Passa al contenuto principale

Glossario - A

A2A

Vedi: Application to Application

AAU

Vedi: Authorised Account User

Abbandono

Si utilizza per indicare che un bene material o immateriale è stato dismesso e/o scartato.

Abusivismo bancario

Viene considerata l'attività svolta senza le dovute autorizzazioni o iscrizioni previste dalla legge.

Abusivismo finanziario

Viene considerata l'attività svolta senza le dovute autorizzazioni o iscrizioni previste dalla legge.

Accelerated Cost Recovery System

È un sistema di norma fissate dal governo degli Stati Uniti (1981) che hanno permesso di regolamentare le spese detraibili e dedubicili per l'utilizzo di proprietà materiali che producono reddito.

Utilizza il costo del cespite per determinare la classe di cespiti e il periodo di recupero ed è obbligatorio per le proprietà materiali durevoli poste in servizio tra il 1980 e il 1987.

Acceptance Timestamp

È una sequenza di caratteri che rappresentano la data e l'ora (espressa in UTC) ed indicano il momento in cui è iniziato il processo di trasferimento (dati e/o fondi). Nel sistema bancario questa informazione è contenuta nella piattaforma TIPS (TARGET Instant Payment Settlement).

Accettazioni bancarie

Si utilizza per la cambiale-tratta, un'impresa (traente) ordina ad una banca (trattaria), appone la sua firma sul titolo per accettazione (crediti di firma), di pagare per suo conto una determinata somma, a una scadenza prestabilita a favore di un venditore di beni.

Accordi europei di cambio

Erano accordi fissavano i limiti massimi di oscillazione bilaterale consentiti ai cambi di mercato per alcuni paesi (Germania, Francia, Italia, Spagna, Olanda; Belgio, Lussemburgo, Austria, Portogallo, Danimarca, Finlandia, Repubblica d'Irlanda, Grecia e Inghilterra) dello SME (Sistema Monetario Europeo) prima che entrasse in circolazione l'euro (€).

Per il periodo transitorio, in cui l'euro era una moneta scritturale (utilizzata come unità di conto e mezzo di pagamento, i pagamenti si effettuavano in euro limitatamente alle operazioni eseguite mediante accredito sul conto del creditore) è stato mantenuto il tasso di cambio fisso (±15%) delle monete con al centro l’euro al posto dell’ECU (European Currency Unit).

Accordo di pagamento

È la definizione del metodo di pagamento, e della valuta, degli importi presenti in fattura.

Accordo di rimessa

Definisce le modalità di pagamento di una commessa nel documento di conto lavoro, o conto lavorazione.

Accreditamento

Si fa riferimento a quale partita aperta, della nostra anagrafica cliente e/o fornitore, deve essere assegnato il pagamento ricevuto sulla scadenzario (ciclo attivo e passivo).

Accredito sul conto corrente

Le operazioni che provocano un aumento delle somme di denaro del conto corrente del correntista.

ACH

Vedi: Automated clearing house

Acconto

È un metodo fiscale che permette di dare anticipatamente parte del dovuto concordato al momento del saldo (estinzione).

ACRS

Vedi: Accelerated Cost Recovery System

Acquisizione del cespite

È un processo che permette di riconoscere che un bene strumentale sia stato interamente fatturato, pagato e ricevuto; un cespite acquisito è già stato capitalizzato.

Addebito sul conto corrente

Le operazioni che provocano una diminuzione delle somme di denaro del conto corrente del correntista.

