Sistema di Interscambio

Canale di invio e ricezione accreditato SdI

Telefono

+39 06-40402261

 

Fattura approvata dallo SdI ma respinta dalla PA

Blog di Fattura24

Fattura approvata dallo SdI ma respinta dalla PA

Cosa fare quanto la Pubblica Amministrazione rifiuta una fattura elettronica precedentemente accettata  SdI ?

 

Andiamo per gradi e facciamo un esempio classico.
Può capitare che una fattura elettronica emessa verso la Pubblica Amministrazione venga accettata dello SdI e successivamente respinta dalla Pubblica Amministrazione.
Il processo prevede che:

 

  1. la fattura venga creata dal cedente/prestatore 
  2. firmata e inviata in formato XML allo SdI
  3. verificata dallo SdI che attesterà la correttezza tecnica (validità dell’XML)
  4. inoltrata dallo SdI al cessionario/committente, in questo caso la PA
  5. aperta dalla PA che ne verificherà il contenuto

 

Ed è proprio in questa fase che la Pubblica Amministrazione potrebbe respingere il documento perchè il suo contenuto non era quello atteso, ad esempio l’importo fatturato.
Nota: La facoltà di ‘respingere’ una fattura è una esclusiva della Pubblica Amministrazione, infatti un normale cittadino o libero professionista o azienda non ha questa facoltà.

 

Ed è per questo che si verifica questa strana situazione in cui lo SdI ha tecnicamente indicato come valida la fattura ma la PA l’ha respinta per il suo contenuto.

 

Cosa fare se la PA respinge una fattura approvata dallo SdI?

La fattura elettronica va considerata emessa a tutti li effetti e va, di conseguenza, contabilizzata.

Successivamente andrà emessa una nota di credito a storno completo della fattura respinta ed è buona prassi inserire nel documento il numero della fattura originale che si sta stornando.

Infine andrà emessa una nuova fattura.

Prima di procedere con un nuovo invio allo SdI consigliamo di controllare bene i dati della fattura e, quando possibile, anticipare al cliente un documento di cortesia per ricevere un primo ok informale al documento.

 

Se vi trovate nella situazione descritta da questo articolo il nostro consiglio è di prendere spunto da quanto avete letto e consultarvi con il vostro commercialista in modo che possa indicarvi o confermarvi la strada migliore da seguire.

 

 

 

Fattura24.com
Fattura24.com

Redazione

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.