Abbuono dizionario di contabilità

Cos’è un abbuono?


Abbuono:
 la riduzione concessa sulla misura di una prestazione, oppure su un prezzo pattuito con un cliente.

Si dividono in abbuoni attivi e passivi. 

La riduzione del prezzo di un prodotto può essere causato da diversi motivi, ad esempio l’invio prodotto errato o malfunzionante.

Facciamo un esempio

Acquistiamo cinque computer da un E-commerce. All’arrivo dell’ordine ci accorgiamo che due computer sono diversi da quelli che avevamo ordinato.

Cosa fare? Abbiamo due possibilità:

  1. chiediamo un reso;
  2. chiediamo un rimborso, in questo caso si parla di abbuono.

Supponiamo di essere il venditore e vediamo come contabilizzarli, iniziamo dall’ipotetica fattura di vendita dei computer:

Colonna Dare:
– Crediti verso i clienti → 3000€
Colonna Avere: 
– Ricavi → 2340€
– IVA sulla vendite → 660€

Vediamo adesso come registrare gli abbuoni:

Colonna Dare:
– Abbuono → 1000€
– IVA sulle vendite → 220€
Colonna Avere:
– Crediti verso i clienti → 1220€

Importante:  È necessario inviare una nota di credito al cliente per correggere gli errori.

Stai cercando i significati di altri termini? Clicca qui


Vuoi gestire le Fatture senza impazzire?
Fattura24 è la soluzione che fa per te!
Più di 50.000 P.IVA hanno risolto i loro problemi scegliendo Fattura24.