Passa al contenuto principale

E-commerce

L'e-commerce, o commercio elettronico, è una forma di commercio che si effettua sul web attraverso piattaforme di diverso genere e struttura.

Tipologie di e-commerce

Esistono diversi tipi di e-commerce:strong>

  • B2B (Business to Business): scambio di servizi e prodotti tra aziende;
  • B2C (Business to Consumer): scambio di servizi e prodotti tra azienda e consumatore;
  • B2E (Business to Employee): da azienda a dipendente utilizza una rete intraaziendale che consente alle aziende di fornire prodotti e/o servizi ai propri dipendenti;
  • B2G (Business to Government) o B2A (Business to Administration): tra operatori del mercato e strutture della pubblica amministrazione;
  • B2M (Business to Machines): transazioni on line tra macchine intelligenti che ordinano autonomamente parti o accessori da sostituire al produttore/fornitore;
  • C2B (Consumer to Business): sono i consumatori ad offrire un determinato prezzo per un determinato bene/servizio ;
  • C2C (Consumer to Consumer): è il caso delle piattaforme che consentono ai consumatori di interagire tra loro ed effettuare transazioni commerciali (Ebay, Subito.it, etc.);
  • C2G (Consumer to Government) o C2A (Citizen to Administration): rapporto tra cittadini e pubblica amministrazione con l'uso di strumenti digitali che facilitano la realizzazione di procedure;
  • G2B (Goverment to Business): sportello telematico utilizzabile con la CNS (Carta Nazionale dei Servizi), rapporto tra Pubblica Amministrazione e imprese;
  • G2C (Government to Citizen): accesso online unico alle informazioni e ai servizi alle persone;
  • G2E (Government to Employees):  portale per migliorare l'efficacia e l'efficienza, eliminando i ritardi nell'elaborazione e migliorando la soddisfazione e la fidelizzazione dei dipendenti;
  • G2G (Government to Government): condivisione di dati e conduzione di scambi elettronici tra attori governativi, anche intra e inter-agenzia a livello nazionale, provinciale e locale;
  • P2P (Peer to Peer): modello di piattaforma per i singoli venditori e acquirenti per lo scambio di beni e di servizi.

Vantaggi del commercio elettronico

I più grandi vantaggi sono:

  • la vendita 24h/24h;
  • i processi automatizzati;
  • le riduzionew delle spese rispetto all'apertura di uno showroom o di un negozio fisico;
  • la visibilità grazie alle attività promozionali attuabili in rete).

CMS per il commercio elettonico

I siti e-commerce possono essere sviluppati utilizzando diversi CMS (content management system); questi permettono di gestire facilmente il ciclo attivo e  i prodotti.

Tra i più famosi presenti sul mercato ci sono:

CMS

Il CMS (Content Management System) è un software installato su un server web con lo scopo di facilitare i webmaster dall'utilizzo di conoscenze tecniche specifiche di programmazione per la gestione dei contenuti di siti web, svincolando il.