Assistenza telefonica

(+39) 06-40402261

E-mail

info@fattura24.com

 

Come ricevere fatture elettroniche di acquisto

Guida Pratica

Come ricevere fatture elettroniche di acquisto

Come ricevere fatture elettroniche di acquisto? Sulla guida relativa all’emissione della fattura elettroniche abbiamo fatto riferimento ad un nuovo attore del processo di fatturazione: il Sistema di Interscambio. La ricezione prevede ancora il suo intervento.

 

Infatti il SdI non solo recapiterà ai vostri clienti le fatture elettroniche di vendita emesse ma vi consegnerà naturalmente anche le fatture di acquisto che verranno emesse dai fornitori, sempre in formato XML.

 

Sorge un punto di domanda: come e dove ricevere le fatture elettroniche di acquisto?

 

 

Ricevere fatture elettroniche: le alternative possibili

 

ricevere fatture elettroniche

Photo by rawpixel.com from Pexels

 

Per ricevere una fattura elettronica dovrete comunicare al fornitore la vostra destinazione elettronica e questa potrà essere:
 

    1. la PEC
    2. un Codice Destinatario, associato ad un canale telematico su internet messo a disposizione dall’Agenzia delle Entrate.

 

Nel prima caso riceverete le fatture sulla vostra casella PEC, dalla quale dovrete poi estrarre a mano le stesse fatture per la relativa registrazione e per l’inserimento nel gestionale.

 

Ma è nel secondo caso che la gestione si fa più semplice.

 

Infatti se utilizzate un gestionale di fatturazione integrato con il SdI, la software house che ve lo mette a disposizione fornirà anche un Codice Destinatario che, una volta comunicato ai vostri fornitori (e/o soprattutto all’Agenzia delle Entrate nel nuovo servizio di registrazione), permetterà al SdI di inviare le vostre fatture di acquisto direttamente al gestionale evitandovi così di doverle inserire manualmente nello stesso gestionale.

 

Essendo poi la fattura elettronica un insieme di dati ben strutturati, nel 99% dei casi il vostro gestionale sarà anche in grado di estrarre in automatico tutti i dati per darvi una reportistica completa e dettagliata dei costi.

 

 

Comunicare l’indirizzo telematico preferito

 

Il 30 aprile 2018 è stata introdotta un’interessante novità riguardo alle modalità di ricezione delle fatture elettroniche.

 

In base a quanto previsto dalle Regole Tecniche, l’Agenzia delle Entrate metterà a disposizione di ogni contribuente un nuovo servizio di registrazione, tramite il quale ogni cessionario/committente potrà indicare il proprio canale e indirizzo telematico preferito per ricevere fatture elettroniche.

 

Questo significa che se deciderete di registrare presso l’Agenzia delle Entrate un vostro canale preferito il SdI recapiterà le fatture elettroniche dei vostri fornitori sempre e solo a quel canale da voi scelto, e ciò anche se:

 

      • il singolo fornitore avrà indicato nella sua fattura elettronica il vostro indirizzo PEC (tramite il quale, come detto, sarebbe meno efficiente gestire le fatture in entrata);
      • l’emittente abbia inviato la fattura al SdI dichiarando di non aver ricevuto da voi alcuna indicazione circa gli indirizzi PEC o canali web accreditati.

 

A questo link trovate le Regole Tecniche dell’Agenzia delle Entrate relative all’emissione e alla ricezione delle fatture elettroniche. Vai al pdf >

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.