Passa al contenuto principale

Bilancino

Il bilancino è un documento che viene utilizzato dalle partite IVA, ma anche dalle famiglie, per la pianificazione fiscale, e quindi l'eventuale adeguamento della tassazione, prima della chiusura dell'anno di competenza.

Il documento ha una struttura a colonne. All'interno di esse sono presenti, dall'alto in basso, i ricavi, i costi variabili, i costi fissi e il totale.

Gestione mensile del bilancio

Dividiamo le colonne del documento excel per i restanti mesi dell'anno solare.

Se, ad esempio, ci troviamo ad agosto troveremo 6 colonne. Nella prima colonna inseriremo le descrizioni, nella seconda colonna i dati numerici legati al periodo precedente ad agosto (ricavi e costi da gennaio a luglio).

In questo modo potremmo avere il quadro completo dei costi e dei ricavi ottenuti in quel periodo.

Le 4 colonne rimanenti saranno divise in due, all'interno di esse bisogna inserire ilbilancioprevisionale; composta Budget (EBDA previsionale) e Actual (ricavi ottenuti).

Già da questi primi dati possiamo avere accesso ad alcune informazioni utili per la pianificazione fiscale:

  • Margine di contribuzione che è dato dai Ricavi meno i  Costi Variabili;
  • EBITDA che è dato dai Ricavi meno i Costi totali.

In funzione dell'EBITDA, che ricordiamo essere l'indicatore di redditività che evidenzia il reddito di un'azienda senza considerare la gestione finanziaria, fiscale, il deprezzamento di beni e gli ammortamenti, si andrà al calcolo della tassazione.

Per avere accesso ai dati è necessario chiedere un bilancio provvisorio al proprio consulente fiscale (commercialista, tributarista, esperto contabile, ragioniere) facendo attenzione a tenere aggiornata la contabilità.