Passa al contenuto principale

BIC (Bank Identifier Code)

IL BIC (Bank Identifier Code) è un codice univoco per effettuare transazioni nazionali ed internazionale nel sistema bancario, cioè con gli Istituti bancari.

È stato sviluppato con lo standard ISO 9362, un codice alfanumerico che può essere composto di 8 o di 11 cifre:

  • una sequenza di quattro lettere (nome dell'istituto bancario);
  • prefisso di due lettere che identificano il Paese dell'istituto (IT per l'Italia);
  • due lettere o due cifre per ientificare la città dove si trova la sede principale dell'Istituto;
  • tre cifre finali per indentificare una la filiale bancaria oppure XXX in caso di sola sede centrale.

Si tratta di un codice necessario perché possano venire indirizzati messaggi, instradate le transazioni internazionali commerciali e identificate le varie parti in causa.

Il BIC code è un acronimo le cui lettere corrispondono a Bank Identifier Code che significa, appunto, Codice di identificazione della banca. Un altro modo con cui può essere indicato il Bic banca è codice BIC SWITF o solo SWITF. Anche SWIFT è un acronimo che indica il nome dell’Istituto preposto ad assegnare questo codice, ovvero la Society for Worldwide Interbank Financial Telecommunication.

info

Il BIC identifica la banca e invece il codice IBAN (International Bank Account Number) è univoco per conto corrente bancario; è un codice alfanumerico composto da 27 cifre:

  • IT: la sigla nazionale composta da due lettere;
  • CIN EURO: indica i conti correnti all’interno dell’Unione Europea (2 numeri);
  • CIN è composto da una sola lettera;
  • ABI: indica l’istituto bancario (5 numeri);
  • CAB: indica la filiale (5 numeri);
  • Cconto corrente: identifica il conto (12 cifre).

Il BIC deve essere fornito dal beneficiario per procedere con l'operazione assieme al proprio numero di conto corrente (IBAN).

Se il beneficiario non conosce il BIC della propria banca, può rivolgersi a un’agenzia oppure lo può trovare facilmente nel pannello della propria home banking sotto la voce Coordinate Bancarie. Se, invece, chi effettua il bonifico non lo conosce e non è stato indicato dal beneficiario, può provare a fare una ricerca del codice SWIFT online.

È possibile reperire il codice BIC sul sito della SWIFT (Society for Worldwide Interbank Financial Telecommunication) fornendo il nome dell’Istituto, la città dove a sede e la nazione; La ricerca può essere fatta anche a ritroso se si conosce il BIC.