Passa al contenuto principale

Passività

Quando si parla di passività si sta parlando dei debiti, o obbligazioni, maturati durante l’esercizio dell’attività per il finanziamento di determinate operazioni.

I debiti devono essere restituiti ai creditori entro la scadenza stabilita.

Stato patrimoniale

Lo stato patrimoniale è uno dei documenti contabili che compone il bilancio d’esercizio è formato da due colonne; a sinistra l’attivo e a destra il passivo.

Nella colonna destra dello stato patrimoniale si trovano:

  • Patrimonio Netto:
  • Capitale sociale;
  • Riserva da sovrapprezzo azioni;
  • Riserve di rivalutazione;
  • Riserva legale;
  • Riserve statutarie;
  • Altre riserve, distintamente indicate;
  • Riserva per operazioni di copertura dei flussi finanziari attesi;
  • Utili (perdite) portati a nuovo;
  • Utile (perdita) dell’esercizio;
  • Riserva negativa per azioni proprie in portafoglio;
  • Fondi per rischi e oneri:
  • Trattamento di fine rapporto di lavoro subordinato;
  • Debiti, con separata indicazione, per ciascuna voce, degli importi esigibili oltre l’esercizio successivo;
  • Ratei e Risconti.

Importanza del debito

Il suo valore permette di ricavare altre informazioni da usare per:

  • calcolare il capitale circolante;
  • stimare la goodwill;
  • prevenire l’insolvenza;
  • prevenire il fallimento.

Responsabilità limitata

Esistono diversi obblighi rispetto ai debiti contratti:

  • società di persone: i titolari o soci sono pienamente responsabili del debito contratto;
  • società di capitali: i soci sono responsabili sono nella misura del capitale contribuito.