Passa al contenuto principale

FAQ

La pagina delle FAQ è stata sviluppata per aiutarvi, il più possibile, ad avere risposte in breve tempo.

Abbiamo raccolto, e continueremo a farlo, tutte le domande che accomunano i nostri clienti e che molto probabilmente accomuneranno anche, o in parte, quelli nuovi.

ACCOUNT

Collaboratore

SI per sicurezza suggeriamo la connessione tramite la creazione dei profili di secondo livello collaboratore in questo modo puoi controllare i dati che rendi disponibili ed evitare un accavallamneto delle operazioni sullo stesso account connesso su diversi dispositivi.

Per approfondire l'argomento sui collaborori in Fattura24 vai alla pagina dedicata del manuale (clicca qui).

info

L'Ammistratore di diverse partite IVA può collegare più di un account ma questo non gli permettere di accedere da diversi dispositivi con lo stesso account; all'interno di Faattura24 è possibile passare da un account all'altro.

Cambio della lingua

SI è possibile personalizzare l’interfaccia di Fattura24 scegliendo tra italiano, inglese, spagnolo oppure francese.

Tra i vari modelli di sistema disponibili è presente un modello in inglese, in tutti i casi, tramite il nostro Editor Documenti, è possibile creare un modello personalizzato usando la lingua desiderata.

Per approfondire l'argomento sulla personalizzazione dei documenti in Fattura24 vai alla pagina dedicata del manuale (clicca qui).

Cancella l'account

SI è poddibile eliminare l'account.

Segui le indicazioni di Richiesta di cancellazione account.

Condividi i dati

SI è possibile condividere il proprio account.

La condivisione dei dati è possibile con:

  • un collaboratore se non è cliente di Fattura24;
  • il consulente fiscale tramite la condivisione se è già cliente di Fattura24;
  • con un'altra utenza di primo livello (amministratore) Ma in questo caso dovrai condividere con lui, o lui con te, i dati di accesso a Fattura24.

Collega e Scollega gli acocunt

Collega gli account

SI è possibile collegare uno o più account ad uno che viene considerato il principale, generalmente quello nel quale si entra più spesso.

Puoi procedere in due modi differenti; il primo è la condivisione tra account mentre per il secondo clicca su e, successivamente, su Crea un account per gestire una nuova partita IVA per collegare gli account.

Ricorda che per ogni partita IVA dovrà essere creato un account con un piano in abbonamento (Professional, Business o Enterprise) su Fattura24; scelto il principale, a questo potranno essere agganciati gli altri secondari e tramite la funzione I TUOI ACCOUNT sarà possibile accedervi.

Scollega gli account

SI una volta collegati, tra di loro, i propri acocunt è possible scollegarli.

Vai nel Profilo di fatturazione in CONFIGURAZIONE, clicca su Condivizione.

Per procedere al scollegamento di un account secondario dal principale clicca su SCOLEGA sulla riga di connessione.


info

Ricordiamo che lo scollegamento non significa calcellazione; l'account rimane sempre attiva solo che non è possibile entrarci dal principale ma dovete disconnettervi a riaccedere a Fattura24 con le altre credenziali.

RUBRICA

Import dei contatti

SI è possibile importare la lista dei contatti da un file EXCEL, oppure un file CSV, presente fisicamente sul tuo dispositivo.

Per procedere apri la sezione RUBRICA e, successivamente, su Importa dati poi segui la procedura guidata.

Per approfondire l'argomento della rubrica in Fattura24 vai alla pagina dedicata del manuale (clicca qui).

Metodi di pagamento

SI è possibile inserire un pagamento specifico per cliente e/o fornitore, ed eventualmente, non associarlo a nessun documento direttamente, tale pagamento non sarà visibile nell’estratto conto del cliente e/o fornitore proprio perché non associato a nessun documento.

È possibile effettuare l'associazione sia con una nuova anagrafica che con una già esistenze.

Nel primo caso clicca su NUOVO o NUOVO DA VIES e, successivamente, clicca sulla sotto scheda FATTURA per completare il campo Pagamento.


info

Per aggiungere il metodo di pagamento ad un contatto tramite la ricerca nella banca dati del VIES prima bisogna procedere con AVVIA RICERCA del contatto nel VIES e aggiungerlo nella RUBRICA con la CONFERMA UTILIZZO DI QUESTI DATI; a questo punto si procedere con la compilazione del campo Pagamento nella sotto scheda FATTURA.


Nel secondo caso si deve aprire l'anagrafica specifica e procedere con la compilazione del campo Pagamento nella sotto scheda FATTURA.

