Sistema di Interscambio

Canale di invio e ricezione accreditato SdI

Telefono

+39 06-40402261

 

Condizioni di contratto e termini di utilizzo

Premesse

Si prega di leggere attentamente le presenti condizioni di contratto prima di accedere ai servizi di  Fattura24 tramite computer o tramite applicazione mobile (App).

Infatti:

a) Il contratto tra Fattura24 e l’utente (in seguito anche l’UTENTE) è stipulato e vincolante al momento della registrazione ad opera dell’UTENTE in Fattura24 con le procedure previste ed è comunque valido  ed efficace al momento dell’inizio dell’utilizzo da parte sua dei servizi di Fattura24; pertanto la registrazione a Fattura24 significa e prova a tutti gli effetti che l’UTENTE ha letto e accettato tutti i termini, le condizioni e le avvertenze  indicati qui, nella PEC di attivazione ricevuta dall’UTENTE a seguito dell’eventuale attivazione del servizio di fatturazione elettronica, e negli stessi portale web ed applicazione mobile di Fattura24.

b) La registrazione a Fattura24 e comunque l’inizio dell’utilizzo dei suoi servizi attestano anche che l’UTENTE:

– ha prestato il consenso al trattamento dei dati personali;

– ha accettato l’apposita “Informativa” sulla Riservatezza, che avrà visionato e valutato al momento della registrazione in Fattura24 (v. indirizzo http://www.fattura24.com/informativa-privacy/.) e che deve essere considerata a tutti gli effetti parte integrante del presente atto;

– quale titolare del trattamento nei confronti dei dati personali di terzi (i suoi clienti, fornitori, etc.) da esso stesso immessi, ha nominato Fattura24 quale Responsabile del trattamento per tali stessi dati, con le condizioni e con i limiti indicati nell’Informativa sulla Riservatezza.

Tutto ciò premesso, tra Fattura 24 S.r.l. (in seguito anche Fattura24), con sede legale in Roma, p.iva 11359591002, e l’UTENTE si conviene e stipula quanto segue:

Art. 1) Validità premesse

 

Le precedenti premesse fanno parte integrante del presente contratto.

L’UTENTE è solo colui che è il possessore della partita Iva che sarà oggetto dell’utilizzazione dei servizi di Fattura24 ed è lui che si registra in Fattura24 ed attiva il relativo account, dietro rilascio del suo indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) a lui stesso intestato.

Art. 2) Oggetto del contratto con l’UTENTE

 

Con l’instaurazione del rapporto contrattuale con Fattura24 l’UTENTE acquisisce il diritto di utilizzare solo ed esclusivamente i servizi web (in seguito anche “servizi”) di Fattura24 che avrà specificamente acquistato e pagato.

Le funzionalità connesse alla fatturazione sono funzionali al solo processo di fatturazione italiano, basato sulle normative italiane.

L’UTENTE potrà esercitare il suddetto diritto di utilizzazione solo ed esclusivamente nei modi, con i prezzi e nelle limitazioni temporali indicati da Fattura24 nel portale web e nell’applicazione mobile, e, comunque, con le condizioni e limitazioni previste nel presente atto.

Fattura24 si assume l’impegno di rendere all’UTENTE solo ed esclusivamente i servizi il cui utilizzo ha specificamente concesso all’UTENTE; al di fuori di ciò, Fattura24 non è tenuta a rendere all’UTENTE nessuna altra prestazione, e, in particolare, non è tenuta a rendere le prestazioni che sono espressamente escluse nel presente articolo e nei successivi.

I servizi web di Fattura24 sono costituiti solo da funzionalità e strumentazioni software pre-costituite; Fattura24 non è quindi tenuta a rilasciare allo specifico UTENTE personalizzazioni del software di nessun tipo al di fuori di quelle già consentite in automatico al momento dell’acquisto dei servizi.

I servizi di Fattura24 costituiscono inoltre funzionalità e strumentazioni software precostituite che danno all’UTENTE un supporto di tipo meramente tecnologico ed “in bianco”, che prevedono quindi campi, dati, schemi, archivi, input e comandi di invio che solo l’UTENTE ha il compito e la responsabilità di controllare, riempire, inserire, organizzare, gestire ed azionare.

Pertanto, Fattura24 Srl, al di là della manutenzione e assistenza circa il corretto funzionamento meccanico della suddetta pre-costituita strumentazione software, non è obbligata a fornire e non fornisce all’UTENTE alcun tipo di consulenza e/o assistenza in materia informatica, fiscale, tributaria, contabile, contributiva, previdenziale, giuslavorista, legale, commerciale, economica o di altro tipo.

Anche per tale motivo, è solo ed esclusivamente l’UTENTE a dover controllare, aggiornare, inserire ed inviare nei tempi e nei modi previsti, le indicazioni obbligatorie, le aliquote, gli importi delle tasse, delle imposte, dei contributi e degli oneri da inserire nelle fatture, anche elettroniche, nei preventivi, nei pro-forma, nelle note di credito, nei DDT-documenti di trasporto, negli ordini, etc., e, più in particolare, è solo l’UTENTE il responsabile:

– della determinazione della natura e della quantità dei beni e dei servizi oggetto dell’operazione economica da riportare e/o riportati nella fattura o negli altri documenti previsti;

– della determinazione della base imponibile e delle aliquote da riportare e/o riportate nella fattura o negli altri documenti previsti;

– del rispetto dei requisiti previsti dall’art. 21 del dpr 633/1972 e successive modifiche e integrazioni;

– della verifica della corretta sequenzialità cronologica e numerica delle fatture e degli altri documenti previsti;

– della verifica e del corretto inserimento di tutti i dati e le informazioni previsti dalla normativa.

E’ in ogni caso solo l’UTENTE che ha l’esclusiva responsabilità, di fronte ai terzi e all’amministrazione finanziaria, di adempiere agli obblighi di legge e anche di rispettare le tempistiche da questa imposte per i vari adempimenti fiscali, contabili, legali, previdenziali, civilistici, di conservazione dei documenti, etc..

Fattura24 NON effettua in nessuna maniera e non rende il servizio di conservazione legale dei documenti fiscali, e, più in particolare, non rende il servizio di conservazione delle fatture elettroniche e degli altri documenti digitali, né di archiviazione legale degli stessi; pertanto, sia ai fini fiscali e di adempimento tributario, sia ai fini civilistici e di adempimento contabile, sia ai fini di completa prova in giudizio, l’UTENTE dovrà provvedere autonomamente e a sue esclusive spese a garantire la conservazione e l’archiviazione legali dei suddetti documenti, anche in via digitale, con i metodi e le modalità previste dalla legge.

