Canale di invio e ricezione
accreditato SdI

Sistema di Interscambi

Telefono
+39 06-40402261

Conservazione digitale a norma

Fatture e corrispettivi

Manuale utente di Fattura24

Conservazione digitale a norma

Fatture e corrispettivi

Manuale utente di Fattura24

PAGINA INIZIALE

Primi passi

Configurazione base
Trance di pagamento
Registrazione pagamenti
PDF fatture via email
Estratto conto dei clienti
Modificare la password
Numero fattura diverso da uno
PDF della fattura
Importo lordo
Notifiche di lettura

Contattaci

Account

VENDITE
Fatture elettroniche
Parcelle elettroniche
Nota di credito elett.che
Corrispettivi
Preventivi
Ordini
DDT
Proforma
Fatture
Ricevute
Nota di credito
Rapportini
Solleciti di pagamento
ACQUISTI
Proforma
Fatture
Ordini fornitore
DDT
Ricevute
Note di credito
Bozze generiche
ALTRI DOCUMENTI
Documenti generici
Riconciliazione bancaria
Buste paga
Tributi
Prima nota
Credito e Debito
MAGAZZINO
Movimenti
Situazione
Inventario
Lotti
Ubicazioni
REPORT
Dashboard
Scadenze
Fatturato
IVA
Analisi
Registro vendite e acquisti
Ultimi 3 anni
Previsionale
Bilancio
Bilancino
Budget vs Actual
Bilancio per competenza
Bilancio per cassa
Clienti/Fornitori
Analisi geografica
Prodotti e Servizi
Contributi e Ricevute
Contributo previdenziale
Ritenuta d'Acconto
Ritenuta previdenziale
STRUMENTI
Programma di affiliazione
Calendario
Tracciamento email
RUBRICA
PRODOTTI E SERVIZI
LINK ESTERNI
CONFIGURAZIONE
Profilo di fatturazione
Dati generali
Indirizzo
Profilo fiscale
Contatti
Logo attività
Condivisione
Altro
Info Abbonamento
Profilo utente
Amministratore
Collaboratore
Personalizza Menu
Modalità di pagamento
Modelli
Preventivi
Ordini
DDT
Fatture
Fatture elettroniche
Rapportini
Editor Documenti
Editor Email
App e servizi esterni
Fattura elettronica
Invio
Ricezione
Info conservazione
E-commerce e API
PrestaShop
WooCommerce
Magento
Zapier
Shopify
Stripe
vTiger
GoogleContacts
Google Sheets
ClickFunnels
Paypal
Amazon
eBay
Saleforce
InfusionSoft
QuickBook
MailChimp
Shopify
Scontrino.com
API di Fattura24
Altro
Sistema TS
SMTP
PEC
Gravity Forms
Node JS
Contabilità
Profis di Sistemi
TeamSystem
GIS di Ranocchi
B.Point
Pagamenti
PayPal
SEPA
SumUP
CRM
vTiger
Avanzate
Sezionali
Listini
Aliquote IVA
Unità di misura
Piano dei Conti
Conti
Crediti periodici
Debiti periodici
Gestione Link
Procedure all'utilizzo
Vendite
Notifiche dello SdI
Magazzino
Movimenti di magazzino
Fattura elettronica

Prova Fattura24

GRATIS

per 30 giorni

CLICCA QUI

Vediamo con questa semplice guida come rendere facile e veloce la fatturazione elettronica usando Fattura24 e il portale Fatture e Corrispettivi dell’Agenzia delle Entrate che oltre a consentire l’invio e la ricezione dei XML permette anche la conservazione fatture.

 

Conservazione fatture

 

L’Agenzia delle Entrate mette a disposizione uno strumento completamente gratuito che consente l’invio allo SdI e la conservazione delle fatture elettroniche. Puoi creare la tua fattura in formato XML all’interno di Fattura24 scaricarla nel tuo pc, firmarla digitalmente e accedere al sito dell’Agenzia delle Entrate per invio e conservazione.

 

Qui il link della piattaforma https://ivaservizi.agenziaentrate.gov.it/portale/

 

Tuttavia il portale gratuito dell’Agenzia delle Entrate richiede il caricamento manuale della fattura e la richiesta delle credenziali per accedere al servizio. Esistono molte alternative che consentono l’automatizzazione di questo processo come DocFly di Aruba.

 

LEGGI ANCHE:  Fatturazione elettronica tra privati: obbligo nel 2019

 

Attivazione del servizio di conservazione

Per prima cosa accedi a Fatture e Corrispettivi.

