Open innovation dizionario di contabilità

Cos’è l’open innovation

Open innovation: è un paradigma che sostiene che le imprese devono ricorrere ad idee esterne e interne ed accedere sia ai mercati esterni che a quelli interni se vogliono incrementare e progredire le competenze tecnologiche.

Differenze tra open innovation e closed innovation

Il modello tradizionale pensava all’innovazione come fattore di vantaggio concorrenziale.

Questa idee di innovazione causava alte barriere con l’esterno e dispendiosi investimenti per i settori Ricerca e Sviluppo interni che dava all’azienda tradizionale la totale proprietà della tecnologia e di conseguenza maggiori investimenti per la tutela delle proprietà intellettuali.

Con il cambio di paradigma, causato da vari fattori (cambiamento dei mercati e dei modelli economici), cambia anche il modo di operare riguardo ai seguenti aspetti:

  1. gli input provengono da un pubblico più grande il quale contribuisce a trovare idee migliori;
  2. solo una parte dell’innovazione avviene all’interno dei confini dell’azienda generando un miglioramento sul controllo delle innovazioni;
  3. diminuiscono le tempistiche per lo sviluppo delle innovazione perché si preferisce comprare licenze e stringere accordi piuttosto che investire in modo ossessivo alla sviluppo di una nuova tecnologia.

 
Stai cercando i significati di altri termini? Clicca qui


Vuoi gestire le Fatture senza impazzire?
Fattura24 è la soluzione che fa per te!
Più di 50.000 P.IVA hanno risolto i loro problemi scegliendo Fattura24.