Assistenza telefonica

(+39) 06-40402261

E-mail

info@fattura24.com

 

Export Spesometro

Manuale Utente

In Fattura24 abbiamo messo a disposizione dei nostri clienti “Enterprise” l’export Spesometro, che permette di scaricare un file XML da importare nella piattaforma dell’Agenzia delle Entrate predisposta alla comunicazione dei dati delle fatture.

 

Prima di proseguire con la guida, cerchiamo di capire cos’è, a cosa serve e come funziona lo Spesometro.

 

Spesometro: cos’è, a cosa serve e come funziona

 

Cos’è e a cosa serve

 

È una comunicazione che le imprese e i liberi professionisti sono tenuti ad inviare all’Agenzia delle Entrate. Negli anni le norme hanno subito dei cambiamenti, in questo articolo del manuale ci limiteremo ad approfondire lo Spesometro 2018.

 

Lo Spesometro relativo all’anno 2018 è un decreto che è stato introdotto dalla Legge di Bilancio (2018). Tale decreto obbliga le partite iva a comunicare i dati delle fatture emesse, delle fatture ricevute e le liquidazioni IVA periodiche trimestralmente, con la possibilità di inviarle con cadenza semestrale.

 

Come funziona

 

Per poter inviare i dati all’Agenzia delle Entrate è necessario creare un file XML contenente i dati sopra citati e caricarli all’interno della piattaforma Fatture e Corrispettivi che potete trovare a questo link: https://ivaservizi.agenziaentrate.gov.it/portale/.

 

Come esportare il file XML da Fattura24?

 

Vediamo ad esempio come creare il file XML delle fatture emesse in Fattura24.

 

ATTENZIONE: questa procedura è valida anche per le fatture acquisti

 

Vai su Documenti > Vendite > Fatture

 

spesometro

 

In basso a sinistra troverai dei filtri di ricerca, seleziona l’anno e il periodo (1°, 2°, 3° o 4° trimestre)

 

Spesometro

 

quindi clicca su Bottone cerca

 

A questo punto all’interno delle colonne ti appariranno le fatture relative al periodo selezionato; clicca su  Altro icon e successivamente su “Esporta per Spesometro (beta)”

 

Export Spesometro

 

Se non ci sono errori si aprirà la finestra di download con il file XML da caricare all’interno di “Fatture e Corrispettivi”.

 

ATTENZIONE: nel caso in cui i documenti presentino degli errori (dati clienti mancanti, partita iva mancante, etc.) ti comparirà un file di testo con le fatture da modificare; terminate le modifiche esporta nuovamente il file.

 

Cerchiamo di rimanere sempre aggiornati sulle ultime novità, tuttavia le normative e le relative scadenze vengono modificate con una frequenza molto alta. Per questo motivo vi invitiamo ad approfondire il tema cliccando sul seguente link: https://www.guidafisco.it/spesometro-istruzioni-modello-1007