 

Puoi utilizzare i seguenti strumenti per la tua autenticazione digitale:

  1. SPID;
  2. Carta Nazionale dei Servizi;

 

conservazione fatture elettroniche

 

Fatto l’accesso sei all’interno della pagina di Benvenuto del servizio dove sono disponibili una serie di azioni e sezioni:

  • Fatturazione;
  • Dati fatture e Comunicazione IVA;
  • Vai ai Corrispettivi;
  • Consultazione;
  • Profilo utenza di lavoro;
  • Esercizio delle Opzioni;

 

conservazione fatture elettroniche

 

Seleziona Fatturazione per accedere ai servizi di conservazione quindi clicca su Accedi alla sezione Conservazione nel riquadro Conservazione.

 

conservazione fatture elettroniche

 

Conservazione a norma automatica 

Prima di procedere apriamo una parentesi storica e fiscale sulla conservazione digitale a norma.

 

Il 30/04/ 2018 l’Agenzia delle Entrate ha istituito il servizio gratuito di conservazione conforme al DPCM del 3 dicembre 2013 accessibile dal suo portale: Fatture e Corrispettivi.

 

Dopo la data di attivazione del servizio tutte le fatture elettroniche che emetti e/o ricevi tramite lo SdI sono automaticamente portate in conservazione, mantenute e rese disponibili per 15 anni, anche in caso di decadenza o recesso dal servizio.

 

Per il periodo non coperto dal servizio puoi caricate le fatture manualmente.

 

Pertanto puoi mettere in conservazione le fatture emesse e ricevute in formato XML con Fattura24 utilizzando i seguenti modi:

  1. conservazione gratuita dell’Agenzia delle Entrate (consigliato);
  2. conservazione a pagamento offerti da Operatori privati di vostra fiducia, inserendo manualmente lì le fatture;

 

Dopo il 1 luglio 2018, solo per chi aveva già aderito, verrà richiesto di aggiornare la propria convenzione di servizio.

 

Di seguito viene mostrato un esempio della maschera visualizzata dall’applicazione dopo l’aggiornamento della convenzione di servizio.

 

Adesione servizio conservazione

 

Seleziona il pulsante Aggiorna convenzione di servizio così aggiorni l’adesione al servizio di conservazione ed esibizione.

 

Viene quindi visualizzata la seguente maschera:

 

Adesione servizio conservazione

 

Selezionare obbligatoriamente le caselle presenti nella maschera per procedere all’attivazione del servizio.

 

Successivamente selezionare il pulsante Invia per esprimere il consenso all’adesione al servizio.

 

Invio automatico in conservazione

Con il servizio dell’Agenzia, le fatture elettroniche emesse dopo la data di adesione/attivazione saranno messe in conservazione in via automatica.

 

Invio manuale in conservazione

Per le fatture emesse, prima della data di adesione/attivazione, devi utilizzare la sezione di conservazione manuale di Fatture e Corrispettivi.

 

Puoi iniziare ad inviare le fatture in conservazione manualmente cliccando su Nuovo invio in conservazione.

 

conservazione fatture elettroniche

 

Nella pagina successiva clicca sul pulsante Sfoglia

 

conservazione fatture elettroniche

 

Effettua la selezione del file e poi ti viene mostrata la pagina di seguito.

 

conservazione fatture elettroniche

 

Selezionare il pulsante Invia per inviare il file in conservazione.

 

Per maggiori dettagli consulta Fatture e Corrispettivi: conservare fattura [effettuare Adesione o Revoca].

 

Conservazione sostitutiva a norma retroattiva

Dal 4-06-2021 puoi aderire al servizio dell’Agenzia delle Entrate se non l’hai ancora fatto.

 

Il processo di adesione al servizio non è semplice e per questo il consiglio è di aderire al servizio di retroattività seguendo la procedura di questa pagina (clicca qui).

 

Il servizio rimane tutt’oggi gratuito.

 

Errori comuni della conservazione digitale a norma

Se i file caricati superano il limite dei 5 Mb o le 10 fatture contenute viene inviato un messaggio di errore.

 

Caricando dei file senza l’estensione .xml, .p7m o .zip ricevi un messaggio di errore.

 

Il documento è Scartato se i file caricati non superano i controlli e vengono riportati i motivi dello scarto.

 

Se il file presente in un archivio ha dei problemi verrà scartato l’intero archivio.

 

Dopo i controlli formali e sulla firma il sistema controlla che il Codice Fiscale dell’utente o del soggetto che rappresenta (o le relative Partite IVA) sia presente in fattura.