FATTURA ELETTRONICA

Aliquote IVA

SI è possibile in fase di creazione del documento scegliere tra le diverse aliquote IVA disponibili oppure crearne di nuove come personalizzate.

Per approfondire l'argomento sulle aliquote IVA in Fattura24 vai alla pagina dedicata del manuale (clicca qui).

Bollo virtuale

SI prima di tutto sarà necessario configurare il proprio Profilo di fatturazione per informare il sistema di avvisarci quando viene inserito il bollo in fattura.

Vai nel Profilo di fatturazione all'interno di CONFIGURAZIONE e, successivamente, clicca su Profilo fiscale (clicca qui).

Una volta ultimata questa configurazione, nel momento di creazione del documento fiscale se viene impostato il campo Bollo su VIRTUALE apparirà nel Riepilogo conteggi l'avviso Bollo a carico del cedente/prestatore; segui la procedura guidata.

In alternativa, una volta impostato il campo Bollo su VIRTUALE , clicca su ALTRO e, successivamente, su Aggiungi linea Bollo a carico del cliente.

In due e due i processi viene aggiunta una linea contabile al documento con i dati del bollo.

Nel caso in cui il bollo non è a carico del cliente ma verrà versato con un modello F24 allora basterà impostare il campo Bollo su VIRTUALE ; in questo modo comunicherete all'Agenzia delle Entrate che quel documento fiscale è soggetto al Bollo ma che verrà versato quando verrà presentatro il modello F24.

È possibile inserire il bollo nelle seguenti classi documentali:

Centri di costo

SI è possibile creare sia i centri di costo che di ricavo e in funzione del piano di abbonamento scelto gestirli ad un solo livello o con una specifica alberatura.

Per approfondire l'argomento sui centri di costi e di ricavo in Fattura24 vai alla pagina dedicata del manuale (clicca qui).

Correggere il XML

SI è possibile correggere l'XML.

Prima di procedere alla correzione dobbiamo capire se il XML è stato inviato allo SdI oppure no.

Nel primo caso, cioè correggere il XML non inviato allo SdI, basta aprire il documento presente nella specifica classe documentale in VENDITE e sistemare i dati da correggere e, successivamente, procedere con SALVA.

info

Una volta effettuate le correzione e salvato il documento lo selezioni () e, successivamente, clicca su CREA DA per effettuare delle operazione di ocpiatura o trasformazione oppure ALTRO per effettuare delle operazioni massive.

Nel caso, invece, il XML è stato inviato allo SdI, quindi dobbiamo correggere una fattura elettronica, è necessario analizzare lo scarto ricevuto dallo SdI e, una volta individuata la causa, correggere e rinviare la fattura.

In base allo scarto è possibile procedere con un nuovo invio della fattura elettronica oppure emettere una nota di credito elettronica.

In caso di difficoltà apri un ticket, da dentro l'account (), in questo modo avrai l'assistenza e il supporto del customer care per individuare e risolvere il problema.

Email personali

SI all'interno dei Fattura24 è possibile personalizzare e/o creare modelli di email da utilizzate nelle sotto schede EMAIL utili ad inviare i documenti fiscali ai clienti.

La sotto scheda EMAIL è raggiungibile all'interno delle singole classi documenti (dove è attiva) al momento di creare un nuovo documento oppure aprendo le schede dei documenti già creati (dove è attiva) nelle sezioni VENDITE e ACQUISTI.

Per approfondimenti visita la pagina del manuale sull'editor email.

NO per ragione di policy tutte le email inviate tramite Fattura24 non sono personalizzabili; è solo possibile personalizzare i ltesto dell'email.

Questo per permettere ai destinatari delle mail di risalire sempre a Fattura 24 e comunicare eventuali utilizzi impropri del servizio.

Per approfondire l'argomento sulla personalizzazione delle email in Fattura24 vai alla pagina dedicata del manuale (clicca qui).

È possibile procedere alla personalizzaizone delle email in ogni sotto schede delle singole classi documentali dove è disponibile lo strumento.

Fattura di cortesia

SI è possibile creare un documento di cortesia in PDF per le classi documentali della sezione VENDITE:
  • fattura elettronica;
  • parcella elettronica;
  • nota di credito elettronica;
  • ordini;
  • DDT;
  • proforma;
  • fatture;
  • ricevute;
  • note di credito;
  • rapportini.

Tutti i PDF creati e/o carricati all’interno di Fattura24, e quindi anche i documenti di cortesia relativi alle fatture elettroniche, possono essere spediti al destinatario del documento o al proprio consulente fiscale (Commercialista, Tributarista, Esperto contabile e/o Ragioniere) via email.

