Regime ordinario dizionario di contabilità

Cos’è il regime ordinario?

Regime ordinario: è un regime contabile obbligatorio per le società di grandi dimensioni come le S.p.A, le S.r.l., le S.r.l.s., le S.a.p.a.,  le società cooperative e mutue assicuratrici e non dipende dai ricavi conseguiti.

Oltre ai tipi di società sopra citate, tale regime è obbligatorio anche per:

  • Enti pubblici e privati che hanno come principale esercizio l’attività commerciale;
  • persone fisiche che esercitano attività commerciali;
  • società di persone;
  • enti non commerciali che esercitano attività commerciali non prevalentemente.

Come funziona il regime ordinario?

Coloro che operano in questo regime sono obbligati a tenere i seguenti libri:

  1. registri IVA
  2. registro cespiti (ammortamenti)
  3. libro giornale

In caso di società di capitali bisogna aggiungere:

  1. i libri sociali con rappresentazione finanziaria;
  2. i libri sociali degli organi societari.

Stai cercando i significati di altri termini? Clicca qui


Vuoi gestire le Fatture senza impazzire?
Fattura24 è la soluzione che fa per te!
Più di 50.000 P.IVA hanno risolto i loro problemi scegliendo Fattura24.