenza ma è sufficiente, per esempio, che un gruppo limitato di società stabiliscano i prezzi a loro piacimento.

Accantonamento

In economia l’accantonamento è una riserva di fondi destinati alla copertura di rischi o spese future.

Accatastamento

È il processo che prevede l'obbligo di iscrizione degli immobili all’Ufficio provinciale dell’Agenzia del Territorio. Tale iscrizione viene effettuata sia per gli immobili di nuova costruzione sia per quelli sottoposti a modifiche; in sede di accatastamento viene attribuita la rendita.

Con la procedura informatica DOCFA (Documenti Catasto Fabbricati) il contribuente, con l’ausilio di un professionista abilitato, può proporre la rendita catastale; nel caso gli immobili non ancora censiti, ai fini fiscali, è possibile utilizzare la rendita attribuita a edifici similari.

Al contribuente, viene inviata una notifica, nel caso in cui l’Ufficio Provinciale del Territorio rettifichi la rendita catastale; si può presentare ricorso contro tale rettifica presso la competente Commissione Tributaria.

Accelerated Cost Recovery System

È un complesso di norme fissate dal governo degli Stati Uniti per regolamentare le spese detraibili e deducibili relative all'utilizzo di proprietà materiali (immobili) che producono reddito.

Acceptance Timestamp

È una sequenza di caratteri che rappresentano la data e l'ora (espressa in UTC) ed indicano il momento in cui è iniziato il processo di trasferimento (dati e/o fondi). Nel sistema bancario questa informazione è contenuta nella piattaforma TIPS (TARGET Instant Payment Settlement).

Accertamento

È l'attività svolta dall'amministrazione finanziaria per il controllo della corretta applicazione delle disposizioni tributarie (imposte dirette e indirette, erariali, locali) secondo una sequenza di atti (procedimento di accertamento).

L’ordinamento tributario prevede diversi sistemi di accertamento:

  • analitico: permette di calcolare il reddito imponibile e il volume d’affari del contribuente sommando ogni categoria reddituale e ogni singola operazione rilevante ai fini IVA;
  • analitico induttivo: è utilizzato solo per chi ha l’obbligo alla registrazione delle scritture contabili e permette il calcolo complessivo del volume d’affari e dei costi, registrati dal contribuente, nelle dichiarazioni e nell’eventuale bilancio;
  • catastale: è un atto amministrativo attraverso il quale si individua, anche mediante un apposito sopralluogo, l’unità immobiliare oggetto di accertamento per verificare l’esattezza dei dati dichiarati rispetto allo stato di fatto e alla planimetria;
  • con adesione: è un procedimento che consente al contribuente la rettifica della base imponibile dichiarata (o il suo calcolo in caso di omessa dichiarazione) è fatta in sede di contraddittorio con l’ufficio finanziario;
  • d'ufficio: è un sistema utilizzato dall'Agenzia delle Entrate nel caso in cui il contribuente non presenti la dichiarazione dei redditi;
  • esecutivo: è un avviso sulle imposte che gravano sui redditi (IVA e IRAP) emesso dall’Agenzia delle Entrate per intimare l’obbligo di pagamento degli importi dovuti e l’espresso avvertimento che la riscossione delle somme richieste è affidata in carico agli agenti della riscossione anche, se occorre, in modo coatto; non è prevista la notifica della cartella;
  • induttivo: è un metodo utilizzato dall’amministrazione finanziaria per ricostruire il reddito d’impresa e i redditi derivanti dall’esercizio di arti e professioni;
  • integrativo: è un metodo adottato dall’amministrazione finanziaria nel caso di sopravvenuta conoscenza di nuovi elementi che permettano entro la decadenza del termine d'integrare o modificare un accertamento già notificato al contribuente;
  • parziale: viene contestato un reddito non dichiarato o dichiarato solo parzialmente, l’esistenza di deduzioni, l'esenzione e agevolazione non spettante nonché l’esistenza di imposta o di maggiori imposte non versate. Può essere attivato da ispezioni e verifiche, segnalazioni della stessa Agenzia delle Entrate o di altre Agenzie fiscali, della Guardia di finanza o di Pubbliche Amministrazioni ed Enti Pubblici, oppure da dati ricavabili dall’Anagrafe Tributaria;
  • sintetico: è un metodo utilizzato dall’amministrazione finanziaria per ricostruire il reddito complessivo del contribuente sulla base delle spese di qualsiasi genere sostenute nel corso del periodo d’imposta;
  • tributario: è un atto amministrativo dell’Agenzia delle Entrate, da effettuarsi entro precisi termini di scadenza, per calcolare l’imponibile e la relativa imposta del contribuente sulla base dei dati dell’Anagrafe tributaria e delle notizie acquisite direttamente (anche tramite accessi, ispezioni e verifiche presso il contribuente) o indirettamente e si conclude con la notifica degli addebiti attraverso un apposito avviso.

Accesso tributario

È il potere operativo dell'Agenzia delle Entrate che permette entrare nel luogo dell'attività professionale e/o imprenditoriale, e di fermarvisi, anche senza o contro il consenso del contribuente, al fine di eseguire le operazioni autorizzate dal responsabile dell'ufficio competente.

Accettazione bancaria

È una cambiale-tratta che un'impresa (chiamata traente) ordina ad una banca (chiamata trattaria), di pagare per suo conto una determinata somma, ad una scadenza prestabilita, a favore di un soggetto terzo (in genere un fornitore).

Accise

È una delle due imposte indirette che grava sui prodotti energetici, sul gas naturale, sui prodotti alcolici e sull’energia elettrica, sugli oli lubrificanti e sulle emissioni di anidride solforosa e di ossidi di azoto.

L’imposta è a riscossione immediata al momento della fabbricazione, della importazione oppure della vendita al consumo.

Acconto

L’acconto rappresenta il pagamento di una parte del totale dell’importo dovuto; in genere si effettua al momento dell’ordine di un prodotto, di un servizio o in alcuni casi di un'imposta.

Accordi europei di cambio

Furono siglati per fissare i limiti di oscillazione consentiti ai cambi di mercato per alcuni Paesi dello SME (Sistema Monetario Europeo) prima che entrasse in circolazione l'euro (Germania, Francia, Italia, Spagna, Olanda, Belgio, Lussemburgo, Austria, Portogallo, Danimarca, Finlandia, Repubblica d'Irlanda, Grecia e Inghilterra).

Nel periodo transitorio, in cui l'euro era una moneta scritturale (utilizzata come unità di conto e mezzo di pagamento ed i pagamenti si effettuavano in euro limitatamente alle operazioni eseguite mediante accredito sul conto del creditore) è stato mantenuto il tasso di cambio fisso (±15%) delle monete con al centro l’euro al posto del ECU (European Currency Unit).

Accordo di pagamento

Indica il sistema di pagamento, la valuta e gli importi presenti in fattura.

Accordo di rimessa

Definisce le modalità di pagamento di una commessa nel documento di conto lavoro, o di conto lavorazione.

Accreditamento

In ambito contabile è il momento in cui viene chiusa una partita aperta di un cliente e/o fornitore previo pagamento fatto o ricevuto (ciclo attivo e passivo).

Accredito

In ambito contabile è il processo che prevede la registrazione di un importo nelle voci dell’attivo (colonna di destra) nel libro contabile.

ACE

Vedi: Adjusted Current Earnings

ACH

Vedi: Automated clearing house

ACRS

Vedi: Accelerated Cost Recovery System

Activity Based Costing

È un’analisi dell’incidenza dei costi associati al singolo prodotto e/o servizio, al fine di migliorare la redditività complessiva delle risorse utilizzate per la produzione.

L'utilizzo del metodo permette di ridurre le spese generali superflue, i prodotti non redditizi, identificare i processi inefficaci e ridurre i prezzi.

Acquiescenza

In ambito fiscale, a seguito di un accertamento operato dall’Ufficio delle Entrate, il contribuente rinuncia a presentare ricorso e, quindi, accetta l’atto notificatogli fruendo di una riduzione della sanzione prevista.

Acquisizione del cespite

È un processo che indica come un bene strumentale sia acquisito, fatturato ed inserito nel bilancio aziendale.

Acquisti in sospensione d'imposta

È la possibilità concessa agli esportatori abituali di acquistare beni e servizi senza ricevere addebito IVA nei limiti di un determinato importo (plafond).

Evita l’accumularsi di un eccessivo credito IVA che potrebbe penalizzare le imprese esportatrici.

Acquisti intracomunitari

Sono tutte quelle operazioni di acquisizione, derivanti da atti di compravendita di beni, di diritti di godimento sugli stessi, spediti e/o trasportati tra gli Stati membri.

Acquisto a forfait

È un processo che porta ad un accordo commerciale che prevede un prezzo a blocco della merce, convenuto tra le parti.

Addebito

In ambito contabile, è il processo che prevede la registrazione di un importo nelle voci del passivo (colonna di sinistra) nel libro contabile.

Addizionale IRPEF

È l’imposta regionale che si aggiunge IRPEF (Imposta Reddito Persone Fisiche) all' dovuta dalle persone fisiche e si calcola applicando una percentuale che varia a seconda della regione e della fascia di reddito del contribuente.

Il versamento è effettuato in acconto e a saldo, unitamente al copertura del saldo d'imposta.

Adempimento

In ambito fiscale, rappresenta l’esecuzione di un obbligo posto a carico del contribuente.

Adesione al processo verbale di constatazione

È uno strumento che può utilizzare il contribuente nel caso in cui riceva verbali di constatazione per la violazione delle imposte sui redditi o dell'IVA, al fine di chiudere la vertenza, prima della notifica dell’avviso di accertamento e, quindi, poter ridurre a 1/6 la sanzione a cui deve adempiere.

Adjusted Current Earnings

Vedi: Codice libro imposte federali

ADR

Vedi: Alternative dispute resolutions

Advance Pricing Agreement

È uno strumento tributario vincolante tra due ordinamneti tributari che regola la doppia imposizione per i contribuenti interessati (riduzione degli oneri).

