Sistema di Interscambio

Canale di invio e ricezione accreditato SdI

Telefono

+39 06-40402261

 

Modalità di pagamento

dizionario di contabilità

La modalità di pagamento rappresenta il mezzo (fisico o virtuale) attraverso il quale un cliente è tenuto a versare un debito relativo all’acquisto di un prodotto o di un servizio ad un fornitore. Solitamente tale scambio di denaro viene resa ufficiale tramite l’emissione di una fattura.

 

Vediamo quali sono le possibili modalità di pagamento da applicare alla fattura.

 

Modalità di pagamento per le fatture cartacee

 

modalità di pagamento

 

Le modalità di pagamento da annotare in fattura possono essere differenti. Tuttavia, a prescindere da quanto indicato in fattura, è sempre necessario sottolineare una data esatta di scadenza, in modo che il cliente saldi il proprio debito nelle corrette tempistiche.

 

Il valore delle indicazioni relative alla scadenza sono rilevanti nelle sole fatture e fatture elettroniche e non in notule o carte private.

 

Le modalità tramite le quali è possible saldare una fattura sono sostanzialmente: i contanti, il bonifico bancario, l’assegno, la RiBA, il bollettino postale, il RID, il MAV e nei casi di commercio elettronico anche tramite carta di credito o di debito.

 

Modalità di pagamento per le fatture elettroniche

 

Mentre all’interno delle fatture cartacee i termini di pagamento possono avere più tipologie (e il caso dei pagamenti con i servizi online PayPal, Stripe, SumUp, etc.), la fattura elettronica prevede una serie di tipologie non modificali – se non nella indicazioni relative agli istituti di credito -, le quali vengono identificati da uno specifico codice da aggiungere al file XML.

 

Le tipologie a cui si fa riferimento sono i seguenti:

  • contanti – con codice MP01;
  • assegno – MP02;
  • assegno circolare – MP03;
  • contanti presso Tesoreria – MP04;
  • bonifico – MP05;
  • vaglia cambiario – MP06;
  • bollettino bancario – MP07;
  • carta di credito – MP08;
  • RID – MP09;
  • RID utenze – MP10;
  • RID veloce – MP11;
  • Ricevuta Bancaria RiBA – MP12;
  • MAV – MP13;
  • quietanza erario stato – MP14;
  • giroconto su conti di contabilità speciale – MP15;
  • domiciliazione bancaria – MP16;
  • domiciliazione postale – MP17;

 

 

Approfondimento

Vuoi sapere come creare le modalità di pagamento in Fattura24? Clicca qui e vai alla guida