Canale di invio e ricezione
accreditato SdI

Sistema di Interscambi

Telefono
+39 06-40402261

Scadenze fiscali gennaio 2021

Scadenze fiscali gennaio 2021

Calendario

Per maggiori dettagli visita il sito dell’Agenzia delle Entrate

Le nostra guide

Fattura elettronica

Prova Fattura24

GRATIS

per 30 giorni

Vuoi provare tutte le funzioni di Fattura24 ?

TRIALHAPPY

Inserisci questo codice al
momento della registrazione.

È uscito oggi (13/01/2021) il calendario fiscale da parte dell’Agenzia delle Entrate.

 

Qui di seguito trovate la calendarizzazione delle scadenze fiscali per il mese di gennaio; si tratta di 70 scadenze di diversa natura ma attenzione sono tutte scadenze posticipate dai mesi scorsi causa l’emergenza epidemiologica attualmente in essere.

 

Per cercare di semplificare la lettura abbiamo creato una tabella che nelle ascisse riporta il calendario di ottobre mentre nelle ordinate vengono riportate le nature delle scadenze; l’incrocio di questi due dati riporta ad un numero che rappresenta il conteggio delle scadenze di quella natura per quella data. Ad esempio il 16 novembre 2020 abbiamo 3 tipologie di nature di pagamento differenti; se cliccate sul numero delle singole nature andate direttamente all’elenco completo.

 

Vi ricordiamo che le scadenze possono subire proroghe, anticipazioni o modifiche di varia natura; a tal proposito vi consigliamo di consultare il calendario ufficiale

che trovate sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

Tipologia/Data12/0115/0118/0120/0127/01
ADEMPIMENTI CONTABILI
adempimenti contabili-3---
COMUNICAZIONI
comunicazioni14-4-
DICHIARAZIONI
irpef-----
ires-----
irap-----
altro---1-
intra----2
RAVVEDIMENTO
ravvedimento-----
VERSAMENTI
irpef-----
addizionali-----
altro--8--
cedolare secca-----
ritenute--32--
iva--8-1
ires-----
irap-----
imposte sostitutive--5--
imposta di registro-----
imposta di bollo---1-
Richieste/Domande/Istanze
Rich/Dom/Ist-----

Scadenze 12 gennaio 2021

Comunicazioni – Comunicazioni (12/01/2021)

  1. Comunicazione delle ritenute effettuate sui compensi e retribuzioni non aventi carattere fisso corrisposti a dipendenti della P.A. – Comunicazione agli uffici delle Amministrazioni dello Stato che effettuano il conguaglio ai sensi dell’art. 29, comma 2, del D.P.R. 29 settembre 1973, n. 600, delle somme corrisposte, dell’importo dei contributi e delle ritenute effettuate;

Scadenze 15 gennaio 2021

Comunicazioni – Comunicazioni (15/01/2021)

  1. Comunicazione al pensionato dell’accoglimento o del mancato accoglimento della richiesta di effettuazione del pagamento rateale del canone Rai – Comunicazione al pensionato dell’accoglimento o del mancato accoglimento della richiesta di effettuazione del pagamento rateale del canone TV;
  2. Comunicazione al pensionato dell’accoglimento o del mancato accoglimento della richiesta di effettuazione del pagamento rateale del canone TV – Comunicazione al pensionato dell’accoglimento o del mancato accoglimento della richiesta di effettuazione del pagamento rateale del canone TV;
  3. Assistenza fiscale: comunicazione dei sostituti d’imposta di voler prestare assistenza fiscale – Comunicazione ai propri sostituiti di voler prestare assistenza fiscale;
  4. Comunicazione all’Agenzia delle Entrate dei dati di dettaglio relativi al canone TV addebitabile e accreditabile nelle fatture emesse dalle imprese elettriche – riferiti al mese precedente – Comunicazione all’Agenzia delle Entrate dei dati di dettaglio relativi al canone TV addebitabile e accreditabile nelle fatture emesse dalle imprese elettriche riferiti al mese precedente (Articolo 5, comma 1, del Decreto del Ministro dello Sviluppo Economico, di concerto con il Ministro dell’Economia e delle Finanze, 13 maggio 2016, n. 94;