 

Fatture elettroniche con Fattura24 e Agenzia delle Entrate

Qui di seguito spieghiamo il processo della fattura elettronica con Fattura24.

 

Step 01

Dopo essere entrato in Fattura24, vai tramite il menu di sinistra in CONFIGURAZIONE e successivamente nella sezione PROFILO DI FATTURAZIONE.

 

Profilo di fatturazione in V3 by Fattura24

 

Come si può vedere si è aperta una schermata con le seguenti sezioni:

  1. Dati generali;
  2. Indirizzo;
  3. Profilo fiscale;
  4. Contatti;
  5. Logo attività;
  6. Condivisione;
  7. Altro;
  8. Info Abbonamento;

 

Verifica che tutti i dati della tua attività siano inseriti correttamente.

 

Step 02

Sempre dal menu di sinistra CONFIGURAZIONE vai successivamente nella sezione App e Servizi Esterni.

 

App e servizi esterni in V3 by Fattura24

 

Nella categoria Fatturazione Elettronica clicchiamo sul pulsante invio sdi in V3 by Fattura24 per accedere alla seguente scheda.

 

Invio SdI in V3 by Fattura24

 

Impostando il campo Attivo su SI si ha successivamente la possibilità di impostare il campo Provider su uno dei seguenti parametri:

  1. Fattura24;
  2. Agenzia delle entrate (PA, B2B);

 

1. Fattura24

Se si decide di procedere utilizzando come provider Fattura24 per l’invio dei documenti elettronici allo SdI dobbiamo, a questo punto, creare un documento di vendita.

 

Dal menu di sinistra clicca su VENDITE e successivamente su Fatture Elettroniche per accedervi.

 

Fatture elettroniche in V3 by Fattura24

 

La sezione presenta diversi strumenti, clicchiamo su NUOVO per accedere alla scheda di creazione del documento di vendita.

 

Fatture elettroniche in V3 by Fattura24

 

La scheda di creazione del documento è composta da diverse sotto schede:

  1. Dati;
  2. Note;
  3. Pagamenti;
  4. Allegati;
  5. Email.

 

Per approfondimento sulla corretta compilazione di una fattura elettronica ti invitiamo a leggere la seguente pagina del manuale: clicca qui.

 

Una volta terminata la creazione del documento di vendita, in questo caso della fattura elettronica, clicchiamo su AZIONI e successivamente su Invia a SdI per ottemperare agli obblighi di legge.

 

Ottimo lavoro, il documento è stato inviato alla piattaforma Fatture e Corrispettivi ed è visionabile nel proprio Cassetto fiscale.

 

1. Agenzia delle entrate (PA, B2B)

Se si decide di procedere utilizzando manualmente, cioè non utilizzando come provider Fattura24 per l’invio dei documenti elettronici allo SdI dobbiamo sempre creare un documento di vendita.

 

Dal menu di sinistra clicca su VENDITE e successivamente su Fatture Elettroniche per accedervi.

 

Fatture elettroniche in V3 by Fattura24

 

La sezione presenta diversi strumenti, clicchiamo su NUOVO per accedere alla scheda di creazione del documento di vendita.

 

Fatture elettroniche in V3 by Fattura24

 

La scheda di creazione del documento è composta da diverse sotto schede:

  1. Dati;
  2. Note;
  3. Pagamenti;
  4. Allegati;
  5. Email.

 

Per approfondimento sulla corretta compilazione di una fattura elettronica ti invitiamo a leggere la seguente pagina del manuale: clicca qui.

 

Una volta terminata la creazione del documento di vendita, in questo caso della fattura elettronica, clicchiamo su AZIONI e successivamente su Estrai XML non firmato.

 

Una volta ottenuto il documento XML  andiamo al portale Fatture e Corrispettivi.

 

Nella sezione Fatturazione elettronica cliccate su Fatturazione elettronica.

 

All’interno della scheda Generazione clicchiamo su Fattura ordinaria e successivamente su Importa file da XML.

 

Mediante questa funzione è possibile importare in procedura una fattura elettronica, anche incompleta, e modificarla/integrarla, controllarla, sigillarla e inviarla.

 

Una volta conclusa la predisposizione del XML importato, la procedura permette di ricontrollare tutte le informazioni inserite, salvare il file della fattura nel formato obbligatorio XML e visualizzare lo stesso file anche in formato PDF. Inoltre, la schermata propone anche il tasto “Sigilla” che consente di garantire l’integrità del file XML che si invierà al SdI.

 

Di seguito un video esplicativo: