Passa al contenuto principale

Costo medio ponderato

Il costo medio ponderato è un metodo contabile utilizzato per determinare il valore delle rimanenze in magazzino.

Per calcolarne il valore si utilizza la media del costo pagato per le unità rimanenti in magazzino.

Quindi è il totale dei costi di acquisto o di produzione dei beni o delle merci e riferito alla loro quantità; questo calcolo permette di valutare, in modo omogeneo, le scorte e di conseguenza il loro smaltimento. In sostanza l'ordine di entrata e di uscita tipico dei modelli FIFO(first in - first out) e LIFO (last in - first out).

L'applicazione di questo metodo di valutazione contabile nel magazzino obbliga ad un controllo continuo, quindi una sua continua determinazione, sulle scorte per un suo corretto funzionamento.

Questa condizione nasce dal fatto che un magazzino è soggetto ai movimenti di entrata e di uscita continui e non costanti.

Metodo di calcolo

Bisogna fare la somma del costo delle unità e dividere il risultato per il numero di unità, in questo modo si ottiene:

valore delle rimanenze = costo unità + costo unità/numero di unità

Considerazioni generali

In ipotesi di prezzi crescenti il FIFO conduce ad un valore più elevato rispetto al LIFO mentre il Costo Medio Ponderato si pone nel mezzo; se ci trovassimo in ipotesi di prezzi decrescenti avviene esattamente il contrario.