Adempimenti contabili – Adempimenti contabili (15/01/2021)

  1. Soggetti IVA: adempimenti contabili – Emissione e registrazione delle fatture differite relative a beni consegnati o spediti nel mese solare precedente e risultanti da documento di trasporto o da altro documento idoneo ad identificare i soggetti tra i quali è effettuata l’operazione nonché le fatture riferite alle prestazioni di servizi individuabili attraverso idonea documentazione effettuate nel mese solare precedente;
  2. ASD, Pro-loco e altre associazioni: adempimenti contabili – Dette associazioni devono annotare, anche con un’unica registrazione, l’ammontare dei corrispettivi e di qualsiasi provento conseguito nell’esercizio di attività commerciali, con riferimento al mese precedente;
  3. Esercenti commercio al minuto non obbligati alla trasmissione telematica: adempimenti contabili – Registrazione, anche cumulativa, delle operazioni per le quali è rilasciato lo scontrino fiscale o la ricevuta fiscale, effettuate nel mese solare precedente;

Scadenze 18 gennaio 2021

Versamenti – Altro (18/01/2021)

  1. Versamento imposta sugli intrattenimenti – Versamento dell’imposta sugli intrattenimenti relativi alle attività svolte con carattere di continuità nel mese precedente;
  2. Tobin Tax: Versamento dell’imposta dovuta sui trasferimenti della proprietà di azioni e di altri strumenti finanziari partecipativi nonché di titoli rappresentativi dei predetti strumenti – Versamento dell’imposta sulle transazioni finanziarie (c.d. Tobin Tax) di cui all’art. 1, comma 491, della Legge n. 228/2012 dovuta sui trasferimenti della proprietà di azioni e di altri strumenti finanziari partecipativi nonché di titoli rappresentativi dei predetti strumenti effettuati nel mese precedente;
  3. Tobin Tax: Versamento dell’imposta dovuta sulle operazioni su strumenti finanziari derivati e su valori mobiliari – Versamento dell’imposta sulle transazioni finanziarie (c.d. Tobin Tax) di cui all’art. 1, comma 492, della Legge n. 228/2012 dovuta sulle operazioni su strumenti finanziari derivati e su valori mobiliari effettuate nel mese precedente;
  4. Tobin Tax: versamento dell’imposta sulle negoziazioni ad alta frequenza relative alle azioni, agli strumenti finanziari partecipativi, ai titoli rappresentativi, ai valori mobiliari e agli strumenti finanziari derivati – Versamento dell’imposta sulle negoziazioni ad alta frequenza relative ad azioni e strumenti finanziari di cui all’art. 1, comma 495, della Legge n. 228/2012 (c.d. Tobin Tax) dovuta sugli ordini relativi ai trasferimenti degli strumenti finanziari partecipativi di cui all’art. 1, comma 491, della L. n. 228/2012 e sugli ordini relativi agli strumenti finanziari derivati e valori mobiliari di cui all’art. 1, comma 492, della Legge n. 228/2012, effettuati nel mese precedente;
  5. Tobin Tax: versamento dell’imposta sulle negoziazioni ad alta frequenza relative alle azioni, agli strumenti finanziari partecipativi, ai titoli rappresentativi, ai valori mobiliari e agli strumenti finanziari derivati – Versamento dell’imposta sulle negoziazioni ad alta frequenza relative ad azioni e strumenti finanziari di cui all’art. 1, comma 495, della Legge n. 228/2012 (c.d. Tobin Tax) dovuta sugli ordini relativi ai trasferimenti degli strumenti finanziari partecipativi di cui all’art. 1, comma 491, della L. n. 228/2012 e sugli ordini relativi agli strumenti finanziari derivati e valori mobiliari di cui all’art. 1, comma 492, della Legge n. 228/2012 effettuati nel mese precedente;
  6. Tobin Tax: Versamento dell’imposta sui trasferimenti della proprietà di azioni e di altri strumenti finanziari partecipativi nonché di titoli rappresentativi dei predetti strumenti – Versamento dell’imposta sulle transazioni finanziarie (c.d. Tobin Tax) di cui all’art. 1, comma 491, della Legge n. 228/2012 relativa ai trasferimenti della proprietà di azioni e di altri strumenti finanziari partecipativi nonché di titoli rappresentativi dei predetti strumenti effettuati nel mese precedente;
  7. Tobin Tax: Versamento dell’imposta dovuta sulle operazioni su strumenti finanziari derivati e su valori mobiliari – Versamento dell’imposta sulle transazioni finanziarie (c.d. Tobin Tax) di cui all’art. 1, comma 492, della Legge n. 228/2012 dovuta sulle operazioni su strumenti finanziari derivati e su valori mobiliari effettuate nel mese precedente;
  8. Ulteriore rateizzazione versamenti sospesi a seguito dell’emergenza da Covid-19: versamento prima rata del 50% dell’importo dovuto – Versamento prima rata dell’importo pari al 50% dei tributi sospesi ai sensi degli artt. 126 e 127 del DL 34/2020;

Versamenti – Ritenute (18/01/2021)

  1. Sostituti d’imposta: versamento ritenute operate nel mese precedente – Versamento ritenute alla fonte su indennità di cessazione del rapporto di agenzia corrisposte nel mese precedente;
  2. Sostituti d’imposta: versamento ritenute operate nel mese precedente – Versamento ritenute alla fonte su indennità di cessazione del rapporto di collaborazione a progetto corrisposte nel mese precedente;
  3. Sostituti d’imposta: versamento ritenute operate nel mese precedente – Versamento ritenute alla fonte su interessi e redditi di capitale vari corrisposti o maturati nel mese precedente;
  4. Sostituti d’imposta: versamento ritenute operate nel mese precedente – Versamento ritenute alla fonte su redditi derivanti da perdita di avviamento commerciale corrisposti nel mese precedente;
  5. Sostituti d’imposta: versamento ritenute operate nel mese precedente – Versamento ritenute alla fonte su contributi, indennità e premi vari corrisposti nel mese precedente;
  6. Sostituti d’imposta: versamento ritenute operate nel mese precedente – Versamento ritenute alla fonte su redditi derivanti da riscatti di polizze vita corrisposti nel mese precedente:
  7. Sostituti d’imposta: versamento ritenute operate nel mese precedente – Versamento ritenute alla fonte su premi e vincite corrisposti o maturati nel mese precedente;
  8. Sostituti d’imposta: versamento ritenute operate nel mese precedente – Versamento ritenute alla fonte su cessione titoli e valute corrisposti o maturati nel mese precedente;
  9. Sostituti d’imposta: versamento ritenute operate nel mese precedente – Versamento ritenute alla fonte su redditi di capitale diversi corrisposti o maturati nel mese precedente;
  10. Sostituti d’imposta: versamento ritenute operate nel mese precedente – Versamento ritenute alla fonte su rendite AVS corrisposte nel mese precedente;
  11. Sostituti d’imposta: versamento ritenute operate nel mese precedente – Versamento in unica soluzione dell’addizionale comunale all’Irpef trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro;
  12. Sostituti d’imposta: versamento ritenute operate nel mese precedente – Versamento dell’addizionale sui compensi a titolo di bonus e stock options trattenuta dal sostituto d’imposta;
  13. Sostituti d’imposta: versamento ritenute operate nel mese precedente – Versamento in unica soluzione dell’addizionale regionale all’Irpef trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro;
  14. Sostituti d’imposta: versamento ritenute operate nel mese precedente – Versamento ritenute alla fonte sui pignoramenti presso terzi riferite al mese precedente;
  15. Sostituti d’imposta: versamento ritenute operate nel mese precedente – Versamento ritenute alla fonte sui redditi di lavoro dipendente e assimilati corrisposti nel mese precedente;
  16. Sostituti d’imposta: versamento ritenute operate nel mese precedente – Versamento ritenute alla fonte su redditi di lavoro autonomo corrisposti nel mese precedente;
  17. Sostituti d’imposta: versamento ritenute operate nel mese precedente – Versamento ritenute su conguaglio effettuato nei primi due mesi dell’anno successivo;
  18. Sostituti d’imposta: versamento ritenute operate nel mese precedente – Versamento ritenute alla fonte su provvigioni (per rapporti di commissione, di agenzia, di mediazione e di rappresentanza) corrisposte nel mese precedente;
