Passa al contenuto principale

OCR (Optical Character Recognition)

L'OCR (Optical Character Recognition) è un sistema di riconoscimento ottico dei caratteri che, tramite un’apposita tecnologia, permette di convertire i documenti in pdf (ed in altri formati) in dati che possono essere editati.

Viene spesso utilizzato nel caso si abbia la necessità di avere una copia digitale, modificabile, di un documento. Tramite tale tecnologia è quindi possibile evitare di perdere tempo nella copia a mano del documento.

Affinché sia possibile creare una copia digitale tramite OCR saranno necessari degli appositi hardware come scanner, fotocamera digitale o un dispositivo mobile, che comunicheranno i dati riconosciuto a degli appositi software con funzionalità OCR.

Come funziona un ORC

Il lavoro del software OCR non è sempre semplice, in quanto esistono tantissime variabili (font, layout, decorazioni, etc).

Vista tale complessità la tecnologia opera tramite riconoscimento dello schema in italiano (Pattern Recogniction) o tramite rilevamento delle caratteristiche in italiano (Feature Detection).

Nel caso di riconoscimento dello schema il sistema scansiona e ripulisce il carattere e lo confronta con altri caratteri presenti nel database alla ricerca di una corrispondenza.

Nel caso, invece, del rilevamento delle caratteristiche scompone i caratteri scansionati in vari elementi al fine di ricavarne le caratteristiche.

I campi di applicazione dell’OCR

Questa tecnologia può essere utile per diverse categorie ed ambiti professionali; tra tutti sicuramente quello legale, in quanto si richiede spesso la copia digitale di documenti cartacei.

Un secondo ambito di applicazione è quello della fatturazione; nello specifico si fa riferimento alle fatture d’acquisto le quali possono essere così registrate e salvate in formato digitale.

Tuttavia tale funzione può risultare in alcuni casi obsoleta poiché con la fatturazione elettronica le fatture d’acquisto, che prima venivano registrate manualmente, vengono ora caricate all’interno dei software di fatturazione elettronica utilizzati o all’interno delle PEC.

Il codice destinatario e, di conseguenza, la fatturazione elettronica hanno quindi permesso di superare lo scoglio relativo alla registrazione digitale.