Sistema di Interscambio

Canale di invio e ricezione accreditato SdI

Assistenza telefonica

(+39) 06-40402261

BusRapido.com: due chiacchiere con Gabriele Saija

#LaMiaPrimaFattura

BusRapido.com: due chiacchiere con Gabriele Saija

 

Proseguono le nostre chiacchierate per il progetto “La mia prima fattura.” Il prossimo ospite è giovanissimo, Gabriele Saija – co founder di BusRapido.com

 

Busrapido è un motore di ricerca per il noleggio di pullman e pulmini in Europa. Gabriele ci ha raccontato alcuni aneddoti interessanti legati all’emissione della loro prima fattura.

 

Ecco di seguito un estratto dell’intervista.

 

1. Ciao Gabriele, ti va di raccontarci la storia della vostra prima fattura?

 

Ci hanno insegnato che prima di fare startup è necessario validare l’idea e, solitamente, il modo migliore per validare l’idea è ottenere clienti. Mi ricordo che era il periodo natalizio del 2015 e ancora Busrapido srl non esisteva. Simone, il nostro sviluppatore, mise online la prima versione del sito (una versione molto semplice in php con un modello di lead generation), la sera stessa mi dedicai a sponsorizzare il sito su Google.

 

Il giorno dopo squillò il telefono. Io dissi: ci stanno prendendo in giro. Insomma riuscimmo ad ottenere il primo cliente e da lì continuammo a racimolare i fondi necessari per aprire la società; la prima fattura arrivò subito dopo la costituzione della società però non la sentimmo allo stesso modo.

 

2. Come è stato il vostro percorso, ci sono stati momenti in cui vi siete detti: ma chi me lo ha fatto fare o è sempre stato tutto molto entusiasmante?

 

No, chiaramente ci sono sempre dei momenti difficili quando dici: cavolo, chi me lo ha fatto fare? Soprattutto per chi come noi ha un centro assistenza h24 per 365 giorni. Diciamo che in questo settore non c’è mai pace, nel senso che magari ti chiamano alle tre di notte per sapere se rispondiamo. Però ci sono anche quei momenti di entusiasmo che ci spingono ad andare avanti. Sicuramente per un’azienda la cosa più bella è fatturare, non per il denaro ma perché ti fa capire che il servizio che offri è utile a qualcuno.

 

 

3. C’è qualche errore che pensi di aver fatto durante il tuo percorso e che consiglieresti di non fare ad una futura startup?

 

A dire il vero non mi sento in condizione di dare dei consigli, siamo una realtà molto giovane. Un consiglio è buttatevi, fate delle prove prima di impegnarvi a costituire una società; esistono tantissime strumenti che lo consentono. Spesso si fa l’errore di pensare: ok, ho avuto questa idea, sicuramente funzionerà.

 

Con la consapevolezza di oggi farei qualcosa di diverso.  Una cosa su tutte dove penso di aver sbagliato è il team, perché avrei voluto allargare il team di sviluppo, d’altronde siamo una società di sviluppo software.

 

I consigli di Gabriele

 

Errori da non commettere: aspettare troppo prima di allargare il team di sviluppo. 

Tip di Gabriele: buttatevi, fate delle prove prima di costituire una società.

 

Il video completo

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone