Passa al contenuto principale

Creare un DDT di reso

In questa guida vediamo come produrre una bolla di reso o anche DDT di reso per restituire la merce acquistata o venduta.

È possibile creare una bolla di resto sia dalle VENDITE che dagli ACQUISTI.

In questa guida vedremo tutti e due i procedimenti.

Prima di procedere è importante cambiare lo stato del nostro cliente o fornitore in RUBRICA.

Cambio di stato in rubrica

Per accedere a questa funzionalità clicca sulla voce RUBRICA del menu di sinistra.

Bolla di reso

In questo esempio abbiamo diversi contatti in rubrica con lo status di CLIENTI e FORNITORI, apriamo la scheda di Luca Pacioli.

Bolla di reso

Ora valorizza il campo Tipo Contatto impostandolo su Cliente/Fornitore e, successivamente, clicca su SALVA.

Se non vuoi procedere con il cambio di status del contatto in RUBRICA al momento di creare un DDT di reso valorizza automaticamente il campo Cliente o Fornitore e il sistema lo richiamerà nella scheda del DDT di vendita o di acquisto che stai creando.

Bolla di reso per una vendita

Dalla schermata principale vai nel menu di sinistra, clicca su VENDITE e, successivamente, su DDT.

Clicca su NUOVO.

Bolla di reso

Avendo cambiato lo status del cliente nella rubrica è possibile richiamarlo valorizzando il campo Cliente; valorizza tutti gli altri campi delle sotto schede DATI, NOTE (se necessario) e i DATI TRASPORTO, successivamente clicca su AZIONI  e poi su Salva e genera PDF.

Nella sotto scheda DATI TRASPORTO ricordati di valorizzare i campi della Destinazione con i tuoi dati nel caso spedisci questo documento al corriere o al cliente.

A questo punto vai nella sotto scheda EMAIL e valorizza tutti i campi per spedire il DDT di reso al cliente nel caso gestisca lui la spedizione oppure al tuo corriere nel caso la spedizione del reso rientra nella tua gestione.

Bolla di reso per un acquisto

Per quanto riguarda la bolla di reso di un acquisto la prassi vuole che, nella maggior parte dei casi, le spese di spedizione siano a carico del fornitore.

Questo ragionamento porta, al momento della comunicazione di reso della merce acquista, a far gestire al fornitore la spedizione, quindi anche il DDT di reso.

Nel caso ciò non avvenga ci sono due possibilità:

  1. trovare un corriere e programmare la spedizione della merce accompagnando al DDT prodotto dal vettore la fattura di acquisto ricevuta;
  2. emettere un DDT di vendita, quindi seguire la procedura precedentemente descritta, e fornire al vettore tutta la documentazione (DDT con la fattura allegata) per la spedizione.

EMETTERE UN DDT DI VENDITA

Ricordati che nella scheda DATI TRASPORTO dovrai valorizzare i campi della Destinazione con i dati del fornitore nel caso spedisci direttamente tu il reso.

Fai attenzione che il DDT di vendita non dovrà essere convertito in un altra classe documentale perché non è una vendita (fattura elettronica, fattura non elettronica, ricevuta, proforma).

Nella sotto scheda ALLEGATI ricordati di allegare il PDF della fattura di acquisto che hai ricevuto.