Sistema di Interscambio

Canale di invio e ricezione accreditato SdI

Telefono

+39 06-40402261

 

Volume d’affari

dizionario di contabilità

Con volume d’affari si fa riferimento ad una somma valida ai fini delle imposte. Dal punto di vista semantico non v’è una vera e propria distinzione tra i termini volume d’affari e fatturato, i quali possono essere utilizzati entrambi per indicare il medesimo significato.

 

Tale dato va indicato all’interno della dichiarazione IVA.
Ma entriamo nel dettaglio.

 

Volume d’affari: cos’è, come si ricava e a cosa serve

 

 

Il volume d’affari è il totale complessivo delle operazioni effettuate dall’azienda o dal professionista registrate durante un anno solare.

 

Si tratta di un dato molto importante ai fini dell’IVA che viene calcolato sommando le operazioni imponibili di iva, non imponibili di iva, esenti iva ed escluse iva.

 

Nel dettaglio il dato relativo al volume d’affari viene utilizzato dal legislatore per la delimitazione di agevolazioni fiscali e per l’individuazione del regime IVA, il quale può essere:

 

  • mensile, quando il volume (utile ai fini iva) è superiore a 4000 mila euro (per le società di servizi e 700 mila euro per le restanti categorie;
  • trimestrale, quando il volume e inferiore ai limiti sopra indicati

 

Cosa concorre – e non – alla formazione del volume d’affari

 

Come dicevamo all’inizio di questo articolo, tale indicazione dovrà essere inserita in un apposito rigo all’interno della dichiarazione IVA. Tuttavia non tutti i valori concorrono al calcolo.

 

Vediamo di seguito quali valori concorrono al calcolo del volume d’affari nella dichiarazione dell’IVA e quali non concorrono.

 

Ciò che concorre alla generazione del volume sono le operazioni:

 

  • fatte in Italia;
  • all’interno della comunità europea;
  • l’export di prodotti verso paesi extraUE;
  • e, come dicevamo sopra, le operazioni non soggette.

 

Ciò che invece non concorre alla generazione del volume sono:

 

  • i beni che possono essere ammortizzati;
  • i passaggi interni tra contabilità separate.