Passa al contenuto principale

IA

Intelligenza artificiale

È una locuzione utilizzata per indicare un insieme di tecnologie differenti che interagiscono tra di loro e consentono alle macchine di percepire, comprendere, agire e apprendere in modo simile a quelli umani; da questo assunto partono le due seguenti teorie:

  • Intelligenza Artificiale Forte: studia sistemi in grado di replicare l’intelligenza umana in modo che le macchine siano in grado di sviluppare una coscienza di sé;
  • Intelligenza Artificiale Debole: studia sistemi in grado di svolgere una o più funzioni umane complesse in modo che le macchine siano in grado di risolvere problemi specifici senza avere però coscienza delle attività svolte.

Qui di seguito riportiamo alcuni termini utilizzati nel mondo dell'intelligenza artificiale:

  • Narrow AI: è focalizzata su ambiti o attività specifici, come giocare a scacchi, riconoscere volti o guidare automobili;
  • General AI: l'ipotetica capacità delle macchine di comprendere ed eseguire qualsiasi compito intellettuale che gli esseri umani possono svolgere, come scrivere romanzi, comporre musica o creare arte;
  • Generative AI: un campo dell'intelligenza artificiale che mira a consentire ai computer di creare o generare nuovi contenuti, come immagini, testo, musica o parlato, che siano coerenti, realistici e significativi;
  • Machine learning: un metodo che consente alle macchine di apprendere dai dati e migliorare le proprie prestazioni;
  • Deep learning: è un sottoinsieme dell'apprendimento automatico che utilizza le reti neurali per apprendere e prendere decisioni;
  • NLP (Natural Language Processing): è un campo dell'intelligenza artificiale che si concentra sull'interazione tra computer ed esseri umani nel linguaggio naturale.