Interesse dizionario di contabilità

Cos’è un interesse?

Interesse: è una percentuale dovuto come compenso per ottenere la disponibilità di un capitale per un determinato periodo.

Tale percentuale, che va pagata annualmente, è chiamata tasso di interesse.

Interessi attivi e passivi

Si distinguono in due tipi:

  1. Attivi: sono un’entrata e rappresentano la percentuale di denaro che si riceve per il prestito di denaro;
  2. Passivi: sono un’uscita e rappresentano il costo per l’ottenimento del capitale.

Tasso semplice e composto

Anche il tasso si distingue in due tipi:

  1. Semplice: calcola la cifra da pagare come funzione della somma prestata, del tipo di tasso e della durata del prestito;
  2. Composto: tiene sempre conto della somma iniziale ma con l’aggiunta dell’ammontare di interessi maturati nel tempo.

Stai cercando i significati di altri termini? Clicca qui


Vuoi gestire le Fatture senza impazzire?
Fattura24 è la soluzione che fa per te!
Più di 50.000 P.IVA hanno risolto i loro problemi scegliendo Fattura24.