Abbiamo due metodi per procedere; il primo è quello di creare il PDF di cortesia (AZIONI e, successivamente, Salva e genera PDF) una volta valorizzati i campi obbligatori della sotto scheda DATI e il secondo è quello di caricare un eventuale PDF o altro documento nella sotto scheda ALLEGATI.

In tutti e due i casi apri la sotto scheda EMAIL e, successivamnete, Spunta i file che vuoi allegare a quest'email ().

Per approfondire guarda la pagina del manuale dedicata all’invio email con un PDF in allegato (clicca qui).

Fattura PA

SI la procedura per l’emissione di una fattura elettronica indirizzata alla Pubblica Amministrazione è la stessa di una normale fattura.

Per procedere nel modo corretto vai nella RUBRICA, clicca su NUOVO e, successivamente, completa i campi della sotto scheda ANAGRAFICA facendo attenzione nell'impostare i campi per tipo contatto su CLIENTE e Pubblica Amministrazione .

Ora clicca sulla sotto scheda SdI per inserire i parametri che trovi direttamente sul portale degli indici PA delle Pubbliche Amministrazioni.

Nel campo Codice univoco PA clicca su INDICE PA per accedere al portale dell'AgID e ricercare i dati della Publica Ammistrazione a cui fatturare; il codice destinatario di una PA si distingue dal fatto che è composto da sei caratteri e non sette.

Per approfondire l'argomento ti consigliamo la guida sulla Fattura PA.

ATTENZIONE

I dati contenuti nella scheda contatto in RUBRICA vengono richiamati nelle diverse classi documentali nel momento di creazione del documento elettronico (fattura elettrnica e nota di credito elettronica) per la PA (Pubblica Amministrazione) per questo consigliamo, nel dubbio, di prendere i dati presenti sul portale; questo dovrebbe evitare possibili scarti della PA destinataria successivi alla ricezione del XML.

Per poter usufruire dei servizi di invio e ricezione delle fatture elettroniche vai in CONFIGURAZIONE e, successivamente, su App e servizi esterni; clicca su Invio e decidi se utilizzare Fattura24 come intermediario oppure avvalerti del servizio in Fatture e Corrispettivi.

Per avvalerti del servizio di Fattura24 è necessario possedere una email PEC (posta elettronica certificata) associata alla partita IVA perché a questa inviamo il Contratto ed i Termini di utilizzo.

Export

SI è possibile esportare massivamente, in un unico file compresso con estenzione zip, i file XML delle fatture attive e passive; allo stesso modo è anche possibile fare l’estrazione per un determinato arco temporale.

All'interno di ogni classe documentale presenti nelle sezioni VENDITE e ACQUISTI seleziona i documenti da esportare () e, successivamente, clicca su ALTRO e poi su Esporta in XML in ZIP.

È possibile procedere all'esportazione massiva anche dai PDF generati ed eventualmente degli XML caricati nella sotto scheda ALLEGATI; per procedere seleziona i documenti da esportare () e, successivamente, clicca su ALTRO e poi su Esporta in ZIP (pdf e xml se c'è).

Questa procedura funziona se, all'intenro del documento si genera il PDF, clicca su AZIONI e, successivamente, su Salva e genra PDF; il PDF verrà generato e salvato all'interno della sotto scheda ALLEGATI del documento in questione.

All'interno della sotto scheda ALLEGATI è possibile inserire eventuali XML trascinandoli dal proprio dispositivo oppure utilizzando lo strumento TRASCINA O CLICCA QUI PER IMPORTARE UN FILE.

Invia e Ricevi XML

Il processi di Invio degli XML allo SdI e della **** sono separati e sono vincolati tra di loro.

Invio degli XML allo SdI

SI è possibile inviare la singola fattura oppure selezionarne un gruppo ed inviarle insieme.

Per procedere con l'invio massivo delle fattura elettroniche vai nella sezione Fatture elettroniche e seleziona i documenti da inviare () e, successivamente, su ALTRO , clicca su Invia a SdI.

Per inviare singolarmente i documenti, come per il precedente metodo, soleziona () solo il singolo file da inviare, clicca su ALTRO e, successivamente, su Invia a SdI.

Oppure apri il singolo documento da inviare, clicca su AZIONI e, successivamente, su Invia a SdI.

Per poter usufruire dei servizi di invio e ricezione delle fatture elettroniche vai in CONFIGURAZIONE e, successivamente, su App e servizi esterni; clicca su Invio e decidi se utilizzare Fattura24 come intermediario oppure avvalerti del servizio in Fatture e Corrispettivi.

Ricezione degli XML dallo SdI

SI è possibile ricevere le fatture di acquisto (XML) nel tuo account di Fattura24 comunicando il nostro codice destinatario ai tuoi fornitori oppure registrando il nostro codice destinatario nel tuo account in Fatture e Corrispettivi.

La registrazione in Fatture e Corrispettivi crea una connessione tra il nostro codice destinatario e la tua partita IVA, in questo modo tutti i tuoi documenti di acquisti che ti invierà lo SdI arriveranno direttamente nel tuo account in Fattura24.

ATTENZIONE

Se non si registra l'indirizzo telematico in Fatture e Corrispettivi e se il fornitore non inserisce il nostro codice destinatario ma inserisce il valore 0000000 (7 volte zero) nel campo Codice Destinatario nel documento elettronico è possibile che lo SdI non recapiti i documenti elettronici che ha ricevuti. In questa condizione l'unico modo di recuperarli è all'interno del portale Fatture e Corrispettivi. Per approfondimenti vai alla nostra guida sulla ricezione delle fattura d'acquisto.

Sezionali

SI è possibile personalizzare il sezionale; creare più sezionali per le diverse classi documentali, impostarne uno come predefinito e scegliere gli altri in fase di creazione del documento.

È anche possibile emettere la prima fattura elettronica con un numero diverso da 1; in questo caso basterà modificare manualmente il numero della prima fattura che creerai in Fattura24 e a partire dalle successive il sistema assegnerà in automatico il corretto numero progressivo.

Tale operazione è valida per tutte le classi documentali disponibili.

Per procedere vai in Sezionali all'interno di Avanzate della sezione di CONFIGURAZIONE; clicca su Nuovo per aggiungere una nuova nuovemrazione.

Clicca su uno dei dati (...) presenti nella linea Tipo documento per aprire la scheda di configurazione del sezionale del sezionale che si vuole modificare.

Per approfondimento vai alla pagina del manuale sui sezionali.

FATTURE D'ACQUISTO

Stampa XML

SI all’interno della fattura di acquisto, nella sotto scheda ALLEGATI, troverà l’XML da stampare nel modello Agenzia delle Entrate.

Allo stesso modo è possibile produrre il formato PDF anche con il modello Assosoftware.

Per approfondire l'argomento vai alla pagina dedicata del manuale sulle fattura d'acquisto.

E-COMMERCE

Widget integrazione

SI abbiamo creato delle guide per i più importanti applicativi per e-commerce:

Mentre questi a seguire sono le istruzioni per l'attivazione del widget in Fattura24:

Nel caso disponete di uno sviluppatore abbiamo reso pubbliche le nostre API Key:

Stripe

SI è possibile utilizzare Zapier per creare un integrazione tra Stripe e Fattura24.

Nella sezione e-commerce del sito di Fattura24 è disponibile la documentazione per la configurazione di Zapier e l'esempio specifico per collegare Stripe.

Per approfondire l'argomento sull'attivazione del widget di Zapier in Fattura24 vai alla pagina dedicata del manuale (clicca qui).

FATTURA24

Android, EMUI e iOS

SI è possibile utilizzare Fattura24 da smartphone scaricando l’applicazione gratuita Fattura24 (Androind, iOS e EMUI) oppure accedendo tramite browser.

Attualmente non è disponibile una versione in locale di Fattura24 per dispositivi fissi e tablet.

info

Per versione locale s'intende un pacchetto di dati compresso con all'interno dei file eseguibili e che possono modificare le impostazioni di sistema; l'utente può scaricare e, in un secondo momento, installare sul proprio dispositivo mobile, ad eccezione dei tablet, solo le versoni depèositate nel Play Store di Google, nell'App Store di Apple e nell'AppGallery di Huawei.

Non è possibile scaricare il pacchetto SDK e se trovate versioni SDK scaricabile da siti diversi da fattura24.com diffidate.

Codice destinatario

SI Fattura24 dispone di un suo codice destinatario SZLUBAI e ti consigliamo di aggiungerlo all'interno della tua area riservata in Fatture e Corrispettivi.

NO non è possibile possedere un solo codice destinatario perché, questo, identifica il canale di invio e ricezione delle fatture elettroniche di uno specifico provider di fatturazione, in questo caso Fattura24.

Quindi con il codice destinatario che forniamo è lo stesso per tutti i nostri clienti, l’Agenzia delle Entrate sa che qualsiasi fattura che lo contiene dovrà essere consegnata a Fattura24. Saremo poi noi, in veste di postini digitale, a consegnarle ai nostri clienti rendendogliele disponibili all’interno dei rispettivi account.

Lo SdI può inviare le fatture ad un solo codice destinatario associato alla partita IVA e, quindi, ad un solo provider di fatturazione.

Dati criptati

SI perché utilizziamo il protocollo SSL (Secure Sockets Layer), anche noto come TLS (Transport Layer Security), per criptare le informazioni mentre viaggiano tra il browser-client e il server.

Per quanto concerne le fatture elettroniche, Fattura24, come canale telematico di trasmissione all’Agenzia delle Entrate, ha scelto di utilizzare il canale di trasmissione SFTP, che è un protocollo di trasferimento file basato sul sistema SSH (Secure Shell), notoriamente riconosciuto come sistema di accesso crittografato sicuro ai server remoti.

I server utilizzati da Fattura24 si trovano attualmente nell’innovativo Data Center italiano di Aruba (certificata ISO 27001 e a norma CISPE – "Cloud Infrastructures Services Providers Europe") e nel data center europeo dell’operatore Wasabi (nel moderno Amsterdam Science Park, certificato ISO 27001 e dotato di sistemi di sicurezza per la protezione dei dati a norma anche degli standard Security Standards Council – "PCI DSS").

Detrazione

SI indifferentemente dall'acquisto del piano in abbonamento scelto è detraibile.

Secondo il Piano Nazionale Industria 4.0 dal 2021 al 2023 è il 20% del costo totale nel limite massimo dei costi ammissibili pari a un milione di euro.

Per usufruire dell'agevolazione bisogna produrre una perizia tecnica asseverata (rilasciata da un ingegnere o da un perito industriale iscritti nei rispettivi albi professionali) o un attestato di conformità (rilasciato da un ente di certificazione accreditato) da cui risulti che i beni sono inclusi nell'allegato B e sono interconnessi al sistema aziendale gestionale. Se il costo unitario di acquisizione è inferiore a 300.000,00 € è sufficiente una dichiarazione del legale rappresentante.

Firma digitale

SI attivando i servizi relativi alla fatturazione elettronica, crei la fattura in formato XML firmata digitalmente da Fattura24 e, successivamente, puoi inviarla allo SDI.

Fattura24 firma digitalmente i seguenti documenti di vendita:

  • fatture elettroniche;
  • parcelle elettroniche;
  • note di credito elettroniche.

I seguenti documenti non elettronici non sono firmati digitalmente:

  • fatture;
  • preventivi;
  • ordini;
  • DDT;
  • proforma;
  • ricevute;
  • note di credito;
  • rapportini.

Gestione contabile

SI perchè è un software che consente la gestione contabilità semplice con strumenti per creare i documenti fiscali tra cui fatture elettroniche, fatture, preventivi, ordini e così via ed associare a questi i pagamenti che in automatico finiscono in prima nota, sia per il ciclo attivo che passivo.

Per vedere tutte le funzionalità disponibili per ogni piano in abbonamento vai alla pagina prezzi.

Upgrade

SI è possibile effettuare un upgrade dell’abbonamento direttamente dal proprio account; arrivato a scadenza potrai decidere di rinnovare il tuo attuale piano o passare ad un altro; in tutti e due i casi l’abbonamento a Fattura24 e detraibile al 100% dal reddito d’impresa (D.P.R. 633/72 e art. 109 D.P.R. 917/86).

È possibile abbonarsi a Fattura24 e scegliere come modalità di pagamento Carta di credito, Paypal o Bonifico bancario.

Nel caso di pagamento con carta di credito o paypal, l’abbonamento sarà attivato in automatico; tramite bonifico bancario, sarà necessario inviare la distinta di bonifico a abbonamenti@fattura24.com L’abbonamento verrà attivato entro poche ore dalla ricezione dell’email.

Fattura24 non prevede il rinnovo dell’abbonamento in automatico, per il rinnovo sarà sufficiente cliccare su ESTENDI ABBONAMENTI, presente nella sotto scheda Info abbonamento nel tuo Profilo di atturazione in CONFIGURAZIONE e, successivamnete seguire le indicazioni.

È possibile effetuare l'upgrade dal piano Standard al Professional, al Business e all'Entrprise; prima di effettuare l'upgrade vi consigliamo di fare il punto sulle vostre effettive esigenze per non trovarvi in difficoltà durant lo svolgimento della vostra attività professionale e imprenditoriale.

Per vedere tutte le funzionalità disponibili per ogni piano in abbonamento vai alla pagina prezzi.

Professional

6/mese
fatturati annualmente
ovvero 72€ + IVA l'anno

Business

12/mese
fatturati annualmente
ovvero 144€ + IVA l'anno

Enterprise

24/mese
fatturati annualmente
ovvero 288€ + IVA l'anno