Nel sito web di Fattura 24 potrebbero essere presenti link a soggetti terzi che svolgono attività di conservazione; l’UTENTE ove voglia usufruire dei servizi di tali soggetti, potrà, se vorrà, raggiungere specifici accordi con loro e, in tal caso, avrà rapporti contrattuali, diritti e doveri solo nei confronti di quegli stessi soggetti terzi, mentre Fattura24 ne

rimarrà del tutto estranea.

Le guide e gli articoli informativi di vario tipo che appaiono sul sito internet di Fattura24 non rientrano nei servizi web che l’UTENTE acquista, contengono informazioni meramente indicative e non costituiscono che un mero quid pluris che Fattura24 non ha l’obbligo di rendere, né di garantire nella loro esattezza e/o adeguatezza; né pertanto l’UTENTE ha alcun diritto di pretendere l’esattezza e/o l’adeguatezza delle informazioni contenute nelle suddette guide ed articoli informativi.

Il servizio di fatturazione elettronica non rientra nelle funzionalità dell’abbonamento standard.

Art. 3) Dichiarazioni dell’UTENTE sulla conoscenza delle norme e degli obblighi fiscali, contabili e giuridici in genere

 

La registrazione a Fattura24 attesta che l’UTENTE è a perfetta conoscenza di tutti gli obblighi, tecnici, giuridici, fiscali e contabili legati al procedimento e al ciclo, attivo e passivo, della fatturazione e anche allo specifico ciclo, attivo e passivo, della fatturazione elettronica, sia verso la Pubblica Amministrazione, sia verso i soggetti privati, ivi inclusi quindi quelli contenuti, tra le altre, a titolo esemplificativo, nelle norme poste:

– dai commi 209-214 della L. 244/2007,

– dal D.M. MEF n. 55/2013,

– dal D.Lgs 127/2015,

– dagli artt. 21, 23 e 39 del d.p.r. 633/1972,

– dal D.M. Mef del 17 giugno 2014,

– dalla Circolare dell’Agenzia Entrate n. 18/E del 24 giugno 2014,

– dalla Circolare MEF 31 marzo 2014, n. 1,

– dal Provv.to del Direttore dell’Agenzia delle Entrate del 30 aprile 2018,

– dalle successive modifiche ed integrazioni di tali normative e disposizioni.

Analogamente, l’UTENTE dichiara di essere a perfetta conoscenza degli obblighi civilistici, fiscali e contabili, a lui imposti dalle norme relative alla conservazione e all’archiviazione digitali a norma dei documenti elettronici.

Art. 4) Utilizzazione dei servizi da parte dell’UTENTE – Dati inseriti e trasferiti dall’UTENTE

 

L’UTENTE deve innanzitutto fornire, al momento e a seguito della registrazione e dell’attribuzione del suo account, a pena anche di sospensione dal servizio, informazioni personali complete e veritiere, tali da consentire la sua compiuta ed esatta identificazione.

L’UTENTE ha inoltre l’onere sia di aggiornare prontamente tali dettagli in caso di loro successiva modifica sia di manutenere e controllare periodicamente gli indirizzi PEC ed email comunicati, in maniera tale da poter verificare l’invio da parte di Fattura24 di eventuali comunicazioni inerenti i servizi.

Fattura24 si riserva comunque la facoltà di verificare la correttezza e la veridicità dei dati personali forniti dall’UTENTE, ivi inclusi quelli concernenti gli indirizzi PEC ed email, e di richiedere eventualmente anche dati e/o documenti e/o atti integrativi attinenti l’esatta identificazione che l’UTENTE stesso si impegna, ora per allora, a trasmetterle, a pena, sempre, di possibile sospensione dal servizio.   

In particolare, se l’indirizzo PEC comunicato non dovesse risultare essere quello intestato alla Partita Iva che è UTENTE di Fattura24, il servizio potrà essere non attivato o sospeso.

L’UTENTE può utilizzare il portale web e l’applicazione mobile di Fattura24 e le relative funzionalità solo ed esclusivamente per lo stretto godimento dei servizi acquistati; all’UTENTE è quindi proibito utilizzare il portale internet, l’applicazione mobile e le funzionalità e i servizi di Fattura24 per qualsiasi altro tipo di attività e/o fini e/o comunicazioni.

Fattura24, a meno che non sia richiesto da specifici interventi legislativi o da ordini delle Autorità competenti, non effettua, anche per ragioni legate alla riservatezza, alcun tipo di controllo e/o censura sui dati ed informazioni inseriti dall’UTENTE e nemmeno su quelli scambiati tra un UTENTE e l’altro e tra un UTENTE e terzi (ad esempio, gli utenti di secondo livello, il proprio commercialista, collaboratori o altri), rispetto ai quali l’unico responsabile è e rimarrà sempre l’UTENTE stesso.

L’UTENTE, comunque, nell’utilizzo dei servizi di Fattura24, è tenuto ad inserire dati e/o informazioni corretti, in particolare se relativi a terzi (ad esempio suoi clienti e/o fornitori), ed è comunque tenuto, sotto la sua piena ed esclusiva responsabilità nei confronti di Fattura24 e dei terzi, a non inserire, e tantomeno a trasferire, dati, informazioni, contenuti che possano risultare illeciti, non veritieri, scurrili, offensivi, lesivi di diritti di Fattura24 stessa, di clienti o di terzi, lesivi della moralità o dell’ordine pubblico, o comportanti atti di concorrenza sleale o di scorrettezza professionale nei confronti di chicchessia.

Fattura24, anche per questo, non sarà in alcun modo responsabile del contenuto dei dati, delle informazioni, dei contenuti e delle opinioni inseriti e/o trasferiti dall’UTENTE, né di trasferimenti di per sé illeciti o inopportuni a causa del particolare destinatario nei confronti del quale siano stati effettuati; anche in questo caso, l’unico responsabile sarà sempre l’UTENTE, che dovrà peraltro tenere indenne Fattura24 da tutte le pretese che le dovessero pervenire da terzi danneggiati dalla condotta e dagli atti compiuti dallo stesso UTENTE o da chi per lui.

Fattura24 invita, comunque, gli UTENTI a segnalare eventuali comportamenti vietati o, comunque, ritenuti inappropriati.

In caso di segnalazione, Fattura24 verificherà i fatti segnalati e, se del caso, avrà facoltà di adottare i provvedimenti ritenuti idonei nel caso concreto in relazione alla gravità dei fatti stessi.

