Passa al contenuto principale

FEQ (Firma Elettronica Qualificata)

La FEQ (firma elettronica qualificata) consente la circolazione, in rete, documenti informatici con piena validità legale, quindi probatoria.

La firma elettronica qualificata, o digitale, è il risultato di una procedura informatica, detta validazione, che garantisce l’autenticità, l’integrità e il non ripudio dei documenti informatici.

Possono dotarsi di firma elettronica qualificata tutte le persone fisiche:

  • cittadini;
  • amministratori privati;
  • amministratori pubblici;
  • dipendenti privati;
  • dipendenti pubblici.

Per richiederla bisogna rivolgersi ai prestatori di servizi fiduciari qualificati autorizzati da AgID (Agenzia Italia Digitale); i prestatori svolgono il ruolo di garanti sull’identità dei richiedenti che ne fanno richiesta e, successivamente, la utilizzano.

L'elenco dei prestatori di servizi fiduciari qualificati stabiliti nell'Unione Europea è disponibile qui.

Il seguente elenco è aggiornato al 10 giungo del 2022.

Ragione socialewebmanuale operativo
Actalis S.p.A.sitomanuele p7m
Aruba Posta Elettronica Certificata S.p.A.sitomanuele p7m
Banca d'Italiasitomanuele p7m
Cedacri S.p.A.sitomanuele p7m
CNDCECsitomanuele PDF
Consiglio Nazionale del Notariatositomanuele p7m
In.Te.S.A. S.p.A.sitomanuele p7m
InfoCamere S.C.p.A[sito]https://www.infocamere.it/)manuele p7m
InfoCert S.p.A.sitomanuele p7m
Intesa Sanpaolo S.p.A.sitomanuele p7m
Intesi Group S.p.A.sitomanuele p7m
C.O.R. DIFESAsitomanuele p7m
Namirial S.p.A.sitomanuele p7m
NexiPayments S.p.A.sitomanuele p7m
Poste Italiane S.p.A.sitomanuele p7m
Register S.p.A.sitomanuele PDF
Telecom Italia Trust Technologies S.r.l.sitomanuele p7m
Uanataca S.A.sitomanuele p7m
Zucchetti S.p.A.sitomanuele p7m

Il CNDCEC è il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili; la C.O.R. DIFESA è il COMANDO per le OPERAZIONI in RETE del Ministero della Difesa.

Ogni paese europeo ha un elenco di prestatori di servizi fiduciari qualificati autorizzati (elenco completo aggiornato al 10 luglio 2022).

Documenti informatici

Il documento informatico ha sostituito la documentazione analogica ed ha permesso la digitalizzazione delle pratiche amministrative.

Il CAD (Codice dell'Amministrazione Digitale), CAD-DLgs 82/2005, ha specificatato che un documento informatico è la rappresentazione informatica di atti, fatti o dati giuridicamente rilevanti specificando che il documento analogico è la rappresentazione non informatica di atti, fatti o dati giuridicamente rilevanti.

Il regolamento eIDAS (910/2014), ricordiamo che è un documento scritto dal tutta la comunità europea, definisce il documento elettronico come un qualsiasi contenuto conservato in forma elettronica, in particolare testo o registrazione sonora, visiva o audiovisiva.

Tutte le PA (Pubbliche Amministrazioni) hanno adeguato i loro sistemi per la gestione informatica dei documenti in base alle Linee Guida sulla formazione, gestione e conservazione dei documenti informatici (clicca qui).

Adobe PAdES

Prima di procedere con la spiegazione dobbiamo chiarire che, in base a quanto sancito dal CAD (Codice dell'Amministrazione Digitale) e del regolamento eIDAS (electronic IDentification, Authentication and trust Services) il documento informatico probatorio deve ritenersi valido se garanisce l’autenticità, l’integrità e il non ripudio tramite la validificazione.

Data la vasta diffusione ed utilizzo del formato digitale PDF dal 2006 la Adobe System a creato una nuova procedura informatica che permette di usare il formato di firma digitale sul documento con estenzione PDF (Portable Document Format). il sito web di Adobe System illustra le specifiche del formato PDF necessarie per lo sviluppo di ulteriori prodotti di verifica e generazione della firma digitale (specifiche fomrato PDF e firme basate su certificato).

Firmare con lo SPID

È possibile utilizzare SPID come sistema di riconoscimento per la firma elettronica qualificata.

Di seguito l'elenco dei certificatori:

  • Infocert;
  • Namirial;
  • Intesi Group.

Come funzione

Devi richiedere al certificatore che offre questo servizio uno SPID di livello 2.

Una volta ottenuto lo SPID devi accedere con le tue credenziali in questo modo hai la possibilità di dimostrare la tua identità e ottenere la firma elettronica qualificata.