Sistema di Interscambio

Canale di invio e ricezione accreditato SdI

Telefono

+39 06-40402261

 

Fattura duplicata, questa sconosciuta

fattura elettronica - guida pratica per chi incomincia da zero

L’introduzione dello SdI nell’invio delle fatture verso la Pubblica Amministrazione ha introdotto problemi che prima semplicemente non esistevano.

 

Succede così, soprattutto con le cose nuove, non dobbiamo stupirci.

 

La storia che sto per raccontarvi è un’altra di quelle che si presentano più frequentemente e, ora che la fatturazione elettronica verrà estesa a tutti, è facile che prima o poi coinvolga anche te o qualcuno che conosci.

 

Ci chiama Mario (nome di fantasia), molto agitato.

 

Premetto che Mario ci chiama sempre anche per problemi non prettamente attinenti alla fatturazione, ma questo è il bello di aver stretto dei buoni rapporti con i nostri clienti.

 

Mario era particolarmente agitato, aveva spedito una fattura ad un Comune (si trattava dunque di fatturazione elettronica verso la PA) dove aveva fatto un intervento e, come capita spesso, subito dopo l’invio si era accordo di aver sbagliato l’importo. Cose che capitano.

 

Una volta corretta la fattura, aveva allora provato a rispedirla ma lo SDI, a questo punto, gli aveva restituito un misterioso e indecifrabile messaggio: “Errore 00404”.

 

A questo punto, Mario, arresosi, chiamò telefonicamente il nostro servizio clienti.

 

Raccontammo a Mario che lo SDI, prima di recapitare la fattura al destinatario, effettua moltissimi controlli e, se qualche cosa non gli torna, restituisce un messaggio di errore (ad esempio il succitato “Errore 00404”.

 

In questo caso, il sistema informatico dello SdI si era accorto di aver già ricevuto la fattura X e quindi aveva bloccato la successiva trasmessa con lo stesso numero.

 

Rassicurammo Mario spiegandogli cosa avrebbe dovuto fare: anzitutto avvisare il cliente dell’errore e concordare con lui come procedere.

 

Le strade da valutare erano due:

 

  1. la PA destinataria (ovverosia il Comune suo cliente) avrebbe potuto accettare la fattura, e questo avrebbe permesso a Mario di annullarla con una nota di credito elettronica e quindi di inviare allo SDI una nuova fattura, finalmente corretta:
  2. oppure la PA cliente avrebbe potuto rifiutare la fattura permettendo a Mario di riemettere la stessa fattura con l’importo giusto.

 

Non so dirti quale scelta prese Mario con il suo cliente, ma quello che so è che, capito qual era il problema, e come doveva comportarsi, Mario si tranquillizzò subito.

 

Ci sono veramente molti errori che lo SdI potrebbe restituire e, al riguardo, procedendo nella lettura di questo libro troverai i codici di errore che si presentano più frequentemente. Così saprai come comportarti e soprattutto sarai sicuro di cosa sta accadendo.