Principio di competenza dizionario di contabilità

Cos’è il principio di competenza

Il principio di competenza è l’aspetto fondamentale per la determinazione del reddito di un’azienda. Secondo questo principio i ricavi sono attribuiti all’esercizio nel quale vengono conseguiti.

Nel dettaglio:

  • per la cessione di beni mobili, lo spettante viene considerato conseguito alla consegna o spedizione
  • per la cessione di beni immobili e aziende, viene considerata la data di stipulazione dell’atto
  • per le prestazioni di servizi occorre imputare i ricavi all’esercizio nel quale la prestazione è terminata

Lo stesso principio vale dal lato costi ma ci sono alcune eccezioni. I costi vengono determinati secondo il principio di correlazione, il quale dice che non tutti i costi sono deducibili nel periodo in cui vengono sostenuti poiché vanno correlati ai ricavi e, in ultima analisi, essere dedotti nell’esercizio in cui si sono conseguiti dei ricavi.

Principio di competenza vs principio di cassa

Vediamo le principali differenze. Come abbiamo visto, secondo il principio di competenza i ricavi ed i costi devono essere imputati all’esercizio in cui vengono conseguiti in senso economico.

Diversamente secondo il principio di cassa soltanto i ricavi e i costi possono essere inclusi nel calcolo del reddito.

Stai cercando i significati di altri termini? Clicca qui


Vuoi gestire le Fatture senza impazzire?
Fattura24 è la soluzione che fa per te!
Più di 50.000 P.IVA hanno risolto i loro problemi scegliendo Fattura24.