Passa al contenuto principale

Principio di competenza

Il principio di competenza è l’aspetto fondamentale per la determinazione del reddito di un’azienda. Secondo questo principio il ricavo è attribuito all’esercizio in cui viene conseguito.

Nel dettaglio è utile per:

  • la cessione di beni mobili: si considera conseguito alla consegna o alla spedizione;
  • la cessione di beni immobili e aziende: si considera la data di stipula dell’atto;
  • le prestazioni di servizi: imputare i ricavi all’esercizio nel quale la prestazione è terminata.

Lo stesso principio vale dal lato costi ma ci sono alcune eccezioni.

I costi vengono determinati secondo il principio di correlazione, il quale dice che non tutti i costi sono deducibili nel periodo in cui vengono sostenuti poiché vanno correlati ai ricavi e, in ultima analisi, essere dedotti nell’esercizio in cui si sono conseguiti dei ricavi.

Differenza dal principio di cassa

Secondo il principio di competenza i ricavi ed i costi devono essere imputati all’esercizio in cui vengono conseguiti in senso economico.

Diversamente secondo il principio di cassa; soltanto i ricavi e i costi possono essere inclusi nel calcolo del reddito.