ADR

Vedi: Asset Depreciation Range

Serie di norme di ammortamento definite dall'IRS statunitense e valide per alcuni cespiti posti in servizio tra il 1970 e il 1981. L'ADR non si applica ai cespiti posti in servizio prima del 1971 o alle proprietà poste in servizio dopo il 1980 se in ammortamento con il sistema ACRS o MACRS oppure in un anno in cui non è stata effettuata una scelta ADR. L'ADR è uno dei molti tipi di disposizione che si escludono a vicenda che possono essere applicati a un cespite. La caratteristica principale consiste nel fatto che i limiti superiori e inferiori sono fissati dall'IRS statunitense per la vita dei cespiti. Un periodo di ammortamento utilizzato inizialmente nell'anno di scelta non può essere modificato né dall'IRS né dal contribuente nel restante periodo di utilizzo del cespite.

Advanced General Ledger

Vedi: Libro mastro generale

È un libro mastro generale in cui i dati contabili vengono registrati dai giornali di registrazione e aggregati dai libri contabili secondari, come i conti fornitori, i crediti, la gestione della cassa, le immobilizzazioni, gli acquisti e i progetti.

AEC

Vedi: Accordi europei di cambio

Agente in attività finanziaria

È il soggetto fisico o giuridico che promuove e conclude, su mandato delle società finanziarie, i contratti per la concessione dei finanziamenti, d'intermediazione in cambi, dei servizi di pagamento e per l'assunzione di partecipazioni.

La professione è subordinato alla iscrizione nell’Elenco degli agenti in attività finanziaria tenuto dalla Banca d'Italia.

Agenti Money transfer

Sono Agenti in attività finanziaria, iscritti all'Elenco della Banca d'Italia, che operano per il trasferimento di fondi (in Italia e all'estero) attraverso la raccolta e la consegna delle somme da trasferire.

AGL

Vedi: Advanced General Ledger

AIIB

Vedi: Asian Infrastructure Investment Bank

AIM Italia

L'AIM Italia (Alternative Investment Market Italia) è il mercato di Borsa Italiana dedicato alle piccole e medie imprese ad alto potenziale di crescita; l’obiettivo di raccogliere fondi per le PMI che vogliono inserirsi nel mercato azionario.

Vedi: Euronext Growth Milan

Vedi: Mercato alternativo del capitale

Albo delle Banche e dei Gruppi Bancari

È l’elenco delle banche italiane e delle succursali di banche comunitarie ed extracomunitarie autorizzate ad operare nel nostro Paese.

Allocazione dei costi

È un metodo utilizzato nelle aziende per addebitare le voci di costo, presenti in budget, al centro di costo specifico che li ha (direttamente o indirettamente) generati tramite degli indicatori statistici.

Alternative Minimum Tax

Si tratta di un meccanismo di recupero di agevolazioni fiscali disponibili principalmente per i contribuenti ad alto reddito, nel tentativo di mantenere la giustizia fiscale.

identificando le diverse proprietà ammortizzabile per cui è necessario il ricalcolo dell'ammortamento per calcolare l'imposta AMT (Alternative Minimum Tax).

Altre Amministrazioni pubbliche

Vedi: Settori istituzionali

Altre economie avanzate

Sono paesi che hanno indice ISU (Indice di Sviluppo Umano) tra 0,800 e 1,000; questo significa che lasoglia dello sviluppo umano è molto alta. L'attribuzione del valore ISU cambia se viene calolato secondo gli standar dell'ONU, dell'OCSE e della Banca mondiale.

L'ISU viene calcolata tenendo conto della capacità di trasformazione del reddito in opportunità di istruzione e di salute e quindi in maggiori livelli di sviluppo umano.

Amministrazioni centrali

Vedi: Amministrazioni pubbliche

Amministrazioni locali

Vedi: Amministrazioni pubbliche

Amministrazioni pubbliche

Le amministrazioni pubbliche è l'insieme degli enti che concorrono all'esercizio e alle funzioni della gestione, direzione e coordinazione di uno Stato che producono servizi non destinabili alla vendita e operano per una redistribuzione del reddito e della ricchezza del Paese (criterio della contabilità nazionale).

L’elenco viene elaborato dall’ISTAT (Istituto Statistico o Istituto nazionale di statistica) sulla base del SEC 2010 (Sistema europeo dei conti nazionali e regionali) e pubblicato annualmente sulla Gazzetta ufficiale.

Ammortamento

È un procedimento economico che consente una riduzione sistematica, o cancellazione, di un debito creato per sostenere determinati investimenti di capitale, l'avviamento e altri cespiti immateriali.

Ammortamento accelerato

È un procedimento economico che consente una riduzione sistematica, o cancellazione, di un debito aggiungendo, in un anno speficio, importo aggiuntivo con lo scopo di ridurre il tempo in cui si è calcolato l'ammortamento.

Ammortamento a importo fisso

È un procedimento economico che consente una riduzione sistematica, o cancellazione, di un debito tramite un importo fisso per tutta la vita del cespite (periodo di tempo in cui un bene durevole, immobilizzazione, può essere utilizzato dall'impresa) o fino al raggiungimento del suo valore.

Ammortamento a quote costanti

È un procedimento economico che consente una riduzione sistematica, o cancellazione, di un debito considerando la riduzione annuale del valore del cespite per ogni anno di utilizzo (100/anni = percentuale).

Ammortamento del cespite

È un procedimento economico che consente una riduzione sistematica, o cancellazione, di un debito associando le spese sostenute ai ricavi o di ridurre la soggettività tributaria utilizzando una formula matematica definita come metodo di ammortamento.

Ammortamento nel primo esercizio

È un procedimento economico che consente una riduzione sistematica, o cancellazione, di un debito considerando il prezzo di acquisto netto inferiore a un limite specificato.

Ammortamento della somma degli anni

È un procedimento economico che consente una riduzione sistematica, o cancellazione, di un debito calcolando gli anni di utilizzo del bene; viene utilizzata una frazione dove al numeratore si mette anno corrente (gli anni sono numerati in ordine decrescente) e da un denominatore il numero di anni di utilizz del bene.

È possibile calcolare il valore ammortizzabile con il costo totale (investimento complessivo), al momento dell'acquisto, meno il valore che rimane da recupero del bene.

È anche nota come ammortamento SYD (Sum of Years Depreciation).

Ammortamento previsto

È un procedimento economico che consente una riduzione sistematica, o cancellazione, di un debito calcolando l'ammortamento futuro senza registrare la quota di ammortamento.

Ammortamento speciale

È un procedimento economico che consente una riduzione sistematica, o cancellazione, di un debito in modo differente; è possibile ammortizzare una determinata percentuale del valore del cespite. Percentuale e periodo dipendono dalla legislazione nazionale che prevede questo metodo.

Ammortamento statutario

Ammortamento che si verifica in un libro statutario per la registrazione dell'ammortamento ai fini dell'imposta.

Ammortamento Volume della produzione

È un procedimento economico che consente una riduzione sistematica, o cancellazione, di un debito calcolando il valore di produzione un bene nel tempo; è possibile calcolarlo in base agli anni di produzione e non solo alle unità di prodotto.

AMT

Vedi: Alternative Minimum Tax

AnaCredit

L'analytical credit datasets (dati analitici sul credito) una banca dati contenente le informazioni dettagliate sui prestiti bancari intra UE (area €).

In riferimento al Regolamento della Banca Centrale Europea (2016/13) le BCN (Banche Centrali Nazionali) raccolgono dalle banche residenti e dalle filiali estere le informazioni delle operazioni finanziarie delle persone giuridiche per poi essere a supporto della BCE per la politica monetaria e la vigilanza macroprudenziale.

Analisi anzianità crediti

Classifica le fatture aperte in base all'anzianità.

Anno base

È il periodo iniziale preso come riferimento nelle costruzioni di indici. Il valore è sempre 100.

Anno finanziario

È un periodo di dodici mesi usato come arco temporale di riferimento.

Anno fiscale

Vedi: Anno finanziario

Anno di budget

È un periodo di dodici mesi (Anno finanziario) a cui si applica il criterio del bilancio preventivo (budget).

Annuncio pubblicitario

È un metodo comunicativo che ha lo scopo di promuovere (qualità e benefit) e, sucessivamente, portare il potenziale cliente (target) all'acquisto del prodotto o servizio oggetto del messagio.

Anti Money Laundering Committee

È comitato congiunto dalle autorità EBA (European Banking Authority), ESMA (European Securities and Markets Authority) e EIOPA (European Insurance and Occupational Pensions Authority) che ha sostituito l'AML Task Force composto da CEBS (Committee of European Banking Supervisors), CESR (Committee of European Securities Regulators) e CEIOPS (Committee of European Insurance and Occupational Pensions Supervisors) per la vigilanza sull'antiriciclaggio dell'eurozona.

Anticipi concessi al personale

È un metodo di scrittura contabile che permette di registrare, sul libro contabile, l'anticipio della busta paga (in dare) e il rimanente importo (in avere) dai quali vengono dedotti.

Anticipo di incasso

Vedi: Anticipo di pagamento

Anticipo di pagamento

Vedi: Acconto

Incasso non ancora completato. Gli anticipi di incasso possono essere creati nei seguenti modi:

  • Automaticamente, ad esempio nel caso di incasso automatico;
  • Manualmente, ad esempio quando viene immesso un assegno.

Application to Application

È definita come l'interazione tra applicazioni informatiche di una stessa azienda attraverso una rete di comunicazione dati.

Apprendistato

È un contratto di lavoro formativo volta ad una successiva ed eventuale occupazione di norma viene applicato ai giovani; è a carico del datore di lavoro e il contratto, qual'ora si creasse uno scenario di aasunzione verrà trasformato da ordinario a subordinato a tempo indeterminato.

Area di riconciliazione

L'area di riconciliazione e le sue sotto aree formano un gruppo di riconciliazione (gruppo di conti contabili di integrazione) dove è possibile gestire la corrispondenza delle scorte, semilavorati ordinari di produzione, costi provvisori e gli accantonamento delle fatture.

ASEAN

Vedi: Association of South East Asian Nations

Asian Infrastructure Investment Bank

È un'istituzione finanziaria internazionale promossa dalla Cina per finanziare la costruzione di infrastrutture in Asia, contrappone al FMI (Fondo Monetario Internazionale), alla World Bank (Banca Mondiale) e all'AsDB (Asian Development Bank).

Assegno bancario

È un titolo di credito pagabile a vista contenente l’ordine impartito da un correntista alla propria banca di pagare a terzi (o a se stesso) una somma di denaro.

L’assegno è trasferibile ad un soggetto terso tramite girata, con non trasferibile l'assegno non può essere ceduto; con importi superiori ai 1.000,00 € non trasferibili.

L’assegno bancario deve essere presentato al pagamento nel termine di 8 o 15 giorni dall’emissione a seconda che sia pagabile nello stesso comune di emissione ovvero in altro comune dello Stato.

Assegno circolare

L'assegno circolare è un titolo di credito emesso da una banca autorizzata per somme che siano presso di essa disponibili al momento dell’emissione. Esso é pagabile a vista e non può essere emesso senza il nome del beneficiario. Affinché non sia pregiudicata l’azione di regresso l’assegno circolare deve essere presentato al pagamento entro 30 giorni dalla data di emissione. Per richiedere un assegno circolare non è necessario che il richiedente abbia un rapporto di conto corrente con la banca emittente.

Asset backed security

Titolo emesso nell’ambito di un’operazione di cartolarizzazione (vedi Cartolarizzazione).

Asset Depreciation Range

Sono delle norme di ammortamento definite dall'agenzia governativa IRS (Internal Revenue Service) che ha lo scopo di riscuotere i tributi all'interno del sistema tributario degli Stati Uniti d'America per alcuni tipi di cespite (tra il 1970 e il 1981).

Assignee

Partecipante TIPS beneficiario del pagamento precedentemente regolato per il quale l’Assigner ha richiesto il rimborso delle somme regolate attraverso una Recall Request. L’Assignee può rispondere alla richiesta di rimborso inviando a TIPS un messaggio di risposta positiva (positive recall answer) oppure negativa (negative recall answer).

Assigner

Partecipante TIPS richiedente il rimborso di un ordine di pagamento precedentemente regolato. Il rimborso dei fondi viene richiesto attraverso una Recall Request.

Association of South East Asian Nations

È l’Associazione delle Nazioni dell’Asia Sud Orientale istituita per lo sviluppo economico, il progresso sociale, la crescita culturale e la stabilità dei paesi dell’Asia sudorientale (Filippine, Indonesia, Malaysia, Thailandia, Viet Nam, Brunei, Cambogia, Laos, Myanmar e Singapore).

Associazione

Tecnica di analisi dei conti in cui si collega tramite lo stesso riferimento, per un dato conto, una serie di movimenti contabili che si bilanciano a vicenda.

Procedura per controllare:

  • Quale pagamento o incasso appartiene (parzialmente) a quale fattura;
  • Quale ordine di vendita o di acquisto appartiene (parzialmente) a quale fattura.

Per velocizzare l'operazione, è possibile associare automaticamente i batch. La parte rimanente deve essere associata manualmente.

Associazione della transazione di cassa

Pagamento o incasso collegato (parzialmente) a una fattura.

Associazione delle transazioni del conto contabile

Associazione degli inserimenti di credito e di debito di più transazioni nello stesso conto contabile. Per risolvere le differenze comprese nelle tolleranze specificate, è possibile generare una transazione di corrispondenza.

Associazione di fatture di acquisto

Consente di collegare la fattura agli ordini di acquisto e ai ricevimenti di acquisto per assicurare la correttezza della fattura di acquisto.

Asta a tasso fisso

Procedura d’asta nella quale il tasso di interesse viene stabilito preventivamente; le controparti indicano l’ammontare di fondi che intendono negoziare al tasso prefissato.

Asta marginale e competitiva

Procedure d’asta utilizzate per il collocamento dei titoli di Stato italiani e nelle operazioni di mercato aperto dell’Eurosistema. Con l’asta marginale i titoli vengono aggiudicati a un prezzo unico, pari al minimo accolto; con quella competitiva, invece, l’aggiudicazione avviene a un prezzo pari a quello al quale vengono presentate le richieste.

ATECO

Versione nazionale, sviluppata dall’Istat, della classificazione delle attività economiche definita in ambito europeo e approvata con regolamento CE/2006/1893 (NACE rev. 2). L’ultima classificazione è Ateco 2007, che ha sostituito la precedente Ateco 2002.

ATM (Automated teller machine)

Apparecchiatura automatica per l'effettuazione da parte della clientela di operazioni quali prelievo di contante, versamento di contante o assegni, richiesta di informazioni sul conto, bonifici, pagamento di utenze, ricariche telefoniche, ecc. Il cliente attiva il terminale introducendo una carta e digitando il codice personale di identificazione. In Italia ad esempio i circuiti Postamat e Bancomat si servono di ATM.

Attività

Processo di esecuzione di un'attività specifica in una società. Le attività vengono utilizzate per l'allocazione di percentuali, quantità o importi di costo a un oggetto di costo. In LN le attività sono le dimensioni di un tipo di dimensione.

Attività a valore aggiunto

Attività che aggiunge valore ai profitti della società. Ad esempio, la fatturazione è un'attività senza valore aggiunto, mentre la produzione è un'attività a valore aggiunto.

Attività monetarie dei residenti italiani

Attività incluse in M3 detenute dai residenti italiani appartenenti al settore detentore di moneta (vedi: Settore detentore delle attività monetarie).

Attivo totale dei gruppi bancari e delle banche

Ammontare complessivo del totale dell’attivo consolidato dei gruppi bancari e del totale dell’attivo individuale delle banche non appartenenti a gruppi.

Attributo del componente della transazione

Caratteristica del componente della transazione che può essere utilizzata per mappare la transazione di integrazione su particolari conti contabili e dimensioni. Ad esempio, al componente della transazione Ordine di vendita sono associati, tra gli altri, gli attributi Serie e Tipo ordine di vendita.

Ausiliari finanziari

Vedi: Settori istituzionali

Authorised Account User

Partecipante in TIPS (TIPS Participant o Reachable Party) autorizzato a regolare pagamenti su un TIPS DCA. L’autorizzazione viene assegnata al partecipante in qualità di intestatario di un codice identificativo, il BIC. La configurazione di un AAU avviene attraverso il CRDM.

Autocollateralizzazione

Le operazioni di autocollateralizzazione consistono nella concessione automatica di credito infragiornaliero da parte della propria banca centrale a un operatore quando quest'ultimo non ha sul conto presso la banca centrale liquidità sufficiente ad assicurare il perfezionamento dell'operazione di acquisto titoli. La garanzia a fronte di tale credito può essere rappresentata sia da titoli idonei già disponibili sul conto dell'operatore sia dagli stessi titoli oggetto della transazione.

Autofatturazione

Creazione, associazione e approvazione periodiche di fatture per ricevimento e consumo di merci in base a un accordo stipulato tra Business Partner. Il Business Partner 'Destinazione vendita' effettua il pagamento delle merci senza dover attendere la fattura dal Business Partner 'Origine vendita'.

Autofinanziamento

Si ottiene sottraendo dal margine operativo lordo gli oneri finanziari netti (differenza tra gli oneri pagati e i proventi percepiti), gli utili distribuiti netti (quelli pagati meno quelli riscossi), le imposte correnti e in conto capitale pagate dalle imprese; al valore così ottenuto si sommano il saldo proventi e oneri diversi (la somma algebrica di rendite dei terreni e dei beni immateriali, premi netti di assicurazione contro i danni, indennizzi di assicurazione contro i danni), i trasferimenti e le variazioni dei fondi nelle disponibilità aziendali.

Automated clearing house

Infrastruttura che consente ai partecipanti di scambiare in modo automatizzato flussi contenenti informazioni di pagamento secondo regole di business e standard condivisi. L'ACH può svolgere inoltre la compensazione delle posizioni a debito e a credito dei partecipanti derivanti dallo scambio dei flussi di pagamento e calcolare i saldi (bilaterali o multilaterali) da regolare.

Autorità Di Vigilanza

Le Autorità di vigilanza -Banca d’Italia, Consob (Commissione Nazionale per le società e la borsa), ISVAP (Istituto di Vigilanza sulle Assicurazioni Private), COVIP (Commissione di vigilanza sui fondi pensione), AGCM (Autorità Garante della concorrenza e del mercato- sono individuate dalla legge 28 dicembre 2005, n. 262 “Disposizioni a tutela del risparmio e disciplina dei mercati finanziari” c.d. “legge sul risparmio”.

La Consob svolge funzioni di controllo sui mercati mobiliari e con la Banca d’Italia attività di vigilanza sugli intermediari che svolgono attività di intermediazione mobiliare: banche, SIM, SGR e altri soggetti abilitati. Con riferimento a tali intermediari è competente per quanto riguarda la trasparenza e la correttezza dei comportamenti.

L’IVASS è una autorità indipendente dotata di autonomia patrimoniale, contabile, organizzativa e gestionale. L'Istituto opera per garantire la stabilità del mercato e delle imprese di assicurazione nell'interesse degli assicurati e degli utenti in generale.

La COVIP è l‘autorita' amministrativa che ha il compito di vigilare sul funzionamento dei fondi pensione complementari.

L’AGCM, detta “Autorità Antitrust”, è un’autorità indipendente che ha competenze in materia di tutela della concorrenza, in particolare concentrazioni, intese e abusi di posizione dominate; inoltre ha competenza in materia di pubblicità ingannevole e comparativa e di conflitto di interessi.

Autorità europea delle assicurazioni e delle pensioni aziendali e professionali (European Insurance and Occupational Pensions Authority, EIOPA) Istituita con il regolamento UE/2010/1094 del Parlamento europeo e del Consiglio, l’EIOPA è composta dai rappresentanti di alto livello delle autorità di vigilanza delle assicurazioni e delle pensioni aziendali dei Paesi della UE (vedi). L’EIOPA ha iniziato la sua operatività il 1° gennaio 2011, subentrando nei compiti e nelle responsabilità del Comitato delle autorità europee di vigilanza delle assicurazioni e delle pensioni aziendali o professionali (Committee of European Insurance and Occupational Pensions Supervisors, CEIOPS), che è stato contestualmente soppresso. L’EIOPA salvaguarda valori di pubblico interesse quali la stabilità del sistema finanziario, la trasparenza dei mercati e dei prodotti finanziari e tutela i titolari di polizze assicurative, gli aderenti e i beneficiari di schemi pensionistici. L’Autorità ha il compito di prevenire l’arbitraggio regolamentare, assicurare le condizioni di parità competitiva, promuovere la convergenza delle prassi di vigilanza, rafforzare il coordinamento internazionale della vigilanza, nell’interesse dell’economia nel suo complesso, comprese le istituzioni finanziarie, i consumatori e i lavoratori. Essa inoltre elabora criteri per l’individuazione e la misurazione del rischio sistemico, sviluppa e coordina efficaci e coerenti piani di risanamento e di risoluzione delle crisi. L’EIOPA fornisce consulenza alle istituzioni dell’Unione nel settore della regolamentazione e della vigilanza delle assicurazioni, delle riassicurazioni e delle pensioni aziendali e professionali, oltre che su questioni relative al governo aziendale, alla revisione contabile e all’informativa finanziaria.

Avviso

Documento che contiene le "principali norme di trasparenza", cioè l'indicazione dei diritti e degli strumenti di tutela previsti dalla disciplina in materia di trasparenza delle operazioni bancarie e finanziarie che le banche e gli intermediari finanziari sono tenuti ad esporre nei locali aperti al pubblico e a mettere a disposizione dei clienti.

Azione

Strumento finanziario che rappresenta una frazione del capitale sociale di una società e che conferisce all’investitore la qualità di socio e i diritti patrimoniali (ad esempio utili) e/o amministrativi (ad esempio diritto di voto nelle assemblee) ad essa collegati. La remunerazione delle azioni è legata all'andamento economico della società che le emette. Le azioni possono essere negoziate nei mercati regolamentati.

In relazione alle caratteristiche si distingue tra :

azioni ordinarie che hanno il diritto di voto nelle assemblee sia ordinarie che straordinarie, e hanno diritto al dividendo e al rimborso del capitale in caso di liquidazione dopo le azioni con privilegi di natura patrimoniale (azioni privilegiate e di risparmio); azioni privilegiate che possono godere, rispetto alle ordinarie, di una maggiore partecipazione agli utili (l'entità del privilegio è determinato dalla società e indicato nello statuto) oltre che del diritto di prelazione nel rimborso del capitale (fatti salvi i diritti delle azioni di risparmio). Il vantaggio sul dividendo e il diritto di prelazione comportano, in genere, un sacrificio in termini di partecipazione alle decisioni della società; azioni di risparmio che godono di privilegi nella distribuzione degli utili e nel rimborso del capitale, ma sono prive del diritto di voto. Le risparmio sono emesse solo da società quotate in mercati regolamentati italiani o dell'Unione Europea.