L’UTENTE, per e nell’utilizzazione dei servizi di Fattura24, è tenuto a usare computer o apparecchi mobili per quanto possibile aggiornati, dotati di software con debita licenza, protetti da virus e comunque idonei all’uso, a fornirsi di un servizio di collegamento Internet e di un indirizzo di posta elettronica sicuri da controlli ed intrusioni esterni, e ad utilizzarli in maniera tale da ridurre al minimo i rischi di trasmissioni di virus o di associazioni con email commerciali indesiderate (“spam”), dei cui danni l’UTENTE sarà unico responsabile.

L’UTENTE prende atto ed accetta che Fattura24 potrà attestare le operazioni svolte dallo stesso UTENTE anche attraverso i log delle operazioni stesse.

Art. 5) Altri usi vietati – riservatezza e custodia dei codici e delle password

 

L’UTENTE può utilizzare i servizi di Fattura24 solo per uso personale e non potrà consentire ad alcun altro soggetto di utilizzare i servizi di Fattura24 attraverso il proprio account e i propri dati di accesso personali, salvo il caso di autorizzazioni per utenti di assoluta fiducia di secondo livello (es.: il suo personale commercialista) ove consentite dai servizi di Fattura24.

L’accesso alle pagine personali da parte dell’UTENTE è possibile previo inserimento, in un apposito spazio, secondo le istruzioni di Fattura24, del “nome” (User-Id) e della parola-chiave o “password” (PW), ovverosia dei codici identificativi dell’UTENTE.

L’UTENTE deve custodire attentamente e mantenere segreti i codici identificativi e, anche per questo, è tenuto a scegliere una password di difficile identificazione, diversa dal nome utente, e con un numero sufficientemente alto di caratteri, che siano peraltro non inferiori ad 8 e costituiti da almeno un numero, almeno una lettera e almeno un carattere speciale.

L’UTENTE, comunque, sarà responsabile per ogni attività compiuta nell’utilizzazione dei servizi, da chiunque posta in essere, che risulti imputabile all’utilizzo dei codici identificativi dell’UTENTE stesso e/o dei suoi utenti di secondo livello, che dovranno comunque essere solo persone di sua assoluta ed indubitabile fiducia e tenute ad obblighi di totale riservatezza e segretezza.

L’UTENTE si obbliga a comunicare prontamente, senza ritardo e per iscritto, a Fattura24 l’eventuale furto, smarrimento o perdita di segretezza dei propri codici identificativi, al fine di consentire a Fattura24 di adottare i relativi rimedi nei tempi ragionevolmente possibili tenuto conto di tutte le circostanze; in relazione a queste evenienze, Fattura24 non assume alcuna responsabilità circa le perdite di dati e/o comunque i danni subiti dall’UTENTE o da terzi derivanti dall’accesso di terzi al proprio account e/o dall’utilizzo dei servizi di Fattura24 da parte di terzi, con la conseguenza che l’unico responsabile rimarrà sempre l’UTENTE.

L’UTENTE non può in nessuna maniera accedere al codice sorgente e alla sequenza di istruzioni informatiche del software di Fattura24 e non può copiarli, e comunque non può in nessuna maniera modificare, decompilare, invertire il codice e il software suddetti.

Art. 6) Aggiornamenti e interventi di manutenzione – sistemi di terzi

 

L’UTENTE accetta che i servizi web da lui acquistati possano avere nel tempo degli aggiornamenti.

Gli aggiornamenti sono generalmente effettuati da Fattura24 per adeguarsi a normative e provvedimenti delle Autorità o a migliori prassi, e per migliorare e sviluppare i servizi e possono avere la forma di correzione di bug, di funzioni potenziate, di nuove caratteristiche, di versioni modificate o completamente nuove, e possono includere elementi come pubblicità, link a offerte di terze parti e altri contenuti promozionali.

In casi particolari gli aggiornamenti potranno avere ad oggetto anche l’eliminazione di specifiche funzionalità, ad esempio se tale eliminazione divenga necessaria e/o opportuna a seguito di interventi normativi o giurisprudenziali.

Fattura24 aggiungerà aggiornamenti a propria totale discrezione e l’Utente dovrà accettare di ricevere tali aggiornamenti secondo i termini di cui sopra come parte del proprio utilizzo del servizio acquistato.

L’UTENTE accetta anche che i servizi possano eventualmente essere temporaneamente sospesi per il tempo ragionevolmente necessario a Fattura24 per mettere in linea i suddetti aggiornamenti o per effettuare interventi di manutenzione e/o di sicurezza sul software o sulle strutture hardware.

Qualora i servizi di Fattura24 consentano, secondo quanto indicato nel sito web, l’integrazione con sistemi, servizi o prodotti di terzi, Fattura24 non sarà ovviamente responsabile in nessuna maniera del funzionamento, dell’efficienza e della sicurezza di quegli stessi sistemi, servizi, prodotti, né del corretto funzionamento e della sicurezza dei componenti di quei soggetti terzi.

Art. 7) Attività di Fattura24 – esonero da responsabilità

 

Fattura24 renderà i servizi acquistati dall’UTENTE con la diligenza ragionevolmente richiesta per servizi similari.

Al di là di quanto sopra indicato, anche in considerazione del contenuto tecnologico dei servizi (in particolare di quelli di fatturazione elettronica) nonché della eventuale possibilità del periodo di prova indicata nel portale web e nell’applicazione mobile, l’UTENTE accetta che Fattura24:

– rende i suoi servizi “come sono” e non si impegna a particolari implementazioni;

– non rilascia alcuna garanzia, né dichiarazione riguardante particolari qualità, idoneità allo scopo, livelli prestazionali, integrità o efficacia dei servizi medesimi;

– non è obbligata a porre rimedio a tutti gli eventuali errori o non perfette funzionalità che possano riscontrarsi;

– non garantisce che i servizi siano del tutto esenti da bugs e interruzioni.

In ogni caso, Fattura24 non potrà mai essere ritenuta responsabile per l’eventuale sospensione dei servizi che sia dovuta a cause fortuite o di forza maggiore, che ricorrono, a titolo meramente esemplificativo e non esaustivo, in caso di eventi dipendenti da fatti e/o eventi naturali o di terzi, quali ad esempio scioperi, anche aziendali interni, alluvioni, catastrofi, incendi, fulmini, sospensione dei lavori imposti dalla pubblica autorità, sommosse , black-out o malfunzionamenti dei sistemi informativi, interruzioni o rallentamenti della linea internet, intasamento delle linee, attacchi informatici, etc..

Naturalmente, Fattura24 non potrà mai essere ritenuta responsabile per malfunzionamenti o rallentamenti dei suoi servizi causati da utilizzo da parte dell’UTENTE di hardware o software difettosi e/o troppo lenti e/o vetusti e/o non sicuri o comunque mal manutenuti.

Art. 8) Specifiche disposizioni sul servizio di fatturazione elettronica

 

Nel caso che l’UTENTE voglia attivare il servizio di fatturazione elettronica di Fattura24, dovrà seguire le procedure di accettazione e attivazione previste nell’apposita area ‘configurazione’ di Fattura24; alla conclusione di tali procedure di attivazione, l’UTENTE riceverà sulla PEC legata alla sua partita Iva (che lui stesso avrà dovuto indicare) un messaggio di Fattura24 che:

– conterrà un link di attivazione del servizio e di conferma della conclusione definitiva del processo di contrattualizzazione;

– avrà quale allegato le specifiche Condizioni di Contratto, che conterranno l’apposita DELEGA a Fattura24 quale intermediario con il Sistema di Interscambio e sostituiranno qualsiasi altra pattuizione precedentemente intervenuta tra Fattura24 e lo stesso UTENTE regolando quindi, oltre al servizio di fatturazione elettronica, anche l’utilizzo degli altri servizi di Fattura24.

 

8.1 Servizio di Fatturazione elettronica “FE” – eventuali future clausole integrative

 

Al servizio di fatturazione elettronica di Fattura24 (in seguito indicato anche come “FE”) si applicano, oltre che tutte le disposizioni contenute nelle presenti Condizioni di Contratto, nessuna esclusa, anche le specifiche altre disposizioni qui di seguito indicate.

Il servizio di fatturazione elettronica di Fattura24 ha ad oggetto esclusivamente il processo di fatturazione elettronica italiano, basato sulle normative e sulle specifiche tecniche italiane; ne consegue, in particolare, che potranno essere inviate e/o ricevute da/in Fattura24 solo fatture o note di credito provenienti da soggetti-contribuenti italiani e predisposte secondo le specifiche tecniche previste dalla normativa italiana.

Il servizio FE funziona attualmente solo ed esclusivamente attraverso il portale web di Fattura24 e non è disponibile per l’app mobile di Fattura24 per cellulari e tablet; ciò significa, in particolare, che l’UTENTE, se accederà a Fattura24 da telefonino e da tablet tramite l’app, non potrà creare o inviare fatture elettroniche, né visionare le relative ricevute Sdi o PA.

L’UTENTE riconosce che il servizio FE è un’attività a contenuto tecnologico particolarmente innovativo ed in continua evoluzione, facilmente soggetta, peraltro, ad eventuali aggiornamenti e cambiamenti, anche nelle procedure, che potranno essere imposti dalle future normative o da prassi riconosciute come necessarie, prudenziali e/o opportune, anche per Fattura24 come soggetto intermediario.

Accetta pertanto che il servizio FE di Fattura24 possa subire, alla luce di fatti quali quelli sopra indicati, ragionevoli modificazioni, sia tecniche che procedurali, comportanti anche, eventualmente, la facoltà per Fattura24 di imporre clausole contrattuali integrative delle presenti Condizioni di Contratto, che (previo avvertimento da parte di Fattura24)

l’UTENTE sarà tenuto a rispettare per poter continuare ad utilizzare il servizio.

L’UTENTE si impegna comunque a seguire le indicazioni circa i termini di materiale utilizzo del servizio che Fattura24 provvederà a formulare ed aggiornare nel corso del tempo all’interno dei suoi manuali pubblicati online.

Fattura24 non svolge il servizio di fatturazione elettronica (quindi, né invio, né ricezione di fatture d’acquisto o altro) per soggetti definibili come Pubbliche Amministrazioni secondo la normativa vigente, né per soggetti comunque già a suo tempo tenuti a ricevere le fatture di acquisto solo in via elettronica attraverso lo Sdi in attuazione della normativa sulla fatturazione elettronica verso la Pubblica Amministrazione; pertanto, la registrazione al servizio FE di Fattura24 significa per l’UTENTE aver dichiarato di NON essere una Pubblica Amministrazione.

Con Fattura24, al momento non possono essere inviate dall’UTENTE fatture emesse da esso stesso UTENTE come cessionario/committente per conto del suo prestatore/cedente, oppure come terzo. 

 

8.2 Incarico a Fattura24 di trasmissione al sistema di interscambio – modalità di trasmissione

 

Fattura24 rende il servizio FE solo attraverso un suo apposito canale telematico accreditato presso il Servizio di Interscambio (in seguito indicato anche come “SDI”); non consente, anche per questo, l’invio allo SDI per il tramite della PEC.

Con la positiva registrazione al servizio FE di Fattura24 l’UTENTE affida a Fattura24, che accetta, l’incarico di mettere a disposizione dello SDI, quale intermediario, le fatture elettroniche e le note di credito elettroniche predisposte e caricate da esso stesso UTENTE, ferma restando naturalmente la piena ed esclusiva assunzione di responsabilità da parte dell’UTENTE circa la liceità, la correttezza, la completezza, la continuità e la veridicità di tutti i dati ed informazioni contenuti nelle fatture e note di credito elettroniche da lui trasmessi allo SDI attraverso il servizio FE di Fattura24 e circa la relative conseguenze fiscali, contabili, civilistiche e giuridiche in genere. 

L’UTENTE, mediante l’apposita funzionalità messa a disposizione da Fattura24, creerà autonomamente la fattura o la nota di credito in Xml.

L’UTENTE, poi, dopo aver previamente e autonomamente controllato, anche in attuazione e nel rispetto degli articoli 2, 3 e 4 delle presenti Condizioni di Contratto, la compiutezza, l’esattezza, la correttezza e la liceità tecniche, giuridiche, contabili e fiscali dei dati inseriti, inserirà, sotto la sua esclusiva responsabilità, e nel rispetto della normativa concernente la fatturazione elettronica, l’indirizzo PEC o il codice destinatario del destinatario della sua fattura o nota di credito; indirizzo del destinatario la cui esistenza e/o correttezza Fattura24 non ha e non avrà alcun obbligo di controllare e di fatto non controllerà, rimanendo tutto ciò compito esclusivo dell’UTENTE.

Successivamente, dopo che l’UTENTE avrà caricato il documento e dopo che avrà cliccato sul pulsante di trasmissione allo SDI, Fattura24 provvederà a firmare digitalmente la fattura o la nota di credito, sempre quale intermediario per la trasmissione allo SDI, tramite un sistema di firma remota e massiva, ad essa stessa Fattura24 esclusivamente intestato, rilasciato ed

acquisito da soggetti terzi abilitati ed accreditati secondo la normativa italiana.

L’UTENTE, conseguentemente, con la positiva registrazione al servizio FE di Fattura24, dichiara anche di autorizzare ed accettare che sia Fattura24 ad apporre, con le suddette modalità automatizzate, la firma digitale sulle sue fatture e note di credito da trasmettere allo SDI e, così, ad emettere tali fatture e note di credito per conto dell’UTENTE stesso; riconosce ed accetta quindi anche il fatto che Fattura24 NON consente la trasmissione di fatture o note di credito allo SDI firmate digitalmente direttamente dall’UTENTE.

Fattura24, poi, prenderà in carico il documento e lo metterà a disposizione dello SDI sul suo suddetto canale telematico accreditato in tempi massimi che ragionevolmente potranno essere i seguenti:

– presa in carico entro 24 ore dal ricevimento del documento da parte dell’UTENTE;

– messa a disposizione dello Sdi entro 24 ore dalla presa in carico;

– nei primissimi mesi successivi all’avvio dell’obbligo di fatturazione elettronica, e comunque in periodi di particolare affollamento, i tempi suddetti potranno anche ragionevolmente dilatarsi.

Dal momento della messa a disposizione, spetterà allo SDI prelevare la fattura o la nota di credito ed inviarla ai destinatari.

Naturalmente, il prelevamento sul canale telematico e l’invio ai destinatari sono attività e compiti esclusivi dello SDI e dell’Agenzia delle Entrate; pertanto, Fattura24 non può rilasciare e non rilascia alcuna garanzia circa i tempi e il corretto assolvimento di tali stessi compiti, da essa Fattura24 appunto assolutamente non dipendenti.

 

8.3 Ricezione delle ricevute di esito

 

Quando lo SDI metterà a disposizione sul canale telematico di Fattura24 le ricevute di esito previste dalla normativa sulla fatturazione elettronica (ad es. di scarto, di consegna, di mancato recapito, di esito committente, etc. etc.), Fattura24 provvederà a mettere a disposizione dell’UTENTE tali stesse ricevute e i relativi dati negli spazi riservati al suo account in Fattura24.

Circa le ricevute qui indicate l’UTENTE si assume, oltre che gli obblighi di conoscenza ed autonoma ed esclusiva responsabilità indicati agli artt. 3 e 4 delle presenti Condizioni di Contratto, anche gli ulteriori obblighi di controllo e di attivazione indicati al successivo punto 8.5.

 

8.4 Ciclo passivo – ricezione delle fatture e note di credito elettroniche emesse da privati

 

L’UTENTE, se vorrà, potrà indicare ai suoi fornitori e/o cedenti di inviare le loro fatture elettroniche, destinate allo stesso UTENTE, presso il codice destinatario del canale telematico accreditato di Fattura24 esistente presso lo SDI che la stessa Fattura24 avrà indicato all’UTENTE (e solo quello che avrà indicato, non altri); a tal fine, con la positiva registrazione a Fattura24, l’UTENTE autorizza Fattura24 a ricevere sue fatture di acquisto che avrà chiesto ai suoi fornitori e/o committenti di inviare appunto al codice destinatario di Fattura24.

Fattura24 non consente la ricezione di fatture elettroniche in modalità diverse da quella che prevede la trasmissione tramite il codice destinatario di Fattura24; ciò significa che Fattura24 NON può ricevere fatture elettroniche, né note di credito elettroniche, per il tramite della PEC.

Quando, quindi, Fattura24 si ritroverà una fattura di acquisto o una nota di credito destinate all’UTENTE nel suo canale telematico, provvederà a metterle a disposizione dello stesso UTENTE nello spazio riservato al suo account in Fattura24.

 

8.5 Ricezione ricevute e fatture – obblighi esclusivi di controllo da parte dell’UTENTE – Assenza di avvisi da parte di Fattura24

L’UTENTE ha l’onere di controllare attentamente e periodicamente, con frequenza almeno giornaliera, il suo account in Fattura24 per verificare la presenza di eventuali nuove ricevute trasmesse dallo SDI in relazione a fatture da lui inviate tramite Fattura24 o di eventuali fatture elettroniche di acquisto o relative note di credito a lui trasmesse da fornitori e/o cedenti tramite lo SDI ed ha l’obbligo di leggere immediatamente il contenuto di tali documenti.

Il suddetto onere di controllo è compito ed obbligo esclusivo dell’UTENTE.

Fattura24, pertanto, non è tenuta contrattualmente a erogare alcun servizio di avviso all’UTENTE circa l’intervenuta ricezione di ricevute di esito o di fatture di acquisto dallo SDI, il che significa che, quando l’UTENTE riceverà una ricevuta o una fattura di acquisto o una nota di credito:

– Fattura24 non invierà all’UTENTE una comunicazione di avvenuta ricezione;

– nell’interfaccia grafica di Fattura24 l’UTENTE non troverà alcun avviso;

– l’UTENTE troverà semplicemente il nuovo documento in entrata nel raccoglitore delle ricevute e/o nell’elenco delle fatture di acquisto.

Ove pertanto Fattura24 decida di attivare una funzionalità accessoria di invio di comunicazioni e-mail di avviso o simili, tale funzionalità sarà messa a disposizione dell’UTENTE in via di mera cortesia, non rientrerà negli obblighi contrattuali e non esimerà in nessun modo l’UTENTE stesso dai suoi suddetti obblighi di controllo tempestivo del suo account e dei documenti elettronici lì contenuti. 

Come già indicato nell’articolo 2 delle presenti Condizioni di Contratto, inoltre, l’UTENTE è il solo responsabile del tempestivo ed esatto compimento di tutte le attività obbligatorie per legge, o anche solo opportune, che l’UTENTE stesso deve compiere, quale contribuente e quale operatore economico e/o professionista, a seguito della ricezione delle ricevute di esito da parte dello SDI e/o delle fatture di acquisto o note di credito a lui destinate (ad es. individuazione dell’esatta data di emissione, registrazione contabile delle fatture e delle note di credito in entrata ed in uscita, pagamenti di corrispettivi o imposte, messa in conservazione e archiviazione, etc. etc.); si ribadisce quindi che l’attività e i compiti di Fattura24, in attuazione anche degli artt. 2, 3 e 4 delle presenti Condizioni di Contratto, che qui si devono intendere integralmente ritrascritti, si limitano alla sola messa a disposizione dei suddetti documenti e dei relativi dati all’interno dell’account.

L’UTENTE, in ogni caso, si impegna, dopo la trasmissione o la ricezione di una fattura elettronica o di una nota di credito, ad accedere, per controllo, anche nel suo spazio riservato nel sito web dell’Agenzia delle Entrate (accessibile tramite cassetto fiscale, portale ‘Fatture e Corrispettivi’, etc.).

 

8.6 Attività parallele per fatture ai consumatori finali o per recapiti non possibili o assimilabili – Fattura24 non le svolge

 

L’UTENTE dichiara di essere perfettamente consapevole che la normativa sulla fatturazione elettronica prevede che in alcuni casi, e in particolare nell’ipotesi di ricevute SDI di impossibilità di recapito e nell’ipotesi di invio di fatture e note di credito ai consumatori finali o ai soggetti di cui alla lett. d) del Provv. Agenzia delle Entrate n. 89757 del 30 aprile 2018, il contribuente, e così l’UTENTE stesso, parallelamente e/o conseguentemente alla trasmissione allo SDI, dovrà effettuare comunicazioni, dare particolari avvisi e consegnare copie direttamente nei confronti dei destinatari cessionari o committenti, senza il tramite dello SDI (v. ad esempio il Provv. Agenzia delle Entrate n. 89757/2018, art. 3, in particolare punto 3.4 lett. a, b, c, d, e).

Fattura24 non si occupa di tali fasi del ciclo della fatturazione elettronica.

Anche per questo Fattura24 non emetterà né particolari avvisi, né consulenze o assistenze di altro tipo qualora l’UTENTE riceva una ricevuta SDI di impossibilità di recapito o debba trasmettere una fattura o una nota di credito ai particolari soggetti più sopra indicati; pertanto, tutte le attività, parallele o conseguenti, di invio di comunicazioni e avvisi e/o di consegna di copie saranno compiute in autonomia, nel pieno e tempestivo rispetto della legge, dall’UTENTE sotto la sua piena ed esclusiva responsabilità e con suoi mezzi e a sue spese.

 

8.7 Fattura24 NON rende il servizio di conservazione digitale a norma

 

Come già indicato, Fattura24 non effettua in nessuna maniera e non rende il servizio di conservazione legale digitale dei documenti elettronici, e, in particolare, delle fatture e note di credito elettroniche e delle ricevute di esito dallo SDI.

Anche in conseguenza di ciò, come l’UTENTE accetta e riconosce, i servizi di Fattura24 non consentono e non comportano una conservazione legale delle fatture, delle note e delle ricevute digitali, né costituiscono funzionalità atte a rispettare i requisiti legali di ricerca logica delle fatture e dei documenti rilevanti ai fini tributari e civilistici e dei relativi dati.

Per questi motivi, l’UTENTE dovrà provvedere autonomamente e a sue esclusive spese a garantire la conservazione e l’archiviazione legali dei suddetti documenti e dei relativi dati con le metodologie, le modalità, le funzionalità e le tempistiche obbligatorie previste dalle Leggi in materia, che l’UTENTE dichiara di ben conoscere.

 

8.8 Cessazione del servizio FE – obblighi conseguenti dell’Utente

 

Il servizio FE cesserà immediatamente nel momento stesso in cui il rapporto contrattuale tra Fattura24 e l’UTENTE verrà a cessare e/o verrà sospeso, secondo quanto previsto nelle presenti Condizioni di Contratto.

Il servizio stesso sarà altresì sospeso anche nel momento stesso in cui Fattura24 sarà stata costretta a sospendere temporaneamente l’erogazione dei servizi all’UTENTE nel caso che la sospensione sia richiesta da motivi di sicurezza o da interventi tecnici e/o procedurali dello SDI (di tale sospensione Fattura24 comunque si impegnerà a dare eventuale avvertimento).

Conseguentemente, l’UTENTE, nei casi di cessazione del contratto e/o di sospensione per qualsiasi motivo del servizio e/o dei servizi da parte di Fattura24, avrà l’onere di:

– avvertire i suoi fornitori e/o cedenti di inviare le loro fatture elettroniche o note elettroniche ad altro indirizzo valido ai sensi delle normative sulla fatturazione elettronica (ad es. la PEC o codice destinatario di altri intermediari);

– oppure indicare all’Agenzia delle Entrate come indirizzo telematico preferito di ricezione (v. provv.ti del Direttore Agenzia Entrate n. 89757 del 30 aprile 2018 e n. 117689 del 13 giugno 2018) uno specifico indirizzo che sia, naturalmente, diverso da quello di Fattura24 (ad esempio il codice destinatario del diverso soggetto intermediario che l’UTENTE avrà scelto);

– nel caso che l’UTENTE abbia eventualmente indicato all’Agenzia delle Entrate il codice destinatario di Fattura24 come indirizzo telematico preferito di ricezione (v. provv.ti del Direttore Agenzia Entrate n. 89757 del 30 aprile 2018 e n. 117689 del 13 giugno 2018), provvedere senza indugio a eliminare o cambiare l’indicazione di indirizzo telematico preferito.

Nel caso che il contratto tra l’UTENTE e Fattura24 sia cessato o nel caso che il servizio sia stato sospeso all’UTENTE per colpa di esso stesso UTENTE, l’UTENTE avrà l’obbligo di corrispondere a Fattura24, quale penale ex art. 1382 c.c., una somma di denaro pari ad Euro 100,00 per ogni fattura elettronica o nota elettronica di acquisto inopinatamente ricevuta in Fattura24, salvo l’eventuale maggior danno che sarà tenuto a risarcire ove sussista. 

Infine, in ogni caso di scioglimento e/o cessazione del rapporto contrattuale tra Fattura24 e l’UTENTE, si applicheranno naturalmente le disposizioni dell’art. 13 delle Condizioni di Contratto anche alle fatture elettroniche di acquisto e/o note elettroniche eventualmente presenti nell’account dell’UTENTE e ai relativi dati.

 

8.9 Cancellazione delle fatture elettroniche e delle ricevute alla cessazione del rapporto contrattuale

 

In ogni caso di scioglimento e/o cessazione del rapporto contrattuale tra Fattura24 e l’UTENTE (v. articoli 12 e 13), si applicheranno le disposizioni dell’art. 13 delle presenti Condizioni di Contratto anche alle ricevute di esito dello SDI e alle fatture di acquisto eventualmente presenti nell’account dell’UTENTE e ai relativi dati.

 

8.10 Numero massimo di fatture – Altre disposizioni 

 

L’Utente, con uno qualsiasi degli abbonamenti a pagamento di Fattura24, è abilitato a trasmettere allo SDI e a ricevere un numero massimo di documenti elettronici (tra fatture e note di credito) all’anno corrispondente al numero massimo previsto da Fattura24 per l’abbonamento specificatamente acquistato dall’UTENTE, numero massimo che comunque non potrà essere superiore a 10.000; per esigenze maggiori (oltre i 10.000 documenti annui) l’Utente dovrà avviare trattativa specifica con Fattura24 per l’eventuale costruzione di un abbonamento custom a condizioni, tecniche ed economiche, speciali che le parti concorderanno liberamente tra loro.

L’UTENTE è consapevole che Fattura24, come previsto dalla Legge, non è abilitata ad accedere per conto dell’UTENTE negli spazi riservati dell’UTENTE esistenti nel sito internet e nelle infrastrutture dell’Agenzia delle Entrate e che quindi tale accesso non rientra nei servizi di Fattura24.

Art. 9) Sospensione dai servizi di Fattura24 – risoluzione del contratto 

 

Nel caso che l’UTENTE utilizzi in modo improprio i servizi acquistati e comunque nei casi di violazione:

– dei suoi obblighi di pagamento dei corrispettivi a Fattura24,

– e/o degli obblighi posti a suo carico dal presente atto, ed in particolare dagli articoli 3 e 5,

– e/o dell’obbligo di esatta indicazione ed esatto e tempestivo aggiornamento dei propri dati personali e comunque dei dati richiesti per l’esatta identificazione dell’UTENTE stesso,

Fattura24 potrà sospendere in via cautelare l’erogazione del servizio ed eventualmente, a suo esclusivo giudizio, anche dichiarare risolto il contratto per grave inadempimento senza che l’UTENTE abbia diritto ad alcun rimborso e senza che abbia il diritto di sollevare eccezioni alcune e con la conseguenza, anzi, che l’UTENTE stesso sarà tenuto al risarcimento di ogni danno provocato a Fattura24.

Fattura24 si riserva di sospendere in via cautelare i servizi attivati ad un UTENTE, ed eventualmente, a suo giudizio, di dichiarare risolto il relativo contratto, anche negli ulteriori casi che:

  l’UTENTE sia riconosciuto colpevole di reati gravi contro l’ordine e la moralità pubblici;

  oppure ricorrano diverse motivate ragioni di sicurezza e/o riservatezza.

Art. 10) Marchi, brevetti ed altre tutele

 

Il marchio di Fattura24, il software con il quale funzionano il portale internet, l’applicazione mobile e i servizi e funzionalità di Fattura24, il relativo codice sorgente, l’architettura delle istruzioni informatiche ed ogni altro componente (ivi inclusi, immagini, icone, fotografie, animazioni, video, musiche, testi e “applet”), qualsivoglia testo o immagine pubblicati sul web da

Fattura24, la documentazione elettronica e “on-line” relativa ai servizi, sono di proprietà esclusiva di Fattura24 o dei suoi fornitori e non sono riproducibili né copiabili dall’UTENTE; ogni uso o riproduzione non espressamente consentita da Fattura24 comporterà quindi la violazione delle normative in tema di tutela della proprietà intellettuale e del software, l’applicazione delle conseguenti sanzioni e l’obbligo di risarcimento del danno causato.

Art. 11) Recesso e cessione

 

L’UTENTE potrà recedere dal contratto solo se, entro il termine di decadenza di 15 giorni, anche non lavorativi, decorrenti dalla sua registrazione in Fattura24, notificherà per iscritto a Fattura24, in modo chiaro ed espresso, la sua volontà di recedere; in caso di corretto esercizio del diritto di recesso, Fattura24 rimborserà all’UTENTE solo ed esclusivamente la parte del costo dell’abbonamento che, in proporzione ai mesi ancora mancanti alla scadenza dell’abbonamento stesso, l’UTENTE non avrà ancora sfruttato.

L’UTENTE non avrà invece alcun diritto di recesso se avrà avuto la possibilità di un periodo di prova gratuita dello specifico abbonamento.

Fattuta24 può liberamente recedere in ogni momento dal contratto con l’UTENTE con preavviso scritto di 6 mesi; in tal caso l’UTENTE non avrà diritto ad alcun indennizzo e/o risarcimento di sorta, mentre Fattura24 gli rimborserà solo la parte del costo dell’abbonamento che, in proporzione ai mesi ancora mancanti alla scadenza dell’abbonamento stesso, l’UTENTE non avrà ancora sfruttato.

Fattura24 si riserva il diritto di cedere il contratto con l’UTENTE e/o di subappaltare alcune delle attività rientranti nel servizio in qualsiasi momento e senza preavviso.

L’UTENTE manifestando la propria accettazione delle Condizioni di Contratto, consente, preventivamente ed incondizionatamente, ai suddetti eventuali cessione e subappalto.

L’UTENTE non può cedere a terzi il contratto con Fattura24, né diritti e obblighi in questo previsti.

Art. 12) Durata degli abbonamenti

 

Ogni abbonamento a pagamento di Fattura24 ha in genere la durata di 12 mesi o, a scelta dell’Utente, di 24 mesi o di un diverso numero di mesi se questo diverso numero sarà previsto come opzione dall’interfaccia di Fattura24 o comunque da questa specificatamente accordato al singolo UTENTE.

In ogni caso, alla scadenza della durata prevista dell’abbonamento, questo stesso, insieme con il relativo rapporto contrattuale, avrà termine, con la conseguenza che l’account dell’UTENTE sarà cancellato e che l’UTENTE non potrà più utilizzare il servizio e, in particolare, non potrà più creare, trasmettere o ricevere fatture elettroniche o altri documenti per il tramite dello SDI; circa i dati si applicherà il successivo articolo 13.

Prima della scadenza, Fattura24 potrà inviare all’Utente una proposta di rinnovo; in ogni caso, se l’Utente vorrà rinnovare, dovrà accettare le nuove Condizioni di Contratto, Informativa sulla riservatezza e condizioni economiche che in quel momento Fattura24 eventualmente proporrà (altrimenti saranno automaticamente confermate le precedenti condizioni di contratto stipulate dall’UTENTE). 

Qualora un UTENTE che abbia già acquistato un abbonamento a pagamento attivi solo successivamente il servizio di Fatturazione Elettronica stipulando le relative nuove Condizioni di Contratto (che sostituiranno qualsiasi altra pattuizione precedentemente intervenuta tra le parti), la durata resterà comunque quella già in precedenza richiesta dall’UTENTE ed in corso di decorrenza, rimanendo così ferma la precedente data di scadenza prevista.

Art. 13) Cancellazione dell’account – estinzione del rapporto contrattuale – cancellazione dei dati

 

L’UTENTE può richiedere in ogni momento, senza per questo però aver diritto al rimborso dell’abbonamento pagato né ad altri tipi di rimborso e/o indennizzo, la cancellazione del proprio account inviando un’espressa richiesta scritta e sottoscritta di pugno all’indirizzo di posta elettronica info@fattura24.com; ciò determinerà lo scioglimento di ogni rapporto contrattuale tra l’UTENTE e Fattura24 e comunque la cessazione e l’estinzione di ogni obbligo di Fattura24 nei confronti dell’UTENTE, con la conseguente immediata disattivazione dei servizi; rimarrà naturalmente fermo l’obbligo dell’UTENTE di pagare ogni corrispettivo eventualmente ancora dovuto a Fattura24, la quale avrà naturalmente diritto a trattenere definitivamente ogni somma ricevuta dall’UTENTE.

Fattura24, dopo 90 giorni dalla chiusura dell’account da parte dell’UTENTE, potrà cancellare tutti i dati e documenti immessi dallo stesso UTENTE negli spazi ed archivi in Fattura24 da lui utilizzati nel corso del rapporto; Fattura24 conserverà eventualmente solo quei dati che avrà l’obbligo di conservare per il rispetto di norme e/o di ordini delle Autorità competenti o che avrà l’interesse legittimo di conservare, se consentito dalla legge, per il soddisfacimento di propri diritti, anche di prova in giudizio.

L’UTENTE, pertanto, PRIMA di chiudere il suo account di Fattura24 e comunque prima della scadenza del suo abbonamento, ha l’onere di provvedere con congruo anticipo alla copia dei dati, dei documenti e delle informazioni da esso stesso immessi in Fattura24 e nei relativi spazi, con le modalità di trasferimento dati consentite in quel momento dall’infrastruttura di Fattura24; pertanto l’UTENTE è l’unico ed esclusivo responsabile dell’eventuale perdita dei dati e documenti da esso stesso immessi, anche nei confronti dei terzi.

Nel caso che l’UTENTE, nonostante abbia un account ancora attivo, non effettui però accessi a tale stesso account per più di 12 mesi consecutivi dopo la scadenza di uno degli abbonamenti a pagamento e/o per più di dodici mesi consecutivi negli abbonamenti gratuiti, Fattura24 potrà disporre d’ufficio la cancellazione dell’account, con tutte le relative conseguenze qui previste, previo invio di apposito avviso inviato alla posta elettronica dell’UTENTE almeno 90 giorni prima della cancellazione; in caso di cancellazione dell’account, si applicheranno allora tutte le norme contenute nel presente articolo.

Art. 14) Giurisdizione e foto competente – rinvii 

 

Per qualunque controversia inerente la formazione, l’interpretazione, la validità, l’efficacia, l’esecuzione e lo scioglimento per qualsiasi motivo del contratto tra Fattura24 e l’UTENTE, e, comunque, per qualsivoglia controversia nascente o connessa con le presenti Condizioni di Contratto e/o con l’utilizzo dei servizi di Fattura24 da parte dell’UTENTE, avrà giurisdizione esclusiva l’Autorità giurisdizionale italiana e sarà competente in via esclusiva il Foro di Roma.

Per quanto non espressamente regolato dal presente contratto, le Parti dichiarano di voler applicare esclusivamente la legge italiana, anche processuale.

Nell’ipotesi in cui dovesse sorgere contrasto interpretativo fra la versione italiana del presente contratto e le versioni redatte in lingua straniera eventualmente messe a disposizione da Fattura24, prevarrà la versione italiana.

di prova in giudizio.

L’UTENTE, pertanto, PRIMA di chiudere il suo account di Fattura24 e comunque prima della scadenza del suo abbonamento, ha l’onere di provvedere con congruo anticipo alla copia dei dati, dei documenti e delle informazioni da esso stesso immessi in Fattura24 e nei relativi spazi, con le modalità di trasferimento dati consentite in quel momento dall’infrastruttura di Fattura24; pertanto l’UTENTE è l’unico ed esclusivo responsabile dell’eventuale perdita dei dati e documenti da esso stesso immessi, anche nei confronti dei terzi.

Nel caso che l’UTENTE, nonostante abbia un account ancora attivo, non effettui però accessi a tale stesso account per più di 12 mesi consecutivi dopo la scadenza di uno degli abbonamenti a pagamento e/o per più di dodici mesi consecutivi negli abbonamenti gratuiti, Fattura24 potrà disporre d’ufficio la cancellazione dell’account, con tutte le relative conseguenze qui previste, previo invio di apposito avviso inviato alla posta elettronica dell’UTENTE almeno 90 giorni prima della cancellazione; in caso di cancellazione dell’account, si applicheranno allora tutte le norme contenute nel presente articolo.

Art. 15) Disposizioni finali 

 

In nessun caso eventuali inadempimenti e/o comportamenti dell’UTENTE difformi rispetto a quanto previsto nelle presenti Condizioni di Contratto e/o nella Informativa sulla Riservatezza potranno essere considerate quali deroghe alle stesse e/o accettazione e/o acquiescenza, da parte di Fattura24, del comportamento non conforme dell’UTENTE.

L’UTENTE è consapevole che Fattura24 potrà apportare modifiche alle procedure e ai termini di utilizzo stessi per adeguarsi ad esigenze di sicurezza, allo sviluppo tecnologico e/o all’intervento di nuove normative, prassi o pronunce giurisprudenziali.

L’UTENTE, se dotato di elevate conoscenze informatiche e di una sua struttura di supporto e sviluppo informatico, se il suo abbonamento lo consentirà, e se Fattura24 non si opponga, potrà realizzare un proprio modulo di collegamento con le API di Fattura24 oppure utilizzare uno dei Moduli di collegamento per e-commerce predisposti da Fattura24; in tali casi, l’UTENTE sarà vincolato non solo al rispetto delle presenti Condizioni di Contratto e dell’Informativa sulla Riservatezza di Fattura24, ma anche, in aggiunta, al rispetto anche del ‘Regolamento integrativo API’ (pubblicato nella Guida alle API del sito web di Fattura24) o del Regolamento integrativo per l’utilizzo dei Moduli per e-commerce predisposti da Fattura24 (pubblicato nelle singole Guide ai Moduli e-commerce di Fattura24 nel sito web di questa).

ART. 16) Approvazione espressa di clausole   

 

La registrazione a Fattura24 e comunque l’inizio dell’utilizzo dei servizi da parte dell’UTENTE significa che lo stesso UTENTE ha attentamente letto e valutato tutte le clausole delle presenti Condizioni di Contratto e, per quanto occorrer possa, ha approvato specificatamente, anche ai sensi dell’art. 1341 c.c., le seguenti clausole:

– art. 7) Attività di Fattura24 – Esonero da responsabilità

– art. 8.1) Servizio di Fatturazione Elettronica “FE” – eventuali future clausole integrative

– art. 8.7) Fattura24 NON rende il servizio di conservazione digitale a norma

– art. 9) Sospensione dai servizi di Fattura24 – risoluzione del contratto;

– art. 11) Recesso – Cessione;

– art. 14) Giurisdizione e Foro competente – rinvii.