Assistenza telefonica

(+39) 06-40402261

E-mail

info@fattura24.com

 

‘ Fatture e Corrispettivi ‘

dizionario di contabilità

Sai cos’è ‘Fatture e corrispettivi’?

 

Con l’introduzione della fatturazione elettronica, l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato un servizio web gratuito tramite il quale è possibile creare le fatture elettroniche, spedirle al cliente e mandarle in archiviazione sostitutiva.

 

Vantaggi:

  • è ben realizzato
  • semplice da utilizzare
  • offre gratuitamente il servizio di archiviazione sostitutiva

 

Svantaggi:

  • non è un gestionale
  • non dispone della rubrica clienti
  • non offre report grafici di analisi della propria attività/business
  • non permette di creare una fattura partendo da una già creata
  • non dispone di un servizio di firma elettronica

 

Fattura24 si integra perfettamente con Fatture e Corrispettivi e i due servizi utilizzati insieme sono una soluzione molto pratica e economica per chi non prevedere di emettere un numero elevato di fatture.
Terminata la panoramica generale vediamo nel dettaglio come si utilizza il servizio dell’Agenzia delle Entrate.

 

 

step 1 – login

 

‘Fatture e corrispettivi’ è raggiungibile al seguente link: https://ivaservizi.agenziaentrate.gov.it/portale/
e ci si può accedere gratuitamente tramite la Carta Nazionale dei Servizi o un account SPID.

 

Fatture e Corrispettivi - Step 1

step 2 – iniziamo

 

Dopo il login, saremo portati nella dashboard della web app e qui ci verranno mostrati i servizi disponibili. Essendo noi interessati alla fatturazione procederemo cliccando su ‘Vai a Fatturazione’

 

Fatture e Corrispettivi - Step 2

step 3 – ‘Home’

 

Il servizio di fatturazione è diviso in 4 schede: Home, Generazione, Trasmissione e Conservazione.
La Home di fatto è la scheda principale che ci permette di accedere a tutte le altre.

 

Fatture e Corrispettivi - Step 3

step 4 – ‘Generazione’ 1 di 3

 

Tramite la scheda di ‘Generazione’ sarà possibile creare una fattura elettronica da zero o importarne una realizzata con un’altro software.
Quest’ultima possibilità è molto interessante per gli utenti di Fattura24 perchè da una parte potranno continuare a creare le fatture con il loro gestione di fatturazione sul cloud e dall’altra potranno utilizzare il servizio gratuito dell’Agenzia delle Entrate per spedire e conservare a norma i documenti.

 

Fatture e Corrispettivi - Step 4

step 4.1 – ‘Generazione’ 2 di 3

 

Qualora si voglia creare la fattura da zero e non importarla da un file sarà necessario scegliere una delle voci presenti in ‘Genera nuova fattura’ e seguire i vari step proposti dal sistema.

 

Fatture e Corrispettivi - Step 4.1

step 4.2 – ‘Generazione’ 3 di 3

 

L’ultimo passaggio della fase di creazione della fattura è una finestra dove sarà possibile controllare la correttezza dei dati inseriti e scaricarne una copia in formato XML.
Quest’ultimo passaggio è molto importante perché almeno per ora il servizio ‘Fatture e corrispettivi’ non permette di firmare elettronicamente il documento quindi saremo costretti a scaricarne una copia, firmare il file e reimportarlo in ‘Fatture e Corrispettivi’ tramite la scheda ‘Trasmissione’ che vedremo tra poco

 

Fatture e Corrispettivi - Step 4.2

step 5 – ‘Trasmissione’

 

Una volta che abbiamo la nostra fattura firmata con le nostre credenziali, potremo andare nella scheda ‘Trasmissione’ e caricarla. Successivamente ci sarà possibile spedirla al cliente direttamente dalla scheda ‘Trasmissione’

 

Fatture e Corrispettivi - Step 5

step 6 – ‘Trasmissione’ di una fattura non firmata

 

Se provate a caricare un documento non firmato, il servizio vi mostrerà a video un errore simile a quello presente nella seguente immagine

 

Fatture e Corrispettivi - Step 7

step 7 – ‘Conservazione’

 

Dopo la trasmissione l’ultimo passaggio di cui dobbiamo preoccuparci è mettere in archiviazione sostitutiva il nostro documento.
Questa operazione non è molto importante perché la mancata archiviazione a norma del documento mi espone a pesantissime sanzioni.
Il servizio ‘Fatture e corrispettivi’ non procede in automatico all’archiviazione quindi dovrete esplicitamente aderire al servizio.
Al momento della realizzazione di questa guida, il servizio ‘Fatture e Corrispettivi’ effettua un’archiviazione ai soli fini fiscali, questo implica che se vorrete un’archiviazione ai fini civilistici dovrete dotarvi di un altro servizio di archiviazione a norma.

 

Fatture e Corrispettivi - Step 6