Passa al contenuto principale

Dividendo

Il dividendo è l'ammontare dell'utile da distribuire fra un certo numero di soci. Nella società per azioni si parla di quota attribuita ad ogni azione sugli utili d'esercizio.

Se da una parte rappresenta una parte della remunerazione degli azionisti dall'altra parte è costituito dal capital gain, ma non si configura quale diritto, come invece avviene per gli interessi nel caso degli obbligazionisti.

La determinazione della distribuzione delle azioni spetta all'assemblea ordinaria della società; fissata dagli amministratori in sede di approvazione di bilancio.

La regolamentazione italiana stabilisce che i dividendi siano tassati in base ad una aliquota fiscale del 12,50% analogamente ai redditi derivanti da capital gain (guadagni in conto capitale).

Tipologie

Può essere denominato normale quando la distribuzione dei dividendi avviene regolarmente nel tempo oppure straordinario, nel caso non ci sia alcuna regolarità.

Possono essere erogati attraverso:

  • liquidi;
  • assegnazione di azioni gratuite;
  • distribuzione di azioni gratuite;
  • in beni;
  • provvisori.

Prendiamo ad esempio una società ha un capitale sociale di 500.000 € in 100.000 azioni con valore nominale pari a 5 € ad azione.

L'utile prodotto è di 30.000 € e la metà viene distribuita agli azionisti. Il dividendo unitario è pari a:  15.000/ 100.000 azioni = 0,3 €/azione.