Sistema di Interscambio

Canale di invio e ricezione accreditato SdI

Telefono

+39 06-40402261

 

Come fare una bolla di reso

Manuale Utente

All’interno di Fattura24 non è prevista una voce specifica per la bolla di reso. Tuttavia è possibile farla seguendo questi semplici passi.

 

Vediamo come fare una bolla di reso

 
Trattandosi di un documento di “vendita” è necessario trasformare il fornitore in cliente/fornitore. Per fare questo accedi a Strumenti > Rubrica
 
bolla di reso
 
Adesso ricerca il fornitore al quale intendi fare il reso e clicca su di esso per modificare i dati anagrafici, in particolare il Tipo di Contatto”
 

 

Scegli la voce Cliente/Fornitore pulsante salva

 

 

Adesso accedi al menu Documenti > Vendite > DDT

 

bolla di reso

 

Clicca su Crea nuovo

 

Inserisci  come cliente il fornitore al quale hai appena modificato il tipo di contatto e i dati necessari per l’emissione del reso.

 

bolla di reso

 

Cos’è la Bolla di Reso

 

Il reso è l’operazione che indica la restituzione della merce precedentemente spedita. Il reso può può essere richiesto a causa di problemi di tipo diverso.

 

Nel caso ad esempio di capi di abbigliamento l’emissione di una bolla di reso è essenziale per la restituzione di capi con taglie errate. Ovviamente prima ancora di procedere alla spedizione dei capi, però,  si dovrà compilare la relativa bolla, in modo che essa accompagni il trasporto della merce a destinazione.

 

Il documento di trasporto deve sempre accompagnare la merce nel corso del trasporto, oppure essere spedito via fax o altro mezzo entro il giorno stesso dell’inizio del trasporto al cessionario. Insieme alla fattura, il DDT, dovrà essere conservata per tutto il tempo relativo all’accertamento. 

 

Infatti l’ amministrazione finanziaria può avvalersi dell’art.53 del decreto IVA, applicando la presunzione di cessione o acquisto sprovvista di fattura.