Assistenza telefonica

(+39) 06-40402261

E-mail

info@fattura24.com

 

Export Sistemi

Manuale Utente

Configurazione

 

Entra in menu Configurazione > App e Servizi Esterni e clicca sul pulsante Configura nella sezione di Sistemi. Attiva l’export per Sistemi impostando Attiva su Si e procedi con la compilazione dei campi.

 

Export sistemi width=

 

Il Codice conto bollo e il Codice contributo previdenziale sono i codici dei rispettivi conti usati dal commercialista, quindi dovrai richiederli al commercialista, se necessari. È sufficiente valorizzare solo quelli utilizzati, cioè il sistema restituirà un errore durante l’export soltanto se la fattura contiene il bollo e/o un contributo previdenziale e questi campi non sono valorizzati.

 

Inoltre bisogna impostare i codici di Export delle aliquote IVA utilizzate nei documenti che si vuole esportare. Per farlo, vai in Configurazione->Avanzate->Aliquote IVA, seleziona l’aliquota e valorizza il campo Codice Export.

 

Effettuare l’export

 

Una volta fatta la configurazione puoi procedere con l’export. Spostati nella sezione dei documenti da esportare (fatture o note di credito, di vendita o di acquisto), seleziona l’intervallo di date dei documenti che si vuole esportare, clicca sul pulsante Altro e seleziona Esporta per Profis di Sistemi.

 

Se l’export va a buon fine, il sistema restituirà il file PartitaIVA_DATA_ORA.xml da inviare al commercialista.

 

In caso di errori durante l’export il sistema restituirà il file ListaErrori_ExportSistemi_DATA_ORA.txt che contiene la lista degli errori.
Per ogni errore sono indicati il numero e la data del documento che ha causato l’errore. E’ necessario quindi aprire tale documento e correggere l’errore.

 

Ad esempio, se l’errore è che una prestazione/prodotto non è associata a nessun Pdc, occorre selezionare la prestazione/prodotto del documento e impostare il Pdc per tale prestazione/prodotto. Oppure se la lunghezza di un campo (ad esempio l’indirizzo del cliente) supera quella massima consentita in Profis di Sistemi, occorre aprire il documento e correggere i dati del cliente (oppure correggere i dati del cliente nella Rubrica e riselezionarlo nel documento). Una volta che gli errori sono stati corretti, l’export andrà a buon fine.