Advanced General Ledger

È un Libro mastro generale in cui i dati contabili vengono registrati dai giornali di registrazione e aggregati dai libri contabili secondari, come i conti fornitori, i crediti, la gestione della cassa, le immobilizzazioni, gli acquisti e i progetti.

AEC

Vedi: Accordi europei di cambio

Affiliata

È un soggetto giuridicamente autonomo ma sotto controllo economico e amministrativo di un altro che ne possiede la maggior parte del capitale.

Affiliata non consolidata

È un soggetto giuridicamente autonomo ma non sono sotto controllo economico e amministrativo di un altro perché quest’ultimo non possiede la maggior parte del capitale.

Affittuario

È il soggetto titolare del diritto di locazione di un immobile.

Affrancamento

In ambito fiscale, indica la non tassabilità gratuita, o il pagamento di un'imposta sostitutiva.

Agente

In economia, è un soggetto giuridico autorizzato ad agire in nome e per conto di un altro soggetto giuridico.

Agente in attività finanziaria

In ambito finanziario e/o bancario, è colui che promuove e conclude, su mandato delle banche e di società finanziarie, i contratti per la concessione dei finanziamenti, d'intermediazione in cambi, dei servizi di pagamento e per l'assunzione di partecipazioni.

La professione è subordinato alla iscrizione nell’Elenco degli agenti in attività finanziaria tenuto dalla Banca d'Italia.

Agenti della riscossione

Sono dipendenti di società alle quali è affidato, in concessione, il servizio di riscossione territoriale dei tributi, anche coattiva, per conto dell’Agenzia delle Entrate.

Agenti Money transfer

Sono agenti in attività finanziaria che operano per il trasferimento di fondi (in Italia e all'estero) attraverso la raccolta delle somme da trasferire. e la successiva consegna.

Agenzie fiscali

Sono Enti Pubblici (Entrate, Dogane, Territorio e Demanio) nati dalla riorganizzazione del MEF (Ministero delle Economia e delle Finanze); sono dotate di autonomia regolamentare, amministrativa, patrimoniale, organizzativa, contabile e finanziaria nell’ambito di una convenzione stipulata annualmente con lo stesso MEF.

Agevolazione fiscale

È un trattamento fiscale che si concretizza nell’applicazione di un’aliquota ridotta oppure nella concessione di crediti d’imposta, deduzioni dall’imponibile, detrazioni d’imposta, esenzioni.

Aggio

Rappresenta il maggior valore di una valuta nei confronti di un'altra nonché, il maggior valore di mercato dell’oro rispetto alla banconota o, in casi più rari, della banconota rispetto all’oro (regime monetario a carta moneta convertibile) o viceversa.

In ambito finanziario, il termine viene utilizzato per indicare la differenza tra la quotazione più alta di un'obbligazione ed il valore nominale della stessa.

Il termine viene anche utilizzato per esprimere la percentuale che si applica sulle riscossioni messe in atto dagli esattori come compenso forfettario per il servizio prestato.

Aggiudicazione

È l'operazione con la quale il committente sceglie l’esecutore di un’opera.

Aggregato monetario

In economia rappresenta la quantità di moneta all'interno di un sistema economico in un determinato periodo di tempo.

Le banche centrali hanno individuato in tre gruppi gli aggregati monetari convenzionali (M1, M2 e M3); questi aggregati differiscono tra loro per il grado di liquidità ovvero, la capacità di svolgere le funzioni della moneta, la facilità della loro conversione in moneta e la certezza del loro valore futuro (prezzo).

I tre gruppi vengono utilizzati nelle analisi monetaria del sistema economico come strumento di controllo degli indicatori della politica monetaria (tasso di interesse).

Tenuto conto della fluttuazione del loro valore nel breve periodo, vengono utilizzati dalla BCE (Banca Centrale Europea) nel medio e lungo periodo.

Esiste, inoltre, la base monetaria, l’aggregato monetario di tutti i Paesi che hanno adottato la valuta Euro coniata dalla BCE (Banca Centrale Europea).

AGCM

Vedi: Autorità Garante della concorrenza e del mercato

AGL

Vedi: Advanced General Ledger

AIIB

Vedi: Asian Infrastructure Investment Bank

AIM Italia

L'AIM Italia (Alternative Investment Market Italia) è dedicato alle piccole e medie imprese; è un mercato non regolamentato gestito dalla Borsa Italiana.

Vedi: Euronext Growth Milan

Vedi: Mercato alternativo del capitale

Aiuti di Stato

È una locuzione utilizzata per indicare l’intervento economico dello Stato (a livello nazionale, regionale o locale), effettuato tramite risorse pubbliche, per sostenere imprese o attività produttive in difficoltà.

Albo delle Banche e dei Gruppi Bancari

È l’elenco delle banche italiane e delle succursali di banche comunitarie ed extracomunitarie autorizzate ad operare nel nostro Paese.

Aliquota d'imposta

È il tasso (fisso o variabile), espresso in valore percentuale, da applicare alla base imponibile per il calcolo dei tributi.

Aliquota fiscale

In ambito finanziario, rappresenta il tasso (fisso o variabile) espresso in percentuale che si applica alla base imponibile del contribuente per calcolarne il tributo.

L'aliquota è stabilita direttamente dalle norme tributarie.

Aliquota marginale

Rappresenta la percentuale di imposta applicata alla porzione di reddito ricadente nell’ultimo scaglione dell’imponibile.

Aliquota media

Rappresenta il rapporto tra l’ammontare complessivo dell’imposta e il reddito imponibile.

Allocare

È un sistema contabile per attribuire la quota di un costo (comune, diretto o indiretto) a un all’oggetto del costo..

Allocazione dei costi

È un procedimento contabile per associare le voci di costo, presenti nel budget, al centro di costo specifico che li ha generati.

Alternative dispute resolutions

Vedi: Arbitrato

Altre Amministrazioni pubbliche

Vedi: Settori istituzionali

Amministrazioni pubbliche

Le amministrazioni pubbliche sono l'insieme degli enti (locali e centrali) che si occupano dell’amministrazione di uno Stato (gestione, direzione e coordinamento); producono servizi non destinati alla vendita e si occupano della redistribuzione del reddito e della ricchezza del Paese (criterio della contabilità nazionale).

Ammortamento

Rappresenta il processo economico che consente una riduzione sistematica di un debito creato per sostenere investimenti di vario genere.

L'ammortamento può essere:

  • a importo fisso: consente una riduzione sistematica, o cancellazione, tramite un importo fisso per tutta la vita del cespite o fino al raggiungimento del suo valore;
  • a quote costanti: consente una riduzione sistematica del debito;
  • accelerato: consente una riduzione sistematica, o cancellazione, aggiungendo, in un anno specifico, uno o più importi con lo scopo di ridurre il tempo di estinzione;
  • anticipato: consente di deprezzare un bene strumentale con il coefficiente duplicato, rispetto all’ordinario, nei primi tre anni di esercizio;
  • del cespite: consente di ridurre un debito ripartendo, su più esercizi, il costo dei beni con utilità pluriennale, nel rispetto del principio della competenza economica;
  • della somma degli anni: consente di deprezzare o cancellare il valore dei beni aziendali, ad un tasso accelerato, nei loro primi anni di vita;
  • fiscale: rappresenta un sistema di calcolo inserito nel conto economico sotto forma di spesa;
  • lineare: consente di calcolare una quota costante per ciascuno degli anni della di vita utile dell'attività;
  • nel primo esercizio: consente una riduzione sistematica, o cancellazione, considerando il prezzo di acquisto netto inferiore a un limite specificato;
  • previsto: consente una riduzione sistematica, o cancellazione, di un debito calcolando l'ammortamento futuro attraverso ipotizzati costi di produzione, acquisizione e vita utile del bene ammortizzato;
  • speciale: consente una riduzione sistematica, o cancellazione, di un debito in modo eterogeneo, è possibile ammortizzare una determinata percentuale del valore del cespite secondo la legislazione nazionale che determina percentuali e periodi per l’ammortamento;
  • statutario: esplicitamente indicato in un libro statutario per la registrazione dell'ammortamento ai fini dell'imposta;
  • volume della produzione: consente una riduzione sistematica, o cancellazione, di un debito calcolando il valore di produzione di un prodotto nel tempo; è possibile calcolarlo in base agli anni di produzione e non solo alle unità di prodotto.

AnaCredit

L'analytical credit datasets (dati analitici sul credito) è una banca dati contenente le informazioni dettagliate sui prestiti bancari intra UE (area €).

In base al Regolamento della Banca Centrale Europea (2016/13), le BCN (Banche Centrali Nazionali), raccolgono dalle banche residenti e dalle filiali estere, le informazioni relative alle operazioni finanziarie effettuate dalle persone giuridiche al fine di supportare la BCE nella politica monetaria e nella vigilanza macro prudenziale.

Anagrafe Tributaria

È un db (database) dove vengono raccolte ed elaborate le informazioni sui movimenti economici fiscalmente rilevanti dei soggetti registrati (persone fisiche, le società, gli enti) ai quali, l'Agenzia delle Entrate, per effettuare controlli incrociati, ha attribuito un codice identificativo univoco (codice fiscale, partita IVA).

Gli uffici dell’Agenzia delle Entrate utilizzano il database per svolgere dei controlli (accertamento) sui redditi dei contribuenti e, quindi, contrastare l’evasione fiscale.

Analisi anzianità crediti

Classifica le fatture aperte, cioè non ancora saldate, in base all'anzianità.

Analisi dei prezzi unitari

È un procedimento che prevede il calcolo del prezzo di ogni singola lavorazione nel computo metrico estimativo.

Analisi di bilancio

È un procedimento per studiare gli elementi economici e finanziari del bilancio di un'azienda individuandone punti di forza e di debolezza, con l'intento di anticiparne l’andamento futuro.

Analisi di scenario

Rappresenta l’opportunità di effettuare o meno un investimento in presenza di molteplici variabili.

Analisi di sensitività

È un metodo che permette di analizzare i risultati di un progetto con il variare dei parametri in base ai quali sono calcolati gli indicatori di sostenibilità economica e finanziaria del progetto stesso.

Analisi di soglia

È una metodo valutativo che mette in evidenzia variabili non controllabili e dall’esito incerto, per cui viene meno la convenienza dell’investimento.

Analisi finanziaria

Raffronta il prezzo dei titoli mobiliari (fondi, obbligazioni, azioni ecc.) immessi sui mercati finanziari per valutare un eventuale opportunità di investimento.

Analisi tecnica

È lo studio dell'andamento, nel tempo, dei prezzi nei mercati finanziari; prevede le tendenze future, mediante principalmente metodi grafici e statistici.

Il principio su cui si fonda è la previsione dell’andamento futuro del prezzo di un prodotto quotato (reale o finanziario) studiandone la sua storia passata.

Insieme all'analisi finanziaria, è uno strumento utile per valutare le opportunità operative finanziarie.

Anno base

È il periodo iniziale preso come riferimento nelle costruzioni di indici. Il valore è sempre 100.

Anno di budget

È un periodo di dodici mesi (Anno finanziario) a cui si applica il criterio del bilancio preventivo (budget).

Anno finanziario

È un periodo di dodici mesi usato come arco temporale di riferimento; viene anche chiamato anno fiscale.

Annuncio pubblicitario

È un sistema comunicativo che promuove la qualità e il benefit del prodotto e/o servizio per indurre il potenziale cliente (target) all’acquisto del prodotto/servizio stesso.

Anti Money Laundering Committee

È un comitato congiunto per la vigilanza sull'antiriciclaggio dell'Euro zona; è composto dalle autorità EBA (European Banking Authority), ESMA (European Securities and Markets Authority) e EIOPA (European Insurance and Occupational Pensions Authority) che ha sostituito l'AML Task Force composto da CEBS (Committee of European Banking Supervisors), CESR (Committee of European Securities Regulators) e CEIOPS (Committee of European Insurance and Occupational Pensions Supervisors) per la vigilanza sull'antiriciclaggio dell'euro zona.

Anticipi dei clienti

Nelle scritture contabili rappresenta una voce del passivo; registra gli importi a debito nei confronti di clienti che hanno pagato, anticipatamente prodotti e servizi non ancora consegnati.

Anticipo di incasso

Vedi: Anticipo di pagamento

Anticipo di pagamento

Vedi: Acconto

Incasso non ancora completato. Gli anticipi di incasso possono essere registrati nei seguenti modi

  • automaticamente;
  • manualmente.

APA

Vedi: Advance Pricing Agreement

Application to Application

Rappresenta l'interazione tra applicazioni informatiche di una stessa azienda attraverso una rete di comunicazione dati.

Appostazione a sofferenza

Rappresenta un procedimento valutativo da parte di un intermediario della complessiva situazione finanziaria del cliente ; il verificarsi di singoli eventi, come il mancato pagamento di una rata, non mette automaticamente il cliente in una posizione di sofferenza.

Vedi: Centrale dei rischi

Apprendistato

È un contratto di lavoro formativo, di norma applicato ai giovani, che in genere prelude ad una successiva occupazione.

Arbitraggio

È un’operazione speculativa per ottenere un profitto certo. Consiste nell'acquistare titoli, o prodotti su un mercato e venderli simultaneamente su un altro mercato a prezzo maggiorato al fine di ottenere un guadagno dato dalla differenza tra il prezzo di acquisto e quello di vendita.

Arbitrato

È un metodo procedurale che permette di risolvere le controversie senza ricorso ad un procedimento giudiziario ma affidando a uno o più soggetti terzi (arbitri) dell'incarico di risolvere una controversia, mediante una decisione (lodo) che sarà vincolante per le parti e suscettibile di essere eseguita, anche in via forzata.

Arbitro Bancario Finanziario

È un organismo indipendente e imparziale per la risoluzione stragiudiziale delle controversie.

Armonizzazione fiscale

Rappresenta una procedura giuridica per integrare i diversi sistemi fiscali degli Stati dell’Unione Europea al fine di ottenere principi fiscali comuni.

ARERA

Vedi: Autorità Regolazione Eenergia Reti Ambiente

Arrotondamento

È un metodo contabile applicato ai decimali; può essere effettuato per eccesso o per difetto.

ASDI

Vedi: ASsegno DIsoccupazione

ASEAN

Vedi: Association of South East Asian Nations

Asian Infrastructure Investment Bank

È un'istituzione finanziaria internazionale promossa dalla Cina per finanziare la costruzione di infrastrutture in Asia; si contrappone al FMI (Fondo Monetario Internazionale), alla World Bank (Banca Mondiale) e all'AsDB (Asian Development Bank).

Asse ereditario

È una locuzione utilizzata per definire la linea di successione patrimoniale (beni e diritti) delle persone fisiche.

Assegno bancario

È un titolo di credito pagabile a vista contenente la richiesta del correntista, alla propria banca, di pagare a terzi (o a se stesso) una somma di denaro.

Assegno circolare

È un titolo di credito, pagabile a vista, emesso da una banca autorizzata; può essere emesso solo se il correntista dispone del controvalore in denaro al momento dell’emissione (la richiesta può essere fatta presso ogni banca anche in assenza di rapporti).

ASsegno DIsoccupazione

Meglio conosciuto come indennità di disoccupazione ed è un sussidio a favore dei soggetti che si trovano in uno status di disoccupazione involontaria per compensarli della mancata retribuzione, che percepivano, in modo proporzionale al reddito.

Ci sono 4 tipologie di indennità di disoccupazione:

Asset backed security

Sono asset finanziari emessi a fronte di operazioni di cartolarizzazione dei crediti di proprietà di banche, imprese o pubbliche amministrazioni, tramite società SPV (Special Purpose Vehicle) che ricevono da soggetti privati o pubblici (banche, imprese o pubbliche amministrazioni) crediti o altre attività finanziarie normalmente poco liquide; a sua volta la SPV che a loro volta emettono sui mercati obbligazioni ABS in base al loro rating.

I crediti ceduti rappresentano garanzie di pagamento delle obbligazioni ABS. Esiste una stretta correlazione tra il pagamento delle cedole e le somme incassate dai crediti ceduti.

Asseverazione

È un documento emesso da un professionista o società specializzata che attesta la sussistenza di determinati requisiti.

Riguarda tutti i contribuenti per i quali si applicano gli studi di settore ovvero, i titolari di redditi di lavoro autonomo e d’impresa con compensi o ricavi annui; viene rilasciato su richiesta del contribuente dopo l’attività di controllo svolta dall'Agenzia delle Entrate.

Assignee

È il destinatario (Assignee) di una richiesta di rimborso tramite il sistema TIPS (servizio dell’Euro sistema per il regolamento dei pagamenti istantanei in tempo reale) per il quale il mittente (Assigner) ne ha richiesto il rimborso.

Il TIPS invia una Recall Request al destinatario della richiesta che a sua volta può fornire una positive recall answer (risposta positiva) oppure negative recall answer (risposta negativa).

Assigner

È il mittente (Assigner) di una richiesta di rimborso, tramite il TIPS (servizio dell’Euro sistema per il regolamento dei pagamenti istantanei in tempo reale) già regolata dal destinatario (Assignee).

Il TIPS invia una Recall Request al destinatario della richiesta che a sua volta può fornire una positive recall answer (risposta positiva) oppure negative recall answer (risposta negativa).

Assistenza fiscale

È un servizio svolto da datori di lavoro, CAF (Centri di assistenza fiscale) e professionisti che semplifica la presentazione della dichiarazione dei redditi, tramite la compilazione del modello 730, ai lavoratori dipendenti, assimilati e pensionati.

Association of South East Asian Nations

Rappresenta l’Associazione delle Nazioni dell’Asia Sud Orientale istituita per lo sviluppo economico, il progresso sociale, la crescita culturale e la stabilità dei Paesi dell’Asia sudorientale (Filippine, Indonesia, Malaysia, Thailandia, Viet Nam, Brunei, Cambogia, Laos, Myanmar e Singapore).

Associazione

In ambito economico è un sistema di analisi dei conti che permette di collegare, per un dato conto, una serie di movimenti contabili controllando:

  • quale pagamento, o incasso, appartiene (totalmente o parzialmente) a quale fattura;
  • quale ordine di vendita, o di acquisto, appartiene (totalmente o parzialmente) a quale fattura.

Associazione della transazione di cassa

È il processo col quale si collegano uno o più pagamenti, o incassi, collegati (totalmente o parzialmente) a una fattura.

Associazione delle transazioni del conto contabile

È una procedura che permette di inserire più transazioni nello stesso conto contabile (di credito e di debito).

Associazione di fatture di acquisto

È una procedura che permette di collegare la fattura agli ordini di acquisto e ale ricevute di acquisto per generare una corretta fattura di acquisto.

Asta a tasso fisso

Procedura per stabilire, preventivamente, il tasso di interesse nelle operazioni di mercato. La BCE (Banca Centrale Europea) stabilisce un determinato tasso d’interesse e le controparti presentano le loro richieste per quel prezzo. Se la richiesta supera l’offerta della BCE quest’ultima aggiudica l’offerta ai richiedenti con il sistema del riparto.

Asta marginale e Asta competitiva

Sono procedure utilizzate per il collocamento dei titoli di Stato italiani e nelle operazioni di mercato dell’Euro sistema. Con l’asta marginale i titoli vengono aggiudicati tutti al medesimo prezzo mentre con l’asta competitiva il soggetto che si aggiudica l’asta paga il prezzo offerto.

ATECO

Rappresenta la classificazione delle attività economiche gestito dall'ISTAT ed è formulato sulla base del NACE.

È la classificazione delle attività economiche gestito dall'ISTAT e formulato sulla base del NACE (regolamento CE/2006/1893).

ATM

Vedi: Automated teller machine

Attestazione di una società di revisione

È un documento rilasciato da un revisore dei conti alla fine del suo processo di revisione contabile per attestare che il bilancio dell'azienda revisionata è conforme ai principi contabili e alle norme del codice civile.

Attività

Indica l’insieme di processi operativi e decisionali che permettono ad una partita IVA di realizzare il proprio business.

Esistono, ad esempio, le seguenti tipologie:

  • Attività a valore aggiunto: è una locuzione utilizzata per tutte le attività, riconosciute dai clienti, che aggiungono un valore ai prodotti e/o servizi offerti;
  • Attività agricola: è una locuzione utilizzata per definire un particolare settore operativo con una normativa fiscale ad-hoc;
  • Attività d'impresa: è una locuzione utilizzata per indicare l’esercizio, l’organizzazione di un’attività economica, e la professionalità di chi l’amministra;
  • Attività intangibili: è una locuzione utilizzata per tutte le attività che non hanno una consistenza materiale, se non come documenti, brevetti, licenze, copyright, marchi registrati, proprietà intellettuale;
  • Attività intramuraria: è una locuzione utilizzata per l'attività professionale volta dagli appartenenti ad alcune categorie al di fuori del normale orario di lavoro;
  • Attività liquide: è una locuzione utilizzata per le attività finanziarie immediatamente convertibili in denaro contante e il denaro contante stesso;
  • Attività marginali: è una locuzione utilizzata per indicare un'agevolazione (regime agevolato) che si applica alle attività che rientrano nell'applicabilità degli studi di settore, l'applicazione del regime permette di essere assistiti dall'amministrazione finanziaria per l'assolvimento degli adempimenti tributari come per il tutoraggio;
  • Attività monetarie: è una locuzione impiegata in ambito finanziario e rappresenta la liquidità a breve termine e il contante;
  • Attività nette: è una locuzione utilizzata per indicare la differenza tra le attività e le passività di un’azienda e il loro valore può risultare sia positivo che negativo;
  • Attività operative: è una locuzione utilizzata per indicare le principali attività svolte da un'azienda per il conseguimento del business;
  • Attività ricorrenti: è una locuzione utilizzata in ambito contabile, vengono considerate le entrate utilizzate nell'attività, generalmente entro un anno dalla data del bilancio e sono tangibili ad utilizzo pluriennale (fisse, immobilizzate, a lungo termine);
  • Attività tangibile: è una locuzione utilizzata per i cespiti aziendali che hanno consistenza materiale.

Attributo del componente della transazione

È una caratteristica del componente della transazione economica che può essere utilizzata per mappare la transazione di integrazione su particolari conti contabili e dimensioni.

A ciascun componente della transazione sono associati diversi attributi, quali articolo, magazzino e reparto.

Außenwirtschaftsverordnung

Vedi: Foreign Trade and Payments Ordinance

Audit

È un processo di consultazione e valutazione dei dati raccolti dopo una prestazione con lo scopo ultimo di fornire un’analisi utile a misurare la conformità delle performance dei processi e/o dei servizi aziendali.

Ausiliari finanziari

Sono le autorità centrali di controllo dei mercati finanziari come la CONSOB e l’ISVAP.

Vedi: Settori istituzionali

Authorised Account User

Le banche che partecipano a TIPS (Target Instant Payment Settlement), per il regolamento in tempo reale dei bonifici, sono autorizzate a regolare i pagamenti sulla piattaforma TIPS DCA (TARGET Instant Payment Settlement Dedicated Cash Accounts**). L’autorizzazione viene assegnata alla banca in qualità di intestatario del [BIC](/glossario/b#bank-identifier-code) (Bank Identifier Code). La configurazione di un [AAU](/glossario/a#authorised-account-user) (Authorised Account User) avviene attraverso il [CRDM](/glossario/c#common-reference-data-management) (Common Reference Data Management*).

Autocertificazione

È una dichiarazione che si auto produce (responsabilità penale per false dichiarazioni) in sostituzione della normale certificazione rilasciata dalla pubblica amministrazione per attestare la propria situazione giuridica.

Autocollateralizzazione

È un servizio offerto dalle banche centrali agli operatori sulla piattaforma TARGET2-Securities temporaneamente privi della liquidità necessaria per l'acquisto di un titolo; per ottenere tale liquidità e consentire il perfezionamento della transazione, nell'arco della giornata, mettono a garanzia il titolo che stanno acquistando o altri titoli di cui abbiano la disponibilità.

Le garanzie utilizzabili nelle operazioni di autocollateralizzazione sono selezionate e valutate automaticamente dalla piattaforma T2S.

Autoconsumo

È un processo che prevedo l'utilizzo in proprio (imprenditoriale e/o professionale) di beni e/o servizi prodotti dallo svolgimento dell’attività stessa.

Autofattura

È un documento simile alla fattura (medesimi elementi) nel quale il soggetto (cedente e/o prestatore) che emette l’autofattura può essere anche il destinatario (cessionario e/o committente).

Viene redatta per motivi di autodenuncia (fattura errata), per il trasferimento di un bene e/o servizio oppure per acquisto estero (intra ed extra UE).

Autofinanziamento

Rappresenta la capacità dell'impresa di coprire le necessità finanziarie generate dagli investimenti richiesti dallo sviluppo dell’attività, senza ricorrere all’indebitamento presso terzi.

Autoliquidazione

Rappresenta un versamento diretto delle imposte da parte del contribuente.

Automated Clearing House

È una rete informatica che consente l'elaborazione di transazioni tra gli istituti finanziari che vi partecipano; uno scambio automatizzato di flussi contenenti informazioni di pagamento secondo regole di business e standard condivisi.

L'ACH può svolgere inoltre la compensazione delle posizioni a debito e a credito dei partecipanti allo scambio dei flussi di pagamento calcolando i saldi (bilaterali o multilaterali) da regolare; in presenza di numerose transazioni è possibile l'elaborazione per lotti di pagamento.

Automated Teller Machine

È più comunemente chiamata apparecchiatura automatica (ATM), o sportello automatico; consente di effettuare operazioni bancarie (prelievo di contante, versamento di contante o assegni, richiesta di informazioni sul conto, bonifici, pagamento di utenze, ricariche telefoniche, ecc.) tramite l’utilizzo di una carta (di credito e/o di debito) e di un codice personale identificativo (PIN).

Autonomia tributaria

Rappresenta la facoltà attribuita alle Regioni e agli Enti locali di poter stabilire e riscuotere tributi di loro competenza nel rispetto della Costituzione, e del sistema tributario.

Autorità Garante della concorrenza e del mercato

Rappresenta un'autorità italiana amministrativa e indipendente. Tutela il mercato e la concorrenza vigilando contro posizioni dominanti, accordi e/o cartelli lesivi per la concorrenza, controllando fusioni aziendali che per il loro valore possano influenzare il mercato; tutela il consumatore (pratiche commerciali scorrette, clausole vessatorie e pubblicità ingannevole), valuta, ed eventualmente sanziona, i conflitti d'interesse dei membri del Governo e valuta l’attribuzione del rating sul punteggio di legalità.

Autorità di vigilanza

In Italia, le principali autorità di vigilanza sono la Banca d’Italia, la CONSOB (Commissione nazionale per le società e la Borsa), l'IVASS (Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni), COVIP (Commissione di vigilanza sui Fondi Pensione) e l'AGCM (Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato). Hanno il compito di controllare che , nel proprio ambito, vengano rispettate le normative vigenti.

Autotassazione

Vedi: Autoliquidazione

Autorità Regolazione Energia Reti Ambiente

Meglio conosciuta come ARERA; è un organismo indipendente che ha il compito di tutelare gli interessi dei consumatori e di promuovere la concorrenza, l'efficienza e la diffusione di servizi garantendo adeguati livelli di qualità tramite le attività di regolazione e di controllo.

L'organismo favorisce lo sviluppo di mercati concorrenziali nelle filiere elettriche, del gas naturale e dell'acqua potabile, del teleriscaldamento e/o teleraffrescamento e dello smaltimento dei rifiuti, tramite un controllo tariffario; si occupa, inoltre, della qualità dei servizi, del funzionamento dei mercati e della tutela dei clienti e degli utenti finali. Le risorse economiche necessarie al suo funzionamento non provengono dal bilancio dello Stato ma da un contributo sui ricavi degli operatori gestiti.

Autotutela

È un procedimento legale utilizzato direttamente dall’utente per correggere un errore senza la tutela di un avvocato.

Avallo

È la sottoscrizione (firma) di garanzia che copre un'obbligazione contrata da altri.

Avviamento

Rientra tra le attività intangibile ed il suo valore corrisponde alla differenza tra il costo di avvio di un'azienda e il valore contabile delle sue attività.

Avviso

In ambito fiscale, è un documento, indirizzato al contribuente, contenente un messaggio redatto rispettando le principali norme di trasparenza (indicazione dei diritti e degli strumenti di tutela).

Assume il ruolo di avviso bonario quando l’agente incaricato della riscossione lo invia al contribuente per informarlo di eventuali errori riscontrati in fase di liquidazione delle imposte risultanti dalle dichiarazioni dei redditi.

L’Avviso non è un atto impositivo e, pertanto, non è impugnabile dinanzi alla Commissione tributaria; consente al contribuente di procedere alla regolarizzazione della propria posizione tributaria, usufruendo di una eventuale riduzione della sanzione, senza attendere l’invio della cartella di pagamento (cartella esattoriale).

Assume il ruolo avviso di accertamento quando l’ufficio fiscale vuole notificare formalmente un addebito nei confronti del contribuente.

AWZ

Vedi: Außenwirtschaftsverordnung

Azienda manifatturiera

Un’azienda manifatturiera ha come attività principale la trasformazione delle materie prime in prodotti finiti.

Azione

In ambito finanziario, è un valore mobiliare, è un titolo finanziario rappresentativo di una quota parte della proprietà di una società per azioni.

Azionisti

Rappresentano coloro che investono nel capitale netto (capitale di rischio) di una società per azioni acquistandone le azioni.