Passa al contenuto principale

ROA (Return on assets)

Il ROA (Return On Assets) è un indice di bilancio utile a misurare la redditività del capitale investito e fa parte di una famiglia di indicatori.

In questa famiglia di indicatori rientrano il ROE (Return On Equity), ROI (Return On Investment) e il ROS (Return On Sales), EBITDA (Earnings Before Interest, Taxes, Depreciation and Amortization) e EBIT (Earnings Before Interest and Taxes).

Il ROA viene calcolato come rapporto tra utile corrente e l’utile di esercizio e il totale attivo dello Stato Patrimoniale riclassificato.

Cosa indica

Nella pratica si tratta della capacità di un’impresa di creare valore attraverso gli asset interni, questo indica che più alto sarà il Return on Assets maggiore sarà la capacità degli amministratori dell’azienda di valorizzare i propri mezzi.

In generale l’indicatore deve essere sempre superiore ai tassi di interessi delle banche nazionali per evitare delle perdite.

Calcolo del ROA

L’indice viene calcolato rapportando l’utile d’esercizio e totale dell’attivo deducibile dallo Stato Patrimoniale.

ROA = Utile d’esercizio / Totale attivo

Il denominatore della formula è l’utile corrente, affinché il dato sia sempre corretto è necessario tenere i dati dello stato patrimoniale corretti e aggiornati.

È utilizzato per fare confronti temporali, valori registrati in diverse annualità, e di benchmarking, analizzare quanto il redito dipende da fattori interni (gestione efficiente) e da fattori esterni (condizioni di mercato).