  19. Versamento dell’imposta sostitutiva dell’Irpef e delle addizionali regionali e comunali sulle somme erogate ai dipendenti, nel mese precedente, in relazione a incrementi di produttività, redditività, qualità, efficienza ed innovazione – Versamento dell’imposta sostitutiva dell’Irpef e delle addizionali regionali e comunali sulle somme erogate ai dipendenti, nel mese precedente, in relazione a incrementi di produttività, redditività, qualità, efficienza ed innovazione;
  20. OICR: Versamento ritenute – Versamento ritenute sui proventi derivanti da O.I.C.R. effettuate nel mese precedente;
  21. Imprese di assicurazione: versamento ritenute – Versamento ritenute alla fonte su redditi di capitale derivanti da riscatti o scadenze di polizze vita stipulate entro il 31/12/2000, escluso l’evento morte, corrisposti o maturati nel mese precedente;
  22. Banche e Poste: Versamento ritenuta operata su bonifici – Versamento delle ritenute sui bonifici effettuati nel mese precedente dai contribuenti che intendono beneficiare di oneri deducibili o per i quali spetta la detrazione d’imposta;
  23. Enti pubblici: Versamento ritenute operate nel mese precedente – Versamento in unica soluzione dell’addizionale comunale all’Irpef trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro;
  24. Enti pubblici: Versamento ritenute operate nel mese precedente – Versamento ritenute alla fonte sui redditi di lavoro dipendente e assimilati nonché sui redditi di lavoro autonomo corrisposti nel mese precedente;
  25. Enti pubblici: Versamento ritenute operate nel mese precedente – Versamento dell’acconto mensile Irap dovuto sulle retribuzioni, sui redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente e sui compensi corrisposti nel mese precedente;
  26. Enti pubblici: Versamento ritenute operate nel mese precedente – Versamento in unica soluzione dell’addizionale regionale all’Irpef trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro;
  27. Enti pubblici: Versamento ritenute operate nel mese precedente – Versamento ritenute alla fonte sui pignoramenti presso terzi riferite al mese precedente;
  28. Enti pubblici: Versamento ritenute operate nel mese precedente – Versamento ritenute su conguaglio effettuato nei primi due mesi dell’anno successivo;
  29. Versamento ritenute sui dividendi corrisposti nel trimestre solare precedente nonché delle ritenute sui dividendi in natura versate dai soci nel medesimo periodo – Versamento ritenute sui dividendi corrisposti nel trimestre solare precedente nonché delle ritenute sui dividendi in natura versate dai soci nel medesimo periodo;
  30. Condomini in qualità di sostituti d’imposta: versamento ritenute operate nel mese precedente – Versamento ritenute operate dai condomini sui corrispettivi pagati nel mese precedente per prestazioni relative a contratti d’appalto, di opere o servizi effettuate nell’esercizio d’impresa;
  31. Versamento ritenute operate sui canoni o corrispettivi incassati o pagati nel mese precedente relativamente ai contratti di locazione breve previsti dall’art. 4, commi 1 e 3, del D.L. n. 50/2017 – Versamento ritenute operate sui canoni o corrispettivi incassati o pagati nel mese precedente relativamente ai contratti di locazione breve previsti dall’art. 4, commi 1 e 3, del D.L. n. 50/2017;
  32. Ulteriore rateizzazione versamenti sospesi a seguito dell’emergenza da Covid-19: versamento prima rata del 50% dell’importo dovuto – Versamento prima rata dell’importo pari al 50% dei tributi sospesi ai sensi degli artt. 126 e 127 del DL 34/2020;

Versamenti – IVA (18/01/2021)

  1. Liquidazione e versamento dell’Iva relativa al mese precedente – Liquidazione e versamento dell’Iva relativa al mese precedente;
  2. Soggetti che hanno affidato a terzi la contabilità: Liquidazione e versamento dell’Iva relativa al secondo mese precedente – Liquidazione e versamento dell’Iva relativa al secondo mese precedente;
  3. Enti pubblici: liquidazione e versamento Iva mese precedente – Liquidazione e versamento mensile IVA;
  4. Split payment: versamento dell’IVA derivante da scissione dei pagamenti – Versamento dell’IVA dovuta dalle pubbliche amministrazioni non soggetti passivi IVA a seguito di “scissione dei pagamenti” ai sensi dell’articolo 17-ter del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633;
  5. Split payment: versamento dell’IVA derivante da scissione dei pagamenti – Versamento dell’IVA dovuta dalle pubbliche amministrazioni non soggetti passivi IVA a seguito di “scissione dei pagamenti” ai sensi dell’articolo 17-ter del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633;
  6. Split payment: versamento dell’IVA derivante da scissione dei pagamenti – Versamento dell’imposta dovuta in applicazione del meccanismo della “scissione dei pagamenti” di cui all’articolo 17-ter del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633 e all’art. 5, comma 01, del D.M. 23 gennaio 2015;
  7. Split payment: versamento dell’IVA derivante da scissione dei pagamenti – Versamento dell’imposta dovuta in applicazione del meccanismo della “scissione dei pagamenti” di cui all’articolo 17-ter del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633 e all’art. 5, comma 01, del D.M. 23 gennaio 2015;
  8. Ulteriore rateizzazione versamenti sospesi a seguito dell’emergenza da Covid-19: versamento prima rata del 50% dell’importo dovuto – Versamento prima rata dell’importo pari al 50% dei tributi sospesi ai sensi degli artt. 126 e 127 del DL 34/2020;

Versamenti – Imposte sostitutive (18/01/2021)

  1. Versamento dell’imposta sostitutiva dell’Irpef e delle addizionali regionali e comunali sulle somme erogate ai dipendenti, nel mese precedente, in relazione a incrementi di produttività, redditività, qualità, efficienza ed innovazione – Versamento dell’imposta sostitutiva dell’Irpef e delle addizionali regionali e comunali sulle somme erogate ai dipendenti, nel mese precedente, in relazione a incrementi di produttività, redditività, qualità, efficienza ed innovazione;
  2. Imposta sostitutiva su ciascuna plusvalenza o altro reddito diverso realizzato in regime di risparmio amministrato – Versamento dell’imposta sostitutiva applicata su ciascuna plusvalenza realizzata nel secondo mese precedente (regime del risparmio amministrato);
  3. Istituti di credito e intermediari finanziari: Versamento imposta sostitutiva – Versamento dell’imposta sostitutiva risultante dal “conto unico” relativo al mese precedente, sugli interessi, premi ed altri frutti delle obbligazioni e titoli similari, emessi da Banche, S.p.a. quotate ed Enti Pubblici;
  4. Istituti di credito e intermediari finanziari: Versamento imposta sostitutiva – Versamento dell’imposta sostitutiva risultante dal “conto unico” relativo al mese precedente, sugli utili delle azioni e dei titoli immessi nel sistema di deposito accentrato gestito dalla Monte Titoli S.p.a.;
  5. Versamento dell’imposta sostitutiva applicata sul risultato maturato delle gestioni individuali di portafoglio – Versamento dell’imposta sostitutiva sul risultato maturato delle gestioni individuali di portafoglio (regime del risparmio gestito) in caso di revoca del mandato di gestione nel secondo mese precedente;

Scadenze 20 gennaio 2021

Versamenti – Imposta di bollo (20/01/2021)

  1. Versamento dell’imposta di bollo relativa alle fatture elettroniche emesse nel quarto trimestre dell’anno – Pagamento, in unica soluzione, dell’imposta di bollo relativa alle fatture elettroniche emesse nel quarto trimestre dell’anno. N.B.: Le fatture elettroniche per le quali è obbligatorio l’assolvimento dell’imposta di bollo devono riportare specifica annotazione di assolvimento dell’imposta di bollo ai sensi del D.M. 17 giugno 2014;

Dichiarazioni – Altro (20/01/2021)

  1. Regime speciale IVA MOSS: Trasmissione telematica della dichiarazione relativa alle operazioni effettuate nel trimestre precedente e contestuale versamento dell’Iva dovuta – Trasmissione telematica della dichiarazione trimestrale IVA riepilogativa delle operazioni effettuate nel trimestre precedente e contestuale versamento dell’Iva dovuta in base alla stessa. L’obbligo di comunicazione sussiste anche in caso di mancanza di operazioni nel trimestre;

Comunicazioni – Comunicazioni (20/01/2021)

  1. Enti pensionistici: Comunicazione all’Agenzia delle Entrate dei dati anagrafici dei soggetti per i quali è stato predisposto il pagamento rateale del canone TV – Comunicazione all’Agenzia delle Entrate dei dati anagrafici dei soggetti per i quali è stato predisposto il pagamento rateale del canone TV;
  2. Enti pubblici: Comunicazione all’Agenzia delle Entrate dei dati anagrafici dei soggetti per i quali è stato predisposto il pagamento rateale del canone TV – Comunicazione all’Agenzia delle Entrate dei dati anagrafici dei soggetti per i quali è stato predisposto il pagamento rateale del canone TV:
  3. Comunicazione telematica all’Anagrafe Tributaria delle operazioni di verifica periodica degli apparecchi misuratori fiscali effettuate nel trimestre solare precedente – Trasmissione dei dati identificativi delle operazioni di verificazione periodica effettuate nel trimestre solare precedente;
  4. Comunicazione all’Agenzia delle Entrate dei dati di dettaglio relativi al canone TV addebitato, accreditato, riscosso e riversato nel mese precedente – Comunicazione all’Agenzia delle Entrate dei dati di dettaglio relativi al canone TV addebitato, accreditato, riscosso e riversato nel mese precedente (Articolo 5, comma 2, del Decreto del Ministro dello Sviluppo Economico, di concerto con il Ministro dell’Economia e delle Finanze, 13 maggio 2016, n. 94);

Scadenze 27 gennaio 2021

Versamenti – IVA (27/01/2021)

  1. Ravvedimento versamento acconto IVA 2018 – Ultimo giorno utile per la regolarizzazione del versamento dell’acconto IVA relativo all’anno 2020 non effettuato (o effettuato in misura insufficiente) entro il 28 dicembre 2020 (ravvedimento), con la maggiorazione degli interessi legali e della sanzione ridotta a un decimo del minimo (ravvedimento breve). La scadenza non riguarda i soggetti che, alle condizioni previste dal c.d. “Decreto Ristori-quater”, possono differire al 16.3.2021 il versamento dell’acconto IVA;

Dichiarazioni – INTRA (27/01/2021)

  1. Operatori intracomunitari con obbligo mensile: presentazione INTRASTAT – Presentazione degli elenchi riepilogativi (INTRASTAT) delle cessioni di beni e delle prestazioni di servizi rese nel mese precedente nei confronti di soggetti UE;
  2. Operatori intracomunitari con obbligo trimestrale: presentazione INTRASTAT – Presentazione degli elenchi riepilogativi (INTRASTAT) delle cessioni di beni e delle prestazioni di servizi rese nel quarto trimestre del 2020 nei confronti